B. D. nr. 4726

(28. 08. 1949)

 

“Le Mie pecore riconoscono la Mia voce” …e difendono la Mia Parola

 

Come voi vi predisponete verso la Mia parola, così pure Mi predispongo Io verso di voi! Perché la Mia voce è la Voce del Padre vostro che vi parla, che voi potrete riconoscere se Mi amate e osservate i Miei comandamenti! A chi viene portata opportunamente la Mia parola, la riconoscerà e l’accetterà solo se Mi ama! Oppure: se non Mi ama, …così, Mi rifiuta; cioè, se non osserva i Miei comandamenti, se non vive nell’amore per Dio e per il prossimo, …allora non riconoscerà nemmeno la Mia parola come la Voce del Padre suo! Vi sarà quindi comprensibile che Io benedico quelli che Mi accolgono nella Mia parola, ma ritiro la Mia benedizione da coloro che Mi rifiutano, perché non potranno dire di riconoscerMi, …pur rifiutando la Mia parola!

«Le Mie pecore riconoscono la Mia Voce» [Giov. 10,27] – e chi la riconosce, quest’uno, conseguentemente, per questa, rimane! Egli giustamente si erge per la Mia parola, e non teme per la sua persona a passarla, concedendola ulteriormente! Dov’è infatti un figlio che non doni fede alle Parole del Padre? «Io sono venuto dai Miei, e non Mi hanno riconosciuto…» [Giov. 1,11], e oggi vengo di nuovo dai Miei figli, ma loro, men che mai, badano alla Mia Voce, perché non si trovano nell’esatto rapporto di figli verso di Me, perché accordano più diritti al mondo e non hanno più sentimento per Me, e malgrado ciò, si chiamano credenti! Io però non considero la loro fede, perché loro non riconosco nessun amore nel cuore, altrimenti desidererebbero Me e la Mia parola, e ascolterebbero il dolce suono della Mia Voce, …ovunque sia percettibile.

Chi però respinge la Mia parola per il mondo, Io non lo considero come Mio retto figlio, perché il Mio Amore di Padre abbraccia certamente tutte le Mie creature, ma da loro vuole anche essere ricambiato! Perciò, amateMi e osservate i Miei comandamenti! Allora anche la Mia parola paterna vi grazierà, quindi non sorgerà in voi nessuna volontà di difendervi; allora Lo confesserete gioiosi agli uomini oppositori, ...e porterete con cura la sua diffusione!

Ciò nondimeno, se non avete amore in voi, essa nemmeno vi sfiora, ma la respingete via da voi come fastidiosa; prima nel cuore, e poi anche esternamente visibile e, con ciò, rifiutate anche il Mio Amore che vi viene incontro nella Mia Parola, il quale vi dà la conferma, attraverso la Mia Parola, che il Padre parla ai suoi figli, …e vuole essere ascoltato anche nell’interiore!

Esaminatevi seriamente, se siete figli del mondo oppure figli del Padre vostro nel Cielo, e ricordatevi delle Mie Parole: «Le Mie pecore riconoscono la Mia Voce…» [Giov. 10,14] e, …non siate increduli, bensì, …credenti!    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente