B. D. nr. 1743

(18. 12. 1940)

 

Dare al prossimo delle indicazioni su ciò che deve arrivare

La protezione di Dio a chi si affiderà a Lui

 

[nel tempo della fine]

 

In considerazione del difficile tempo imminente dinanzi agli uomini, il Signore invia il seguente annuncio: interiorizzatevi, e non rigettate gli ammonimenti del Signore! La più debole volontà di seguire questo, sarà da Lui già benedetta, poiché vi apporta la forza di sopportare ciò che verrà su di voi. Pensate che, nella grande afflizione, non avrete altro aiuto che Dio, il Signore! CercateLo già prima, e chiedete a Lui, pietà, affinché Egli vi possa poi assistere, tuttavia non lasciate che gli ammonimenti siano pronunciati al vento, giacché l’aiuto vi può essere concesso solo se lo chiedete.

Chi considera se stesso forte e non crede necessario l’aiuto di Dio, il suo spirito sarà confuso nella conoscenza della sua terribile situazione; invece colui che si sente debole, supplicando Dio, vincerà le difficoltà, poiché riceverà la forza da Dio. Pertanto, apprendete dalla stessa voce divina: “Chi bada alle Mie parole, non deve spaventarsi di nulla, poiché Io stesso sono con lui!”. E chi possiede la Mia parola, può veder crollare tutto intorno a sé, (ma) egli stesso, trovandosi in mezzo al degrado, sarà protetto dal Mio Amore!

Infatti, dinanzi a lui gli elementi cesseranno, la tempesta cambierà e ridurrà la sua forza, sentirà muoversi la Terra solo debolmente, e la vita di coloro che si uniranno a Lui non sarà minacciata, vale a dire, di quelli che non rifiutano completamente la Mia parola. Ed è questo il segno della verità della Mia parola: che sarà fuori pericolo chi lascerà esprimere la Mia parola in sé, mostrando solo poca fede a questo Mio operare, giacché, così come Io discendo ora nella Parola – a voi che Mi volete ascoltare – così Io stesso sarò poi con voi e vi proteggerò con il Mio forte braccio dal potere degli elementi che distruggeranno tutto, eseguendo sempre, soltanto la Mia Volontà; e perciò questi saranno banditi laddove dimorano i figli terreni dediti a Me!

Chi afferra solo Me nel cuore, Io voglio guidare il suo spirito alla conoscenza, e la sua volontà rivolta a Me sarà anche la sua salvezza! Egli M’invocherà nella difficoltà, e così potrò anche essere con lui, e perciò non temete, bensì, …credete soltanto! Non lasciate il vostro prossimo senza avvertimento, poiché è questo il vero amore per il prossimo: che gli facciate notare ciò che sta per arrivare1, e gli mettiate al cuore che, nell’afflizione, deve rivolgersi a Me, per avere il Mio aiuto! Infatti, Io voglio solo la vostra fede in Me; voglio che alziate le vostre mani a Me, che Mi chiamiate nell’afflizione, e che già prima Mi chiediate pietà, affinché Io riconosca la vostra volontà!

E voglio istruire tutti i Miei angeli di tenere lontano da voi la sofferenza più pesante, poiché è sufficiente la Mia Volontà e voi sarete circondati da un muro di protezione, di esseri che Mi servono; e anche se intorno a voi e sopra di voi infurierà, a voi stessi non sarà torto un capello, perché il Mio Amore veglia su di voi, …e la Mia mano protettiva vi guida attraverso tutti i pericoli!    Amen!

 

______________

1 – ‘ciò che sta per arrivare’ : poiché qui i fedeli stanno nel tempo della fine, l’indicazione è riferita all’avvenimento mondiale che coinvolgerà ‘quasi’ tutta la Terra, quale penultimo avvenimento prima della fine. [vedi il fascicolo n. 109 – “L’avvenimento”].

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente