B. D. nr. 4391

(31. 07. 1948)

 

Nella grande svolta veniente, una scelta al bivio: il materiale, oppure lo spirituale!

Col credere alle Mie parole, tendere ai beni spirituali

 

Prendete consapevolezza di questo: comincerà un nuovo tempo, un tempo di privazioni e affanni, …come il mondo non ne ha ancora mai visto prima! E starete al bivio, poiché potrete prendere due vie: una è la meta di un mondo nuovo, migliorato materialmente, che vi auspicate, …e che perciò credete anche di riuscire a creare; l’altra è il Regno al di fuori della Terra, che vi promette una vita migliore dopo la morte fisica, e che solo pochi intraprenderanno, la cui meta, però, è sicura, mentre le masse fluiranno sulla via del materialismo, che condurrà alla sicura rovina.

Credete alle Mie parole, poiché giungerà il tempo – e voi vi state già sopra adesso – di sacrificare tutto e accontentarvi di una conduzione della vita più semplice, poiché possederete ancora molto in confronto al tempo veniente, in cui solo pochi conserveranno il loro possesso senza potersene rallegrare, giacché a loro sarà ben tolto dal prossimo ciò che Io gli lascerò. Nessuno vuole ascoltare che una risalita sarà solo illusoria, che vivrete ancora solo un breve tempo in condizioni sopportabili, che una grande svolta vi sta dinnanzi, la quale vi deruberà di ogni godimento della vita e vi porrà davanti a dure esigenze di vita. Tuttavia, arriverà sicuramente, perché il tempo è compiuto!

 E se la Mia Grazia ve lo indica già prima, allora questo avviene solo allo scopo che vi liberiate dai desideri terreni, che non facciate piani per il futuro, bensì tendiate con maggior zelo ai beni spirituali, i quali da soli vi renderanno sopportabile il difficile tempo in arrivo, traendone profitto. Infatti, con questi potrete lavorare, quando la miseria sarà grande e gli uomini saranno disperati. Tuttavia Io non vi posso distogliere tale miseria, perché voi uomini, nel perseguimento dei beni terreni, dimenticate completamente il vostro Dio. Voi considerate solo il vostro corpo e lasciate languire l’anima, e così Io vi tolgo ciò che considerate per il corpo, mentre, come risarcimento per l’anima, …vi offro un bene delizioso. Se lo accettate, allora sarete salvi per l’eternità; se lo rifiutate, allora sarà perduto il corpo e anche l’anima, poiché non potrete conservare il vostro corpo con la vostra sola forza.

Io però, ho deciso una fine di questo, e vi concederò ancora solo un ultimo tempo di Grazia, nel quale dovrete rendervi conto della serietà della vostra situazione. Ed è per questo che in tal modo Io ve la indico continuamente, finché giungerà il giorno, …in cui tutto cambierà, poiché ciò che Io ho annunciato, si compirà, ed Io, perciò, v’invierò solo dei veggenti e profeti, affinché vi svegliate e, con tutta serietà, …pensiate alla vostra anima che è nel più grande pericolo.    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente