B. D. nr. 4590 a/b

(17. 03. 1949) e (18. 03.1949)

 

La dottrina del Karma sulla reincarnazione è un’eresia

Reincarnarsi sì, ma su altre costellazioni

 

Non lasciatevi fuorviare da presunte contraddizioni, bensì cercatene la spiegazione solo in ciò: che la vostra capacità d’opinione non è sufficiente talvolta a comprendere qualcosa di giusto, dove invece una contraddizione non ha bisogno di esistere, bensì, sia solo supposta da voi! Vi basti sapere che Io stesso non v’istruirò mai in modo sbagliato, e che vi offro la Sapienza, sempre, …in modo da poterne trarre un’utilità per la vostra anima!

Dunque, la dottrina del Karma non è adeguata per stimolarvi a crescere spiritualmente; piuttosto, essa è anzi un motivo per la conduzione tiepida del vostro stile di vita in senso spirituale. Proprio per questo, per l’anima, essa è di poca utilità, e non trova il Mio pieno assenso che voi uomini contiate su un ripetuto ritorno sulla Terra e in tal modo diventiate negligenti nella vostra ambizione. Lo sviluppo verso l’alto dello spirituale sarà incoraggiato da Me in ogni modo, e dove Io riconosco una sicura possibilità per procurare maturità alla vostra anima, là sono anche pronto a qualsiasi accordo, mettendo come fondamento – comunque – sempre, la Legge del Mio eterno Ordine, …e giammai creando arbitrariamente delle possibilità!

E così vi deve essere comprensibile, che Io non v’indicherò un ripetuto percorso di sviluppo su questa Terra che presupporrebbe un vostro totale fallimento durante la vita terrena, bensì vorrei proteggervi da questo fallimento! E perciò vi ammonisco, vi avverto e v’istruisco, per impedirlo! Sarebbe un falso modo di educare, se Io vi mettessi davanti un’altra via per il raggiungimento delle mete, quando avete ancora la via giusta davanti a voi, che quindi dovete e potete percorrere nella retta direzione della vostra volontà; e quando Io vi presento le sterminate incarnazioni (nei regni della natura), allora è solo per rendervi consapevoli della grande responsabilità per il breve percorso della vita terrena! Dunque, solo la conoscenza di questo deve contribuire a uno sforzo maggiore, cosicché non traiate false conclusioni e diventiate negligenti nel vostro tendere, sperando nella ripetizione di una incarnazione su questa Terra, se non raggiungeste la meta.

Il Mio Spirito ve lo chiarisce certamente, […]

(18. 03. 1949)

 […] e se ora vi rivolgerete fiduciosi a Me, Io vi darò un chiarimento mediante i Miei servitori, fin dove è giusto il vostro pensare: se voi conosceste le sterminate possibilità di maturazione sulle sterminate costellazioni nell’Universo, allora non vi verrebbe mai e poi mai in mente che un’anima possa essere di nuovo ri-trasferita sulla Terra! Certamente, l’anima che non è ancora completamente matura deve ancora vivere molte incorporazioni in cui potrà continuamente affermarsi, quindi svilupparsi verso l’alto. La dottrina della re-incarnazione dell’anima riposa quindi certamente sulla Verità, tuttavia, ciò non vuol dire che l’anima rinascerà nella carne ritrovandosi su questa Terra, bensì vi sono indicate, con ciò, tante possibilità di un vasto sviluppo su altre Creazioni, dove essa, in una forma fisica o spirituale, sarà di nuovo messa davanti a compiti, il cui compimento le garantirà una risalita.

Quando un’anima è ripetutamente ricondotta su questa Terra, tale è un caso d’eccezione che presuppone una missione spirituale, però non può essere generalizzato! Delle anime dipartite dalla Terra in uno stato imperfetto, crederanno ugualmente di continuare a vivere sulla Terra, soffermandosi in regioni oltremodo deserte, e immaginando di essere state trasferite in estesi aridi paesi; invece esse si trovano su un’altra costellazione, la quale è provvista di creazioni di natura più primitiva, corrispondenti alla loro maturità, il che significa per esse, anche un soggiorno povero, …opprimente, una possibilità di purificazione per esseri molto materiali, che devono deporre le loro brame, per poi, secondo la loro volontà, essere trasferiti su un'altra opera della Creazione, allo scopo di un’ulteriore risalita1.

E’ perché voi amate ancora troppo questa Terra, che alla parola ‘re-incarnazione’ attribuite il solo significato che sia questa, il soggiorno per un’anima re-incarnata! Invece, dovreste ricordarvi tale grande opera della Creazione del Mio Amore – per voi inafferrabile – la quale è sorta solo per gli incalcolabili esseri spirituali che devono percorrere la via del perfezionamento2, ed essi la percorrono pure nelle creazioni materiali, …in qualsiasi modo, finché l’anima non si spiritualizza e quindi, in quelle creazioni spirituali dove le anime spiritualizzate progrediscono così, continuamente, diventa ricettiva per la luce, dove esse si cristallizzano sempre più, fino a rendersi capaci dell’accoglienza della Mia stessa irradiazione.

Ponetevi di fronte all’infinità! Contemplate il cielo stellato le cui innumerevoli stelle sono Creazioni della Mia Volontà d’Amore, …destinate all’accoglienza di anime bisognose di sviluppo, e comprenderete che questa Terra non è l’unica portatrice di esseri che devono ambire in alto, e che non è davvero necessario, per le anime che hanno fallito nella vita terrena, ri-trasferirle nuovamente su questa Terra!

Benché essa, sia l’unica stazione per il raggiungimento della figliolanza di Dio, tuttavia non può essere scelta arbitrariamente e ripetutamente come stazione di maturazione! E così, la dottrina di frequenti reincarnazioni su questa Terra dovrà essere dichiarata come eresia! Dovrà essere combattuta come dannosa per le anime, perché indebolisce la volontà degli uomini e ne compromette la seria trasformazione dell’essere, tramite la speranza di poter recuperare ciò che è stato mancato in una vita, ripetuta fino all’ultimo perfezionamento.    Amen!

 

______________

1 - vedi nell’opera di Jakob Lorber, “La Luna” al cap. 2, la condizione dei seleniti quali anime terrestri lì incarnati; oppure attraverso Max Seltmann in “Scene deliziose”, libro 7 cap. 5, scena V, versetti 24-36.

2 – sulla Terra è avvenuta l’incarnazione di nostro Signore, e pertanto, …solo questo pianeta resta come altissima scuola per tutto lo spirituale che vuole seguire le orme della Divinità.

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente