B. D. nr. 3519

(21. 08. 1945)

 

La fine del mondo, inattesa, sarà com’è annunciato nella Parola e nella Scrittura

Solo Dio conosce il giorno del Giudizio

 

[nel tempo della fine …]

 

La fine arriverà, …quando nessuno se la aspetta! Sarà un tempo nel quale gli uomini distolti da Dio, staranno nel pienissimo godimento della vita, mentre i fedeli a Dio saranno in timorosa afflizione e attenderanno la venuta del Signore. I primi, però, non rivolgeranno un pensiero alla fine imminente, continueranno a vivere alla giornata senza scrupoli, non avranno nessuna misura nei godimenti terreni, gozzoviglieranno e peccheranno e staranno del tutto sotto l’influenza di Satana. Sarà un tempo, in cui sembrerà che sia subentrato un miglioramento delle condizioni di vita; in cui la miseria terrena sarà alleviata per quegli uomini che si piegheranno alle pretese dei dominatori, nel quale dovranno soffrire solo i prescritti per via della fede. E in mezzo a quest’ebbrezza di gioia, …giungerà il Giudizio, in un modo sorprendente anche per i fedeli a Dio, perché in precedenza, nulla avrà dato da pensare che sarebbe subentrato un cambiamento della loro triste situazione.

L’umanità si macchierà di enormi peccati, distaccandosi completamente da Dio e, rivolgendosi al Suo avversario, riceverà la sua parte sulla Terra: piaceri terreni a dismisura! E il senso e gli scopi degli uomini peggioreranno sempre più e si manifesteranno nell’agire contro i credenti, i quali saranno oppressi senza pietà, restando impotenti in confronto al potere degli altri e alla loro brutale violenza. Costoro presteranno tutto il loro impegno per Satana, e gli uomini saranno maturi per la rovina.

E così arriverà la fine, …com’è annunciato nella Parola e nella Scrittura! Sarà un giorno pieno di orrore per gli uomini: la Terra si spaccherà, fuoriuscirà del fuoco dal suo interno, …e tutti gli elementi saranno in subbuglio. E gli uomini cercheranno di fuggire trovandosi in un indescrivibile panico; ma ovunque si rivolgeranno, ci sarà ugualmente, dappertutto, …rovina sicura. Giungerà la fine, …per tutti quelli che hanno il senso distolto da Dio, e per i Suoi, la salvezza dalla miseria più grande; essi, infatti, saranno rimossi1 viventi nel corpo, e così sfuggiranno alla fine corporea. Dio l’ha annunciato già, molto tempo prima, tuttavia non si baderà alle Sue Predizioni, e così gli uomini staranno all’improvviso in una terribile situazione, …da cui non ci sarà salvezza.

Il declino della vecchia Terra è deciso fin dall’eternità, ma quando abbia luogo, è nascosto agli uomini, e così essi lo sperimenteranno in un tempo in cui si crederanno al sicuro e come padroni del mondo, in cui cercheranno di guadagnarsi al massimo la vita al godimento, il che è possibile, quando si è del tutto catturati dal mondo e così si esclude Dio dai propri pensieri. E così, …Dio farà sì che se Lo ricordino! Egli chiederà conto di ciò che han peccato contro di Lui, …perché non Lo hanno riconosciuto. Egli sosterrà il Giudizio su tutti gli uomini, e li dividerà, gli uni dagli altri, portando1 con Sé i Suoi nel Suo Regno, …e relegando di nuovo gli altri, facendo trovare loro la fine corporea in modo orrendo, e imprigionando nuovamente le loro anime. E ciò significa, legare la volontà dello spirituale, in modo da fargli ripercorrere nella nuova Creazione, di nuovo, la via dello sviluppo nella non-libertà della volontà.

E’ un avvenimento crudele, e tuttavia è un Atto di Giustizia divina, perché la peccaminosità degli uomini avrà raggiunto il suo culmine. Essi stessi staranno al servizio di Satana, essendo diventati puri diavoli, per i quali non potrà esserci altro che la distruzione corporea e la prigionia spirituale, affinché i singoli fedeli di Dio ne siano liberati e possano condurre una vita nella Pace e nell’,armonia sulla nuova Terra2. E seppur Dio perdona, ed ha incessantemente Pazienza, quando la peccaminosità aumenta, …la fine arriva irrevocabile, e in un tempo in cui non ce la si aspetta. E anche i credenti si stupiranno, perché tutto ciò che è mondano sembrerà affermarsi, perché il potere di coloro che rappresentano il mondo, s’imporrà, e i credenti stessi, saranno diventati impotenti e senza diritto, a causa di quelli.

E così il mondo sembrerà apparentemente stabile, e tuttavia, così vicino alla sua fine, finché verrà il giorno che Dio ha stabilito dall’eternità, che nessuno potrà prestabilire, e che secondo il Piano di Dio porterà comunque la dissoluzione definitiva di ciò che è sulla Terra. Solo Dio conosce il giorno! Gli uomini dovranno aspettarselo sempre e prepararsi a questo, affinché facciano parte di coloro che Egli rimuoverà prima, e non facciano parte di coloro che saranno condannati il giorno del Giudizio, …così com’è annunciato nella Parola e nella Scrittura!    Amen!

 

_______________________

1saranno rimossi’ – ‘portati con Sé’ : è l’atto finale di salvataggio dei fedeli a Dio, prima del Giudizio finale, attraverso cui, in modo contrario alle leggi della natura, i credenti saranno sollevati dal suolo terrestre per volontà di Dio e portati in un luogo, fino a quando non sarà completato il rinnovamento della Terra. [vedi il fascicolo n. 42 – “La rimozione”]

2sulla nuova Terra’ : è la realizzazione della promessa per i salvati che saranno premiati con una nuova vita sulla nuova Terra riformata dopo il Giudizio. [vedi il fascicolo n. 45 – La nuova Terra]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente