B. D. nr. 0685

(26. 11. 1938)

 

L’avversario quale lupo nella pelliccia di pecora

Il precursore del Signore proclamerà l’eterno Amore di Dio

 

L’avversario ha il gioco più facile quando passeggia come lupo nella pelliccia da pecora, e incanta gli uomini con sguardi e parole. Lui sfrutterà ogni occasione, per poter causare del danno all’umanità. Chi cade nelle grinfie del lupo, è straziato senza pietà, quando lui ha conquistato il potere sulla sua anima. Perciò, lasciatevi dire: “Voi riconoscerete colui che passerà sulla Terra, …con la sua infuocata tagliente parola!”. Nessuno dubiterà della sua parola, poiché sarà divina, ed emanazione del più profondo Amore di Dio. Tuttavia, non lo cercate nello splendore e nel fasto, il suo nome è minimo – sconosciuto – si chiama certamente ‘Giovanni’, ma il suo corpo sulla Terra non avrà quella figura che lo adorna spiritualmente.

Lui camminerà in mezzo a voi insegnando con parole e opere, e sarà un precursore del Signore prima della Sua nuova venuta sulla Terra! La sua parola testimonierà ugualmente dell’Amore di Dio ovunque si trovi, e risveglierà nei cuori degli uomini la profonda nostalgia per la verità e per la luce. Non credete alle voci del tempo attuale che vogliono ingannarvi, …che vogliono offuscare in voi il senso per il bene e per il nobile; lasciate loro la loro parte e soffermatevi tutti solamente su ciò che il Signore manda dall’alto, poiché la predilezione dell’avversario si rivolge al mondo, ma non da questa via, incontro all’eterna Divinità.

Chi ascolterà quelle parole, sentirà immediatamente la Parola del Signore, e il suo spirito proclamerà la vera salvezza! E chi lo ascolta, …sarà compenetrato dal suo discorso. Lui verrà nello splendore della verità, non gli sarà attaccato nulla di ciò che è mondano, però, il paese che lo ospita, …sarà benedetto dalla sua presenza; così, quando lui verrà, anche l’ora del Giudizio, poi, …non sarà più lontana! Lui porterà ogni sofferenza con pazienza, e sentirà sempre e solo la voce del Signore. Ricordatevi di queste Parole, …quando egli sarà preso, per sigillare il suo destino sulla Terra!

Giammai, voi uomini del mondo, potrete impedire al combattente di Dio la realizzazione di ciò che egli ha preso su di sé a causa dell’umanità! Giammai il vostro potere giungerà così lontano, …andando contro il Signore, impuniti! Tuttavia, il suo occhio si poserà clemente, …anche su di voi che volete fargli del male, poiché il suo amore e la sua pazienza si estenderanno pure a tutti coloro, …i cui cuori sono contro di lui. E lui ne conquisterà molti, perché la forza delle sue parole e del suo amore sarà indicibilmente grande, …e l’avvenire del mondo subirà una perdita: si divideranno quelle anime dalla miseria più profonda che in lui riconosceranno il loro Salvatore, e questi, la cui parte è unicamente il mondo! E la loro fine sarà: …la morte del corpo e dell’anima1!

E così, a te sia data Luce, affinché tu riconosca l’agire di quelli che pretendono ancora il basso, i quali evitano ogni Luce dall’alto e cercano di spegnerla, affinché l’avversario s’impossessi delle anime nell’oscurità. Vi sarà data Luce, a voi che desiderate Luce! Il Signore non vi lascerà languire nelle tenebre, Lui vi proteggerà dai lupi rapaci, i quali nel loro travestimento s’introducono nel Suo gregge, e aspirano a causare confusione.

Leggete la Sua parola, …e riconoscerete i primi segni della confusione! E chi ha orecchi per udire, oda: non il mondo vi porterà la pace, bensì, unicamente Colui il cui Regno non è di questo mondo! E la Sua pace sarà una Pace eterna, che nulla nel mondo potrà più distruggere, e poi, …si estenderà anche sulla Terra, su quegli uomini che ascoltano la Parola di Dio, …dalla bocca di un puro discepolo di Gesù, il quale, nel suo amore, vuole assistere gli uomini, …e proclamare loro, l’eterno Amore di Dio! E questo porterà pace, …a quegli uomini che sono di buona volontà!    Amen!

 

__________________

1la morte del corpo e dell’anima : è il Giudizio degli empi insieme all’avversario di Dio, la cui anima, cioè l’elemento spirituale originario negativo degli uomini oppositori di Dio, sarà di nuovo relegata nella materia. [vedi il fascicolo n. 44 – “La nuova relegazione”]

 

*  *  *  *  *

 

Pagina precedente