B. D. nr. 4644

(19. 05. 1949)

 

Uno stato di sogno nel regno della pace

I vecchi ricordi da perpetuare sulla nuova Terra

 

Voi vivrete il naufragio della vecchia Terra come in uno stato di sogno dopo la vostra rimozione, quindi vedrete l’opera di distruzione e potrete anche afferrarla nella sua estensione; tuttavia, voi stessi ne rimarrete non gravati, affinché non portiate nulla di pesante dalla vecchia Terra nel regno della pace1, che ora sarà la vostra dimora finché non sarete di nuovo ri-trasferiti sulla Terra formata a nuovo, dove inizierà una nuova vita per voi, in costante contatto con Me. Ciò nonostante sarete testimoni del naufragio della vecchia Terra, perché vi rimanga la conoscenza di questo, per l’istruzione dei figli, e dei figli dei figli.

Dovete conservare il ricordo della vecchia Terra con le sue creazioni, con il suo stato spirituale fra gli uomini, con l’empietà, la lotta di fede e la fine, affinché anche la nuova generazione ne prenda atto, e la conoscenza di ciò, ne influenzi l’atteggiamento verso di Me; come anche, deve servire per i tempi futuri, per avvertire e ammonire gli uomini da un tramonto spirituale che, inevitabilmente, avrà per conseguenza – di nuovo – questo effetto.

Sulla nuova Terra, nulla ricorderà più le vecchie creazioni, e per gli abitanti della nuova Terra, ciò significherà meraviglie su meraviglie, delle nuove creazioni al confronto con le vecchie, e non ci sarà fine alla beatitudine. La vecchia Terra, con tutte le vicissitudini sulla fine, apparirà come un sogno davanti ai loro occhi e, ciononostante, non scomparirà dalla loro memoria, perché è bene per gli uomini che rimanga questo ricordo.

Quello che oggi sembra ancora del tutto impossibile agli uomini, dovranno sperimentarlo coloro che resteranno fedeli a Me e resisteranno per Me in quest’ultima grande miseria, così da portarli a uno stato di beatitudine nel paradiso della nuova Terra, ragion per cui essi passeranno anche attraverso gli ultimi orrori – seppur come in un sogno perché altrimenti non sarebbe sopportabile per loro, dopo, il tempo della sofferenza – che per loro significa: la lotta di fede come conclusione!

Chi però sarà forte nella fede e terrà alta la speranza sulla Mia venuta, sulla rimozione e sul paradiso della nuova Terra, Io non lo lascerò deluso in questa convinzione. Io preparerò loro davvero una sorte che li ripagherà pienamente per tutta la sofferenza, …perché Io stesso sarò in mezzo a loro con il Mio Amore e la Mia Grazia.    Amen!

 

_______________

1 – ‘nel regno della pace’ : è il regno seguente la distruzione e trasformazione della Terra, la cui fase iniziale si svolgerà in un luogo segreto, anticipato in un'altra rivelazione del 1905. [vedi “Il futuro regno” - la 2° parte del “Legame del Cielo”]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente