B. D. nr. 3151

(7. 06. 1944)

 

L‘intervento di Dio terminerà la lotta dei popoli, dopo l’esecuzione di un mostruoso piano degli uomini

La distruzione violenta delle cose create rende libero dello spirituale immaturo

 

[nel tempo della fine …]

 

 

L‘inconcepibile, …accadrà! Dio stesso parlerà agli uomini in un modo da provocare paura e terrore! Presto tale tempo giungerà, poiché dall’umanità non ci si può più aspettare alcun riguardo, essendo del tutto priva d’amore! Essa stessa fa rotolare la pietra; essa trascina l’intervento stesso di Dio, poiché s’infrange continuamente contro i comandamenti di Dio, contro il comandamento dell’amore per Dio e per il prossimo e, senza scrupoli, compie delle azioni che sono sataniche, e porteranno alla rovina, se Dio non interverrà, e in tal modo salverà ancora delle anime che, nella miseria, Lo trovano.

Ed è questo il segno caratteristico del tempo proclamato molto tempo prima da Dio: che precederà un’ardente, accanita lotta, la cui fine la deciderà Dio, perché Egli stesso e la Sua Potenza vorranno lasciarsi mostrare! Egli stesso terminerà la lotta, …ma diversamente da come gli uomini si aspettano! Egli dirigerà l’avvenimento mondiale in un'altra direzione, mediante il Suo intervento, che quindi sarà d’importanza decisiva per il mondo intero. E gli uomini dovranno riconoscere di essere impotenti, e che una Potenza superiore governa l’avvenimento mondiale. Essi, …dovranno inchinarsi dinanzi a questo!

Grande sarà la miseria, che per molti era già insostenibile a causa della volontà umana, ma ora dovranno affrontare le avversità che Dio stesso manda loro, e non potranno opporvisi, perché a nessun altro possono addebitarne la responsabilità. Tuttavia, il comportamento precedente degli uomini non era più da menzionarsi umano, …e perciò Dio mostrerà loro la Sua Potenza! Dove gli uomini volevano dimostrare il loro potere e procedere contro il loro prossimo con ogni crudeltà, là, Dio si mostrerà in tutta la Sua azione e tutti di fronte a Lui saranno deboli e impotenti, e ricadrà indietro il loro scellerato infuriare che, senza pietà, vuole solo portare distruzione, perché essi si sentono forti.

Sarà un caos come non può essere immaginato più grande, quando gli uomini faranno irrompere con foga il loro sentimento di odio e di vendetta, e questa volontà di distruzione significherà un dissolvere ciò che Dio, il Signore, ha creato, prima che abbia raggiunto la sua meta. Agli uomini del tempo attuale (il tempo della fine) è propria una costante volontà di distruzione, e questo è il segno che essi sono dediti a un potere che cerca di distruggere tutto, per impedire allo spirituale di avvicinarsi a Dio! Gli uomini non si rendono conto di quale terribile effetto abbia la distruzione violenta delle cose create, sia di uomini o animali, o materia solida, che si ripercuote impetuosamente dentro lo spirituale immaturo, e quale subbuglio questo significhi, nel regno spirituale!

Le anime degli uomini saranno incalzate e attirate nel danneggiamento, e perfino i credenti percepiranno l’influenza e ne saranno scoraggiati e depressi. E una Volontà potente dovrà porre un freno, per via dello spirituale che si sforza di venire vicino a Dio, e ora, deve essere respinto dall’avversario di Dio attraverso i suoi arrendevoli servi sulla Terra! E per questo, Dio lascerà risuonare la Sua Voce immediatamente dopo l’esecuzione di un piano che supererà in mostruosità tutto quello che gli uomini hanno concepito finora!

Non ci sarà più molto tempo, e dovrà prima svolgersi un terribile avvenimento, affinché l’intero mondo faccia attenzione e, tanto più, percepisca la Voce di Dio. Ancora molte vittime dovranno crederci, cioè sacrificare la loro vita per una cosa sleale, affinché anche gli uomini prestino attenzione a ciò che la chiara comprensione necessita; essi, infatti, portano tutti a questo caos, e così portano anche una parte di colpa, se non riconoscono l’ingiustizia e non se ne distolgono.

La voce divina ammonirà e avvertirà sempre e continuamente, indicherà a tutti l’ingiustizia, tuttavia, esigerà anche che si badi ad essa, altrimenti risuonerà forte e tuonante e per lo sgomento di tutti, ed emetterà la Sentenza secondo Diritto e Giustizia! Poiché la colpa è dappertutto, e sono da dichiarare liberi, solo quelli che inorridiscono al comportamento dell’umanità, e vogliono appartenere a Dio, giacché riconoscono l’ingiustizia e temono l’Ira di Dio; così, Egli colpirà i malfattori!

E l’ora verrà all’improvviso e inattesa, e sarà l’ultimo grande pericolo prima della fine, affinché si converta ancora il non convertito, e riconosca Dio nell’avvenimento della natura, …che è inevitabile secondo la Sua Volontà!    Amen!

 

*  *  *  *  * 

Pagina precedente