B. D. nr. 2211

(14. 01. 1942)

 

Dopo il Giudizio universale e la rimozione, sulla nuova Terra un nuovo regno di pace

 

Il Giudizio universale si riverserà sugli uomini all’improvviso e inaspettatamente, e spazzerà via dalla Terra ogni creatura, poiché la Terra, in sé, cambierà! Tutto ciò che può essere chiamato vivente, sarà distrutto attraverso un’incandescente ondata di fuoco, e la Terra otterrà un altro aspetto, inimmaginabile per quelle persone che ancora vi abiteranno! Nondimeno, questo deve essere loro annunciato, poiché tra loro ve ne sono alcuni che sperimenteranno sia la vecchia, così come la nuova Terra, e questi dovranno testimoniare quali miracoli abbia operato Dio su di loro. Essi, infatti, proveranno nella carne il naufragio della vecchia Terra, e non ne saranno tuttavia colpiti, poiché a loro si avvicinerà il Signore, e Lui li solleverà via dalla Terra1!

Questi pochi, forti nella fede e dediti a Dio, nell’amore, vivranno secondo la Volontà di Dio e saranno oppressi fino all’estremo, da quegli uomini cui manca qualunque fede! E allora, essendo nel più grande pericolo, il Signore verrà e li salverà Egli stesso, innalzandoli!1 E avverrà così una separazione: sarà separato il bene dal male, …i credenti dai non credenti!

Dio sottrarrà a Satana il potere sullo spirituale, …relegandolo di nuovo nella forma solida, …e così la Terra sarà rimodellata! Non ci sarà più nulla che continuerà ad esistere nella sua vecchia forma, poiché il tempo che Dio ha dato allo spirituale per la liberazione dalla forma, …sarà terminato! Ci sarà una nuova era nello spazio-tempo della redenzione, e quegli uomini che saranno guidati a questa Terra ri-formata, per costituire la stirpe della nuova generazione, lo costateranno con meraviglia!

Costoro si ricorderanno della vecchia Terra e ben,  …sperimenteranno la Terra ri-formata, e riconosceranno la Grandezza di Dio, la Sua Saggezza e Onnipotenza, e il Suo infinito Amore. Infatti, ai loro occhi si presenterà un’immagine che essi accoglieranno in sé con stupore e riverenza: un regno di pace, adorabile e incantevole da vedere, dalle incredibili creazioni assai affascinanti di molteplici specie, ma del tutto diverse da quelle della vecchia Terra! E gli uomini gioiranno e giubileranno, esultando che a loro sia stato dato il privilegio di vivere questa grande Grazia sulla nuova Terra, e dimenticheranno gli orrori del Giudizio universale che hanno vissuto, benché non ne siano stati colpiti.

Dio, infatti, avrà lasciato passare davanti ai loro occhi quell’avvenimento che portò all’annientamento di tutto ciò che viveva sulla Terra, e da cui essi uscirono indenni, poiché Dio stesso li trasferì viventi in un luogo di Pace2, finché Egli non ebbe completato l’Opera di ri-trasformazione, guidandoli poi di nuovo alla Terra.

E ora gli uomini saranno uniti nell’amore, nella pace e nell’armonia! Potranno vivere questo processo di trasformazione lodando Dio, ringraziandoLo e adorandoLo nella più profonda riverenza, vivendo secondo la Sua Volontà, e Dio li benedirà e farà sorgere da loro una nuova stirpe che per lungo tempo non potrà essere incalzata dall’avversario, perché a costui sarà tolto ogni potere! E questo tempo, sarà un tempo di pace e d’unione con Dio, poiché Dio dimorerà in mezzo a loro, giacché in questi uomini, …dimorerà l’amore!    Amen!

 

_____________

1via dalla Terra’ – ‘innalzandoli’ : è l’atto finale di salvataggio dei fedeli a Dio, prima del giudizio finale, attraverso cui, in modo contrario alle leggi della natura, i credenti saranno sollevati dal suolo terrestre per volontà di Dio. [vedi il fascicolo n. 42 – “La rimozione”]

2un luogo di pace’ : a tal proposito, vedi la Comunicazione del 1905 a un’anonima, “Il futuro Regno

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente