B. D. nr. 1509

(7. 07. 1940)

 

La ricerca e l’affermazione di forze spirituali, possono essere trovate solo spiritualmente

 

Non rigettate ciò che vi sembra incomprensibile e se l’agire della Forza dello spirito vi sembra dubbioso; tuttavia trattenetevi con il vostro giudizio, finché non vi siete informati minuziosamente e pure con l’aiuto della forza divina, che voi dovete implorare nella preghiera, poiché l’intelletto umano non è davvero sufficiente, e senza preghiera è appena attivo solo l’intelletto umano. Esistono così tante cose, che non vi riuscirà di sondarle intellettualmente, e tuttavia non potete perciò affermare, …che per questo non ne esista nessuna spiegazione. Essa dev’essere cercata, …solo in ciò che si trova al di fuori dell’intelletto umano, nell’agire spirituale di quelle forze, che esistono proprio uguali a voi; solamente, non vi sono visibili, né afferrabili!

 Quest’ultima cosa, però, non esclude l’esistenza di quegli esseri, poiché il contemplare con occhi corporei e udire con orecchie corporee è anche qualcosa di condizionato solo fisicamente, che si concluderà con l’abbandono di questa Terra. Invece la contemplazione spirituale è una conseguenza del tendere spirituale, premette quindi un certo grado di maturità spirituale. Per conseguenza, questi esseri e il loro agire non possono essere percepiti visibilmente, ma perciò, volerli negare del tutto, è un errore umano. Sono quelle forze spirituali, che poi rispondono affermativamente, innanzitutto quando l’uomo ha sopratutto la volontà di esserne inoltre illuminato. Questa volontà gli fa apparire qualcosa già più credibile, ciò che altrimenti egli non può accettare come Verità, mentre invece un immediato rifiuto, contrassegna che non è per niente disposto a sondare qualcosa di ultrasensoriale.

La volontà di conoscere, …influisce anche sulle capacità della fede. La volontà di sondare quelle forze spirituali, tuttavia, ora è solo minima fra gli uomini, e la conseguenza è che queste forze possono anche manifestarsi solo raramente, al fine di fornire tali manifestazioni come dimostrazione. Quindi la conoscenza di queste forze diventa sempre più piccola, e la volontà di accettarle, perciò, sempre più rara, poiché gli uomini cercano sempre di spiegare intellettualmente tutti i fenomeni straordinari, e in tal modo rendono impossibile l’agire degli esseri.

Lo spirituale, …vuole essere esplorato spiritualmente! La ricerca intellettuale, però, …richiede delle prove tangibili. Invece lo spirituale non può essere dimostrato visibilmente! Se però l’uomo usa meno il suo intelletto e chiede a Dio intimamente per l’illuminazione e ora attende la risposta intuitivamente, questa gli giungerà, e non gli sembrerà più inaccettabile, e questo è già l’agire di quegli esseri spirituali, che diversamente non possono essere riconosciuti, se non, …attraverso la disposizione della volontà, …attraverso la fede!    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente