B. D. nr. 4634

(10. 05. 1949)

 

Un ultimo ammonimento

I credenti, oppressi, testimonieranno la fede e aspetteranno la venuta sulle nuvole

 

Il Potere e la Forza di Dio si manifesteranno visibilmente presso quelli che sono forti nella fede e, nella grande miseria, pregheranno Dio per l’Aiuto. Ciò che sembra impossibile, diventerà possibile; ciò che umanamente sembra ineseguibile, lo compiranno gli esseri umani attraverso la forza della fede in un Dio onnipotente e Creatore del Cielo e della Terra, e nessuna preghiera inviata a Lui nello Spirito e nella Verità e nella fede irremovibile, sarà vana; e dove si troverà questa fede, là sarà anche sopportabile ogni miseria, perché le miserie saranno proprio ammortizzate attraverso quella fede.

Ogni uomo che si sentirà come un figlio di Dio e solleverà fiducioso le mani verso di Lui, sentirà l’Amore del Padre. Se ora, l’operare di Dio, il Suo Amore e la Sua Onnipotenza, saranno così chiaramente riconoscibili, i deboli nella fede saranno fortificati e i miscredenti si sorprenderanno, e questo sarà un ultimo mezzo di Grazia per quelli che non vogliono credere. A loro si avvicinerà ancora una volta un serio ammonimento, una dimostrazione che un Dio esiste, al Quale possono anche raccomandarsi, ed Egli si volgerà a loro nello stesso Amore, se essi Lo riconoscono come Padre e si piegano umilmente dinanzi a Lui.

La Forza della fede potrà far riflettere ciascuno, poiché l’aiuto di Dio sarà troppo evidente per essere rinnegato, e accadranno delle cose, …che andranno oltre l’ambito del naturale. Per una tale fede, Dio aiuterà tutti quelli che gliela chiedono intimamente, e che pertanto non diminuiranno nella lotta essendo di buona volontà. Infatti, sono i Suoi che Lo desiderano, e la loro aspirazione è rivolta solo all’unione con Dio, che condurrà alla meta.

Si verificheranno anche dei miracoli, su quelli che sono motivati nella forza della fede, i quali testimonieranno dell’immenso Amore di Dio per i Suoi, e faranno anche rivivere la fede nella Sua venuta sulle nuvole, dalla quale essi attingeranno ora, di nuovo, la Forza, …per l’ultima lotta su questa Terra. La loro profonda fede sopporterà tutto, perché essi sono pienamente convinti che Dio verrà e porterà i Suoi nel Suo Regno, quando la miseria diventerà insopportabile. E Dio, …non lascerà nella delusione una tale fede! (…)

[continua al nr. 4635]

*  *  *  *  *

Pagina precedente