B. D. nr. 3291 a/b

(12. 10. 1944)  e (13. 10. 1944)

 

Dio lascerà risuonare la Sua potente voce

I non credenti, legati alla materia, attueranno la lotta di fede

 

[nell’ultimo tempo del tempo della fine]

 

Ancora un po’ di tempo e il vostro pensiero sarà guidato forzatamente verso l’alto, voi che siete ancora impegolati nella materia terrena e non volete staccarvene. Ma lo dovrete fare, poiché Dio stesso vi prenderà tutto, per ri-guidare i vostri sensi a Se stesso. Voi non traete nessuna utilità dal tempo difficile che è giunto su di voi; non vi chiedete qual è il motivo della miseria e afflizione, e così non cambiate, perché voi stessi non vi riconoscete. E così la miseria del tempo non ha ancora avuto nessuna influenza sulla vita della vostra anima, e perciò, …Dio impiega dei mezzi più aspri per cambiare il vostro pensiero: Egli vi prende tutto ciò a cui è attaccato il vostro cuore, …sia i vostri cari come anche le proprietà, e questo, …nel più breve tempo!

E così, Egli si mostrerà in un modo tale da rendere l’Amore divino apparentemente assente. Tuttavia siete voi stessi a volerlo così, poiché non avete riconosciuto l’Amore di Dio, …quando Si è espresso. Non avete accolto la Sua parola, la quale è l’irradiazione dell’Amore di Dio e, nella vostra cecità, …non avete riconosciuto che Dio stesso vi è venuto incontro nella Sua parola. Dunque, Egli viene nell’amara sofferenza, certamente ancora non riconosciuto da coloro che sono incatenati alla materia, poiché questi non cercano Dio, e così non riescono nemmeno a trovarLo. Egli si rivela di nuovo, …però nel modo più doloroso. Egli viene nell’infuriare delle forze della natura e lascia risuonare la Sua impressionante e spaventosa voce1, e tutti Lo devono sentire, e dove questa Voce risuonerà, là, poi, sarà grande miseria, poiché Egli colpirà sensibilmente gli uomini che non Gli si vogliono piegare sotto la Legge dell’Amore, e che perciò devono sentire la Sua Severità, poiché la Legge dell’amore sarà disattesa fino alla disumanità!

Dio ha insegnato sempre e costantemente l’Amore; il Suo avversario predica l’odio! Dio ha dato la Verità agli uomini; il Suo avversario l’ha mescolata con la menzogna e l’errore! E ora l’avversario otterrà il sopravvento, perché gli uomini gli danno ascolto, rifiutando Dio. Essi lasciano inosservato l’amore, senza sforzarsi più alla verità, e tutto il loro mercanteggiare e pensare è influenzato dall’avversario di Dio, così che l’uomo non è più ricettivo per la Verità da Dio. E tuttavia, Egli si rivela loro, affinché Lo debbano riconoscere, poiché il Suo operare sarà così evidente, …che in tutto ciò dovrebbe essere riconosciuta una Potenza superiore.

Ora invece inizieranno le domande e i dubbi sull’esistenza di Dio, …il Quale distrugge ciò che Lui stesso ha creato, e gli uomini distolti da Dio utilizzeranno questa incertezza per avviare la lotta contro la fede, …e per questo l’opera di distruzione mediante le forze della natura offrirà loro un’opportuna mano. Gli uomini dei territori colpiti saranno i primi a dar credito alle loro attuazioni, rigettando la loro vecchia fede e tendendo di nuovo alla materia con forza accresciuta, …cioè cercando il più velocemente possibile di ristabilire le precedenti condizioni, …e questo tempo sarà caratterizzato dalle più gravi lotte spirituali, poiché ora …gli uomini infurieranno!

Chi è in possesso della grazia, chi rivolgerà lo sguardo verso l’alto e accetterà la grazia affluente, si terrà certamente lontano dalle loro pratiche e seguirà indignato il corso degli avvenimenti terreni. Infatti, riconoscendo Dio, riconoscerà l’operare umano anti divino e cercherà di agire chiarendo incessantemente, ovunque gli sarà offerta l’opportunità. Nondimeno, avrà poco successo, perché la voce del mondo suonerà più forte e si baderà piuttosto a questa. Ma se Dio farà risuonare più forte la Sua voce, potrebbero ancora prestarvi attenzione e ricordare gli ammonimenti del prossimo, e questo potrebbe salvare le loro anime, poiché il tempo delle sofferenze che seguirà, la miseria e la scarsa conduzione di vita, la lotta dell’esistenza apparentemente difficile, potrà agire favorevolmente sugli di loro, così che perdano l’amore per la materia e imparino a riconoscere l’aspirazione spirituale come scopo della vita. 

La maggioranza, invece, aspirerà più che mai a possedere i beni del mondo e non eviterà nessun mezzo per conquistarli, e solamente allora il disamore del mondo si manifesterà senza veli, e questo significherà una terribile vita per gli uomini ancora capaci di amare, poiché saranno costantemente esposti a minacce e animosità, e non potranno difendersi, …perché saranno deboli e impotenti nei confronti di coloro che vivranno nella volontà del mondo. Il tempo sarà duro ma anche sopportabile, se la forza di Dio può diventare efficace laddove la volontà degli uomini tenda verso di Lui, …e l’uomo gliela richiede. Infatti, Dio non abbandonerà i Suoi, e più grande sarà la miseria, più vicino e percettibile sarà il Suo aiuto, e in questo, il prossimo riconoscerà la forza della fede, e se non sono del tutto ostinati diventeranno riflessivi.

L’Amore di Dio ricerca ciascuna anima e rende loro davvero possibile giungere alla conoscenza, tuttavia, dato che l’uomo deve decidersi nella libera volontà, si può influire su di lui solo sotto forma di sofferenza, quando non presta ascolto ai soavi ammonimenti e avvertimenti, e dato che gli uomini non badano alla Sua parola che li aiuterebbe facilmente alla conoscenza, ora Egli deve poter far valere la Sua Potenza, cercando di smuovere gli uomini al ritorno nella via più dolorosa.

Questo è l’ultimo mezzo prima della fine, e perciò sarà anche particolarmente doloroso per innumerevoli uomini! Nondimeno,  è previsto fin dall’eternità, perché l’intera umanità si trova in una volontà contraria a Dio, tale da non spezzarsi tramite la Sua Mansuetudine e la Sua Bontà, e se questo avvenimento non riesce a portare un cambiamento della volontà, su questa Terra non ci sarà più nessuna salvezza per le anime, e queste dovranno portare le conseguenze della loro opposizione. L’anima dovrà di nuovo percorrere il cammino attraverso la Creazione della nuova Terra, e prendere su di sé un’indicibile sorte tormentosa, finché, dopo un tempo infinitamente lungo, …sia riammessa alla libera decisione della sua volontà.    Amen!

 

______________

1‘la Sua voce’ : significa avvenimenti della natura, attraverso cui il Signore sgrida l’umanità. [vedi B.D. n. 0661 / 4020 / 4371 / 4493 / 8002 / 8430 ]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente