B. D. nr. 1456

(6. 06. 1940)

 

Gli uomini non conoscono l’onnipotenza dell’Amore divino

L’avvenimento mondiale promesso è una conferma del Suo Amore

 

Riporta la seguente trascrizione: voi soffrite di un’erronea immaginazione dell’onnipotenza dell’Amore divino! Voi avete un’altra misura con cui misurate gli avvenimenti che significano sofferenza, come anche gioia per gli uomini! Voi vedete solo gli effetti nelle relazioni terrene, però non potete immaginarvi lontanamente, da un lato la necessità, come dall’altro le conseguenze, nel rapporto spirituale!

Voi ponete sempre come base il sentire umano nei vostri giudizi, e questo vi fa apparire perfino l’Amore di Dio come crudeltà, ma non sapete dello stato di tormento che un tempo attenderà le anime, se Io tenessi lontano da loro ogni sofferenza sulla Terra, e rivolgessi loro solo apparentemente il Mio Amore. Questo Mio Amore è così grande, che Io vorrei risparmiare alle Mie creature la sofferenza nell’aldilà, e quindi li lascio soffrire prima in uno stato da non fargli percepire in questo modo tale sofferenza, e tuttavia voi non riconoscete il Mio Amore, e desiderate litigare con Me!

Voi vivete in un mondo dove il godimento dei sensi vi fa trovare un certo appagamento, ma se nel mondo dell’aldilà vi troverete nella conoscenza, tenderete al collegamento con Me. Prima, però, dovete aver sciolto ogni legame con la materia, per potervi unire a Me, ma ne siete ancora molto distanti, perché la materia vi tiene ancora troppo imprigionati, e questo in un modo che voi la sentite ancora molto attraente, e perciò Io vi distruggo con violenza ciò che v’impedisce una felicità molto maggiore! Io voglio abbreviarvi la via sulla Terra che voi dovete ancora percorrere nella forma! Voglio che impariate a disdegnare la materia, …la quale vi ostacola solamente, e voi, …non riconoscete il Mio Amore! Siete ancora troppo testardi e non vi sottomettete alla Volontà divina, la quale vi dona veramente, …solo ciò che serve alla vostra anima.

Cercatevi sempre e ovunque di immaginare il Mio ultragrande Amore come motivazione del Mio invio o concessione1, e imparerete a pensare diversamente! Io non ho davvero alcuna gioia nel veder soffrire le Mie creature, …e pertanto cerco di allontanare da loro la grande sofferenza. Solo così dovete imparare a guardare l’avvenimento mondiale intorno a voi, il quale dovrebbe essere per voi, più che una dimostrazione del Mio Amore per voi, che un atto di crudeltà!

Opponetevi ai pensieri che vi fanno dubitare del Mio Amore, perché è solo l’Amore che Mi fa agire così, benché apparentemente ne siete voi le vittime! Voi da soli siete troppo deboli e desiderate troppo poco la forza che vi farebbe superare la materia, e così Mi occuperò Io della vostra miseria, e sgombrerò l’ostacolo del vostro sviluppo verso l’alto. Io vi prenderò ogni proprietà terrena affinché, appunto, questo bisogno corporeo vi faccia fuggire verso di Me, e voi cerchiate quindi il contatto intimo con Me, e poi, …il Mio infinito Amore vi afferri, e il Mio infinito Amore vi aiuti a superarla.

Tuttavia, prima che voi vi affidiate a Me, percepirete la dolorosa perdita dei beni terreni, e quindi, il vostro stato non libero – ancora troppo legato alla materia – riconoscerà Me e il Mio Amore troppo poco, e sarete perfino disposti a volerMi rinnegare completamente, poiché ogni avvenimento lo considererete dal punto di vista terreno e non penserete quanto bisogno spirituale c’è della necessità di non farvi andare a fondo.

E’ il pericolo della vostra rovina spirituale che Mi spinge a intervenire così, …perché voi dubitate del Mio Amore! A Me, però, sta a Cuore solo il vostro benessere spirituale, e tutto ciò che accade deve portarvi questo benessere spirituale. E pertanto, affidatevi pure alla Mia guida e mettete umili e rassegnati il vostro destino nelle Mie mani, e vi beneficerà in benedizione, e un giorno, …Mi sarete grati di avervi evitato nell’aldilà una maggiore sofferenza.    Amen!

 

_____________

1 – “Invio o concessione”: il riferimento è all’invio dell’oggetto (meteora o asteroide) quale catastrofe/avvenimento concesso per la salvezza delle anime.

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente