B. D. nr. 1538

(25. 07. 1940)

 

Procedimento della catastrofe finale:

tenebre, masse d’acqua, uragani, forti tuoni, terremoti, caos

Ancora un po’ di lavoro per quelli che hanno riconosciuto Dio

 

(alla ricevente)

‘Le forze di istruzione dell’aldilà si sforzano sempre nello stesso modo per te e cercano di renderti facile l’accoglienza, ma non sempre il tuo cuore è volonteroso di accogliere, e poi succedono tali ostacoli che rendono difficile l’accoglimento. Ai Doni dal Cielo deve essere offerta dell’attenzione non divisa, e tutti i pensieri terreni evitati, allora i pensieri degli amici dell’aldilà trovano accesso. L’Amore divino ti manda incontro dei messaggeri che devono rafforzarti nella tua volontà di ricevere. Essi ti portano un annuncio che ti descrive in modo comprensibile lo svolgimento della catastrofe, la quale dovrà decidere su morte e vita del singolo’.

- - - - -

Pochissimi di voi considerano i segni del tempo futuro! Essi si meravigliano certamente dei cambiamenti o irregolarità che si fanno notare nella natura, tuttavia vi passano oltre con leggerezza. Essi non vi vedono nessuna espressione della Volontà divina, bensì semplicemente solo una coincidenza, e così inizialmente non presteranno alcuna attenzione ai fenomeni, quando l’avvenimento della natura è annunciato.

*

Ci saranno dapprima trombe d’aria a richiamare l’attenzione degli uomini di una tempesta in avvicinamento, e questo arriverà talmente all’improvviso, che uomo e animale si troveranno nella massima difficoltà, poiché a malapena saranno in grado di porre resistenza alla violenta tempesta, …e questo sarà l’inizio!

A piccoli intervalli saranno palpabili violente scosse, e il cielo si oscurerà; sarà udibile un frastuono di tuono, e questo sarà così terribile, che tra uomini e animali scoppierà un (tale) panico, che questi cercheranno la loro salvezza nella fuga, tuttavia l’oscurità glielo impedirà, e l’afflizione diventerà sempre più grande, il frastuono diventerà sempre più forte, gli scuotimenti della Terra sempre maggiori, la Terra si aprirà e portentose masse d’acqua proromperanno dall’interno della Terra! E fin dove giunge l’occhio, …acqua e tenebre e un indescrivibile caos fra gli uomini, i quali riconosceranno la loro terribile situazione, e si troveranno nella peggiore difficoltà!

I giorni precedenti saranno così raggianti che gli uomini saranno presi da una certa spensieratezza, e il crollo verrà così all’improvviso che nessuno potrà fare preparativi in modo terreno, ma questi sarebbero stati anche del tutto inutili, poiché a questi elementi non resisterà alcuna forza terrena! Solo l’uomo credente sentirà ora, …l’Onnipotenza divina, ed egli, …si affiderà al Suo Creatore! E se anche il suo cuore avrà paura e timore quando vedrà il procedere degli elementi, egli però attenderà ancora paziente finché gli arriverà l’aiuto, poiché egli manda i suoi pensieri in alto da Lui.

*

Chi avrà afferrato il senso e lo scopo della vita, saprà che ora è giunta l’ora della decisione per ogni essere umano, e cercherà di portare aiuto spirituale ovunque questo sia possibile; egli consolerà gli infelici e indicherà Dio. Egli aiuterà, …accendendo un lumicino nella totale oscurità! Infatti, …Dio darà a questi l’occasione di lavorare per Lui, a quelli che Lo avranno riconosciuto e si offriranno a Lui per il servizio, a loro sarà assegnato un ricco campo d’attività, e la semenza cadrà su un buon suolo; Dio, infatti, risparmierà coloro che baderanno ai Suoi, oppure, …se troveranno Lui nella più grande afflizione!  -  Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente