B. D. nr. 2447

(12. 08. 1942)

 

L’annuncio anticipato di un Giudizio sull’umanità, ma solo pochi l’ascolteranno

 

Tutto sulla Terra indica alla decadenza, al naufragio spirituale, e perciò è diventato necessario che l’umanità sia resa attenta sulla fine, la quale giungerà a sorpresa anche per tutti quelli che stanno nella fede. Gli uomini, però, devono essere avvertiti ed esortati prima, al ritorno; la fine non deve giungere su di loro senza preavviso, e Dio, per questo, ne dà l’annuncio già tanto tempo prima attraverso uomini che sono chiamati a predire il tempo in arrivo con i suoi orrori e miserie. Questi non troveranno molta fede presso il prossimo, saranno piuttosto derisi e non si baderà molto alle loro parole; tuttavia Dio non fa venire un Giudizio sull’umanità senza metterli dapprima a conoscenza, ma lascia loro la libertà di accettare questo annuncio, ossia, considerarlo verità oppure rifiutarlo.

Non passerà ancora molto tempo dopo tali annunci, finché questi si compiranno, e tuttavia sarebbe abbastanza per il ritorno a Dio, sarebbe sufficiente per la riforma del pensiero, non appena l’uomo lo volesse solo volenterosamente, e seriamente volesse badare agli ammonimenti di Dio. Ciò nonostante, solo pochi riconoscono la situazione di miseria, …e ne tengono conto. Solo pochi si interiorizzano, …e iniziano il lavoro sulla loro anima, e quei pochi andranno incontro calmi e convinti all’intervento divino1 e, fortificati nella fede, …l’attenderanno, perché riconosceranno che la Scrittura si compie, che deve venire tutto, così come sta scritto, perché non si può più arrestare la decadenza spirituale. Devono essere salvati solo coloro la cui volontà non è del tutto succube all’avversario di Dio, e che quindi possono ancora trarre l’utilità per le loro anime dall’intervento veniente1.

La Misericordia di Dio vale per questi uomini terreni indeboliti, cerca di portare loro l’Aiuto, e per questo va loro incontro con la Parola, istruendo e richiamando l’attenzione su ciò che sta per arrivare. Ma solo pochi accetteranno la Parola divina, …solo pochi sono credenti e se la prenderanno a cuore, e perciò, solo pochi potranno essere soccorsi quando giungerà il tempo che per gli uomini che non si sono uniti prima con Dio, …significherà una fine.    Amen!

 

_____________

1intervento divino o veniente’ : è un sinonimo, per indicare il modo di come la Divinità interverrà verso gli uomini prima della fine, tramite un evento guidato dall’Alto, dalla Sua stessa Volontà, con un avvenimento della natura di proporzioni apocalittiche, a conclusione della fine degli ‘ultimi tempi’ che coinvolgerà tutto il pianeta, e determinerà l’inizio del ‘tempo della fine’. [vedi il fascicolo n. 109 – ‘Previsioni: l’avvenimento’].

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente