B. D. nr. 3261

(19. 09. 1944)

 

La lotta finale dei credenti con Cristo, e dei credenti senza Cristo

 

[nell’ultimo tempo del tempo della fine]

 

Il cristiano credente, cioè l’uomo che sulla Terra vive nella piena fede nel divin Redentore e nella Sua Opera, percepirà grandi agevolazioni nella lotta di fede veniente, poiché gli affluiranno evidenti, …sia le grazie dell’Opera di redenzione che la forza della volontà, e quindi anche la forza per vincere l’avversario, così come può essere indicato in tutto ciò che sarà eseguito nella lotta di fede nei provvedimenti contro i credenti. La fede in Cristo è l’arma più forte, e la paura del nemico sarà lontana da ognuno che crede in Lui profondamente e saldamente, poiché la Sua protezione e il Suo Amore circonda i Suoi, coloro che Gli sono fedeli e prendono su di sé tutte le avversità per via del Suo Nome.

Ed Egli li aiuterà anche nella miseria e nelle difficoltà terrene; Egli porterà loro ciò che di cui hanno bisogno per il loro corpo. Egli darà loro la forza per perseverare, guiderà loro direttamente la Sua parola1 oppure tramite dei mediatori, e proteggerà anche i riceventi della Parola, dando loro il Dono del parlare che appianerà loro la via, sempre e dappertutto, quando il potere terreno li chiamerà alla resa dei conti. E Lui, col Suo aiuto, sarà pronto ogni giorno e in ogni ora, …guidandoli attraverso tutti i pericoli del corpo e dell’anima.

Tuttavia, a quelli cui manca la fede in Cristo, la lotta di fede darà molto filo da torcere. Questi sono coloro non del tutto lontani da Dio, i quali credono certamente in una Potenza superiore davanti alla Quale un giorno dovranno rendere conto, e riconoscono anche questa Potenza; ma pur temendo di rinnegare Dio, non Gli danno nessun collegamento con Cristo, mettendo in dubbio la Sua Opera di redenzione. E quindi, …rinnegando Cristo come Redentore del mondo e come Figlio di Dio, capiteranno in una grave miseria, quando si dovranno decidere, perché a loro mancherà la forza di sopportare tutto ciò che sarà intrapreso contro i credenti. E l’afflizione della loro anima aumenterà, quando vedranno la forza della fede dei cristiani e, nonostante ciò, non riusciranno a credere in Gesù Cristo, prima di addentrarsi nel significato dell’Opera di redenzione.

E perciò i fedeli in Cristo avranno il compito di istruire costoro e aiutarli con amore alla fede in Gesù Cristo, e perciò degli uomini saranno continuamente guidati dall’alto nella giusta conoscenza, attraverso la Parola di Dio, e anch’essi, non appena avranno la volontà di aiutare il loro prossimo, otterranno il Dono di poter parlare, quando lo richiederà sia la miseria del tempo che gli uomini, …poiché nel tempo della fine la fede in Gesù Cristo non è da escludere! Egli solamente darà agli uomini la forza di perseverare e intraprendere impavidi la lotta!

In ogni caso, questi combattenti di Cristo non saranno vinti, nonostante il grande potere dell’avversario, poiché Gesù Cristo stesso condurrà il Suo esercito, e Lui lo provvederà davvero con le armi migliori, tali da garantire una vittoria completa, benché la schiera dei Suoi combattenti è piccola e sarà gravemente attaccata dall’avversario. Chi però entra in questa lotta senza Gesù Cristo, correrà il rischio di essere rovesciato e non sarà in grado di resistere, …né di conservare la piccola fede in Dio che possiede; costui sarà volubile a causa della durezza della vita, che invece l’impavido credente deve prendere su di sé. Alla fine cadrà, poiché è senza forza se non ricorrerà alla Grazia dell’Opera di redenzione. Inoltre, deve tuttavia essere in grado di credere in Lui; deve unirsi del tutto credente a Gesù Cristo, …e chiedere a Lui la forza e la grazia per amore del Suo Amore misericordioso.

Sarà una difficile lotta per i credenti, ma giammai senza speranza, poiché dove combatte Dio, …c’è la vittoria. Tuttavia, Dio e Cristo sono Uno, e questa fede, questo riconoscimento, dovete indicarlo al vostro prossimo, voi che siete istruiti da Dio stesso, affinché operiate facilmente, chiarendo dove regna ancora la più profonda non-conoscenza. Questa è la vostra missione alla quale vi ha chiamato Dio e che dovrete eseguire sempre e incessantemente, affinché l’ultima lotta abbia successo, …anche per molti di coloro ai quali mancherà ancora la profonda fede, poiché Dio ha compassione di ogni anima che non Gli presta resistenza, e perciò le manda incontro i Suoi messaggeri, …affinché sia dato loro l’aiuto!    Amen!

 

______________

1 – la Sua parola’ : nel tempo della fine i fedeli saranno aiutati grazie alla ‘voce interiore’, affinché, tramite il contatto diretto di Dio, possano resistere agli stenti e sopravvivere alle persecuzioni degli infedeli. [vedi il fascicolo n. 21 − ‘La voce interiore’]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente