B. D. nr. 4883

(22. 04. 1950)

 

La grande afflizione prima della fine

Il male avanzerà ovunque e il bene sarà oppresso

 

L’umanità passerà nella grande tribolazione, ovunque ugualmente si trovi, quando inizierà l’ultima afflizione1 che precederà la fine. Ogni popolo passerà attraverso dolore e paura, in parte indotti attraverso la volontà dell’uomo, in parte tramite influenze della natura oppure ad avvenimenti dovuti al destino e, ovunque, gli uomini avranno l’occasione di mettersi al servizio dell’amore per il prossimo, poiché ovunque dove ci sarà afflizione, questa potrà essere lenita attraverso uomini capaci e volonterosi di amare.

Tutti saranno colpiti dal dolore, tranne quelli che ricevono forza dal basso, cioè quelli i cui cuori sono così induriti, da diventare schiavi dell’avversario di Dio ed essere considerati da lui in misura eccezionale. Il contrasto fra bene e male apparirà fortemente ovunque, e quindi ovunque sarà ugualmente condotta la lotta dello spirituale, per via delle anime degli uomini, prima che arrivi la fine.

Pertanto, il tempo della fine, attraverso influenze spirituali, farà scaturire tutti gli stimoli agli uomini. Si farà notare in modo evidente sia il bene sia il male, e quindi sarà anche riconoscibile una separazione, perché i buoni si staccheranno dai cattivi e, tuttavia, saranno sempre perseguitati dall’odio; per cui l’oppressione dei buoni – quindi degli uomini rivolti a Dio – sarà sempre più grande.

Ci sarà un’afflizione, …in misura inusuale, e le parole dei veggenti e profeti che annunciano la grande tribolazione per il tempo della fine, troveranno ovunque applicazione; solo la causa dell’afflizione non sarà dappertutto uguale, però, ovunque, gli spiriti si separeranno, e in questo si distinguerà il tempo della fine. La Terra e il Regno spirituale saranno la meta degli sforzi degli uomini, e chi si pone come meta la Terra e i suoi beni, è perduto per il Regno spirituale; egli rende omaggio al mondo e quindi a colui che governa il mondo, e questo accadrà alla maggioranza degli uomini i cui sguardi saranno rivolti ugualmente al mondo! Invece il Regno spirituale avrà solo pochi seguaci, sarà solo un piccolo gregge che, commisurato all’intera umanità, coscientemente oppure incoscientemente, aspirerà a Dio, vorrà il bene e aborrirà il male.

Perciò gli aspiranti spirituali saranno sempre patrocinati in numero ridotto fra gli uomini; essi saranno derisi dal prossimo e inizialmente scherniti, finché farà breccia il diabolico nell’umanità e si manifesterà in un modo da procedere con animosità contro tutti coloro che si attengono a Dio e restano saldi nella fede, e allora inizierà un’afflizione, …che il mondo non ha ancora provato prima.

Ovunque, vincerà il male, e il bene sarà minacciato! Ovunque, stravizierà il male, e il bene soffrirà l’afflizione! E infine, saranno messi in pericolo di vita coloro che resteranno fedeli a Dio e non avranno una vera protezione, poiché gli uomini invertiranno le leggi: il giusto non sarà più riconosciuto, e solo il potere del più forte avrà sempre valore, e questo riguarderà coloro che con i loro principi si sono dati a Satana! Per la loro vita temporale saranno avvantaggiati da lui, giacché essi gli hanno venduto le loro anime e perciò si erigeranno da padroni sui deboli, ai quali, mossi da Satana, causeranno ogni male, e ai quali sottrarranno tutto ciò che necessitano fisicamente.

L’afflizione abbraccerà una tale misura, che i credenti avranno bisogno di uno straordinario apporto di forza, e la riceveranno pure, affinché essi non soccombano nell’ultima lotta che durerà solo poco tempo, il quale sarà abbreviato a causa dei pochi eletti, affinché essi non diventino deboli, in vista della miseria nelle proprie file e del benessere nelle file dell’avversario! Allora vedranno la redenzione dall’alto, come fu annunciato! Allora il Signore stesso verrà nelle nuvole2 e porterà la salvezza a tutti quelli che Gli sono rimasti fedeli!

Poi la tribolazione finirà e comincerà una nuova vita sulla Terra, …e i fedeli a Dio riceveranno la loro ricompensa; come anche i figli di Satana saranno puniti3, perché la Giustizia di Dio esige la sua espiazione. Avverrà come sta scritto: il Signore prenderà i Suoi con Sé e li trasferirà in un regno di pace! Egli terrà un severo Giudizio su tutti i peccatori, e anch’essi riceveranno ciò che meritano, …e la miseria sulla Terra finirà.    Amen!

 

__________________________________________

1l’ultima afflizione’ : nel tempo della fine, poco prima del Giudizio finale, si manifesterà un evento della natura di proporzioni mondiali inimmaginabili, che coinvolgerà ogni popolo, con terremoti, sibili e tempeste, e fuoco che si sprigionerà dall’interno della Terra. Poi, dopo un ulteriore breve tempo, si scatenerà il Giudizio finale stimolato dagli uomini. [vedi il fascicolo n. 109 – “L’avvenimento”]

2 – ‘nelle nuvole’ : trattasi dell’ultimo evento prima della fine, poiché l’immagine di Gesù servirà per attirare a Sé i credenti con un atto contrario alle forze della natrura. [vedi il fascicolo n. 42 – “La rimozione”]

3saranno puniti’ : è il Giudizio universale che si concluderà con la relegazione dei peccatori [vedi il fascicolo n. 44 – “La nuova relegazione”]

 

*  *  *  *  *

 

Pagina precedente