B. D. nr. 3380

(27. 12. 1944)

 

Le forze della natura si preparano all’avvenimento

Ogni trasgressione dell’Ordine divino è a danno dell’umanità

 

Si sta preparando un avvenimento che è deciso fin dall’eternità, che ha per base la Volontà di Dio e sarà indotto dalla volontà degli uomini, senza tuttavia che loro stessi conoscano l’effetto che hanno escogitato. Si avvicina sempre più il momento in cui si uniranno delle forze, che diventeranno libere attraverso la volontà umana, e che ora, unite, eseguiranno qualcosa per cui avranno l’approvazione da Dio, il Quale soppesa precisamente causa ed effetto, e a Sua volta assiste le forze spirituali sottosviluppate, le quali sono spinte da azioni umane. Nell’Universo, nulla si svolge senza la Volontà o l’approvazione di Dio.

Dunque, non appena sarà impedito lo sviluppo verso l’alto dello spirituale negli elementi creati attraverso la volontà umana, Dio darà a questo stesso spirituale il diritto e la forza di opporsi, e questo accadrà in modo tale, che inimmaginabili forze giungeranno allo sviluppo e si sfogheranno, distruggendo la solida materia e creando un caos per vendicarsi del loro percorso di sviluppo interrotto. Ciò che si svolgerà all’interno della Terra come conseguenza di distruzioni e annientamenti perpetrati attraverso la volontà dell’uomo, si riconoscerà in breve tempo, poiché si prepareranno inarrestabili eruzioni che avranno luogo con una potenza, di cui gli uomini non  possono ancora farsi nessuna idea.

Ogni trasgressione contro l’Ordine divino agisce a danno dell’umanità e anche sulle creazioni terrene, poiché la Legge di Dio ha lo scopo della conservazione, oppure di uno sviluppo ordinato di ciò che Egli stesso ha creato. Se si contravviene a questa Legge, ciò comporta anche una dissoluzione, oppure dopo, uno svanire di ciò che è creato, …per l’orrore di coloro che non rispettano la Legge divina, quegli uomini che – come esseri lontani da Dio – non riconoscono più nulla di ciò che è emerso dall’Ordine divino.

E gli uomini hanno raggiunto questo basso grado di maturità dandosi alle potenze delle tenebre, e svolgendo ciò che queste pretendono da loro. Essi distruggono creazioni1 nel cieco odio verso il prossimo, e perfino lo spirituale ancora legato se ne scandalizza, perché non sente l’illegittimo liberarsi dalla sua forma come liberazione, e perciò imperverserà e infurierà nella sua libertà. E la volontà dell’uomo penetrerà profondamente nel regno dello spirituale che è ancora all’inizio del suo sviluppo, e questo si vendicherà2! E’ un atto del più grande sovvertimento spirituale che è permesso solo di rado da Dio, nella misura in cui si manifesterà. L’interazione delle forze sarà solo di breve durata, ma causerà inimmaginabili danni.

Dio relega di nuovo lo spirituale liberatosi e lo trattiene da un successivo smaniare e imperversare. Tuttavia gli concede la libertà quanto è necessario, per indurre alla riflessione l’umanità che sopravvivrà all’avvenimento2, poiché è questo lo scopo dell’opera di distruzione da Parte di Dio: che essa riconosca il suo peccato della trasgressione contro l’Ordine divino, …e cerchi di migliorare! Infatti, tutto ciò che avviene, è solo un mezzo per la riconquista dello spirituale che si allontana da Lui; è un ammonimento e un’indicazione all’Onnipotenza di Dio e – anche se non riconoscibile – una dimostrazione dell’Amore divino, il Quale vuole aiutare quegli uomini che si sono smarriti negli abissi più profondi, …del vizio e della malvagità!    Amen!

 

_______________________

1distruggono creazioni’ : si pensi soltanto a ciò che procurò la bomba atomica alcuni mesi più tardi il 6 e 9 agosto 1944 a Hiroschima e Nagasaki, e a tutte le successive distruzioni operate con gli esperimenti nucleari, allo scopo di perfezionare le innumerevoli bombe sempre più potenti, fatte poi esplodere nell’atmosfera, sopra e sotto il suolo terrestre, e nel mare.

2si vendicherà’ – ‘all’avvenimento’ : nel tempo della fine gli uomini prepareranno una grandissima esplosione nell’interno della Terra, contro la quale, Dio farà intervenire delle forze della natura tramite l’arrivo di un asteroide, per far capire loro che non possono abusare della libertà donata.. Sarà un evento di proporzioni mondiali con terremoti, sibili e tempeste, e fuoco che si sprigionerà dall’interno della Terra. Poi, dopo un ulteriore breve tempo, il Giudizio finale. [vedi il fascicolo n. 109 – “L’avvenimento”]

 

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente