B. D. nr. 2822

(23. 07. 1943)

 

Conoscere l’Amore di Dio, consente di comprendere il Suo giusto procedere

L’agire di Satana nel tempo della fine

 

Credendo all’infinito misericordioso Amore di Dio, anche l’avvenimento mondiale1, …l’uomo lo considererà come un Atto di Misericordia per le anime che non trovano Dio. Allora gli sarà anche comprensibile per quale ragione Dio permetta che, attraverso la volontà umana, gli uomini siano oppressi da indicibile sofferenza.

Il disamore fra di loro ha già adottato forme, che presto non potranno più essere superate, e tuttavia Dio utilizza anche le peggiori crudeltà per agire sulle anime che si trovano nell’errore, perché di queste, Egli s’impietosisce per la loro assenza di luce, …per la loro ignoranza e assenza di forza; diversamente, la Potenza e la Forza di Dio sarebbero davvero sufficienti, …per mettere fine a queste crudeltà attraverso la Sua volontà.

Nondimeno, nel tempo della fine l’anima dovrà ancora trovare la via del ritorno a Dio, e lo potrà solamente, se svolgerà un totale cambiamento del suo modo di pensare, a cui l’avvenimento mondiale1 contribuirà molto. Tuttavia, la Giustizia di Dio procederà con evidenza, e interverrà non appena l’insensibilità umana avrà raggiunto il suo culmine, impiegando dei mezzi che supereranno tutte le crudeltà perpetrate finora. E’ Satana in azione, e lui ha un gran potere sugli uomini, perché gli sono succubi! Egli li spinge a opere d’inaudita insensibilità, …e gli uomini lo seguono, compiendo tutto ciò che questo demone suggerisce loro. E Dio lo permette, finché non giungerà il giorno in cui sarà rivelata la Sua Giustizia.

Il credente è convinto che Dio interverrà nel momento giusto, poiché sa anche in quale basso stato spirituale si trovi l’umanità, e che questa è capace di tutto pur di cercarsi il suo presunto diritto. Egli sa anche, che gli stessi uomini non si accorderanno mai, che non c’è più nessuna via d’uscita dal caos, se Dio stesso non crea questa via d’uscita. Ed egli si prepara su questo!

L’uomo miscredente, invece, conta su una soluzione naturale degli avvenimenti mondiali, con un ristabilimento del vecchio ordine in un tempo più o meno lungo, poiché egli non conosce quale svolta l’umanità abbia davanti a sé, e quali mezzi la possano unicamente ricondurre al vecchio ordine; e ne sarà sorpreso, benché dapprima sia stato avvertito!

Lui sarà colmo di perplessità, per quanto sia ancora in grado di pensare, e gli sarà difficile affrontare l’aiuto da Colui, che tiene tutti i destini nella Sua mano. La sua mancanza di fede subirà un duro colpo, e sarà difficile per lui dare un’altra svolta ai suoi pensieri e considerare tutto come un mezzo d’educazione che debba aiutarlo a ritrovare Dio. Ma se si lascerà guidare dai pensieri che lo assillano, potrà ancora trovare la via d’uscita dal caos, e affidarsi alla forza, …che vuole solo il suo meglio. Allora riconoscerà la Misericordia di Dio, e anche la Sua Giustizia e la grave sofferenza che, per lui, …non è stata vana.    Amen!

 

______________

1l’avvenimento mondiale’ : trattasi dell’avvenimento catastrofico profetizzato che concluderà gli ultimi tempi, dando l’avvio al breve tempo della fine in cui nelle fasi finali si svolgerà ‘la lotta di fede’. [vedi il fascicolo n. 109 – “L’avvenimento”]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente