B. D. nr. 4899  a/b

(18. 05. 1950) e (19. 05. 1950)

 

La reincarnazione di esseri di luce già perfetti nell’ultimo tempo

Il precursore reincarnato di nuovo

 

Il Vangelo sulla Terra lo guido Io, e poiché scende dall’alto, esso è puro e non falsificato attraverso la volontà umana. Io so che è necessario, dato che innumerevoli uomini non riescono a trovarMi perché non sono più istruiti nella verità, e perciò Io stesso Mi incarno spiritualmente in quelli che vogliono servirMi. Che a questi giunga ora la verità nella forma più pura, è una necessità riconosciuta da molto tempo dal Mio Amore e dalla Mia Sapienza, e già questo M’indurrà a proteggere dall’alto il ricevente di tale verità, contro l’influenza di spiriti impuri che vorrebbero confondere il suo pensiero e impedire la verità.

Chi dunque è un ricevente del Mio Vangelo che Io stesso ho insegnato sulla Terra – che ora incarico di nuovo i Miei servi per diffonderlo sulla Terra – può essere nella pienissima certezza di stare nella verità, cosicché egli, come Mio discepolo del tempo della fine, può istruire il prossimo senza dover temere che l’errore possa mescolarsi ai suoi insegnamenti. E in tale certezza, egli dovrà agire su tutti quelli che gli verranno sulla via. Egli dovrà sentirsi come portavoce per Me e, per incarico Mio, rappresentare sempre ciò che ha ricevuto da Me stesso e che si manifesterà in lui come sensazione, perché ciò è la pura verità!

Molti esseri di luce sono adesso incarnati sulla Terra, perché la grande miseria spirituale richiede un aiuto straordinario, che può essere prestato solo da esseri di luce! Tali anime di luce sono spesso delle guide spirituali, cioè sono in stretto collegamento con Me mediante un loro modo di vivere secondo la Mia volontà, e possono quindi accogliere i Miei insegnamenti direttamente da Me, e trasmetterli agli uomini. Tali esseri di luce sono in un grado di maturità tale, che rende loro impossibile di sprofondare nell’abisso; per tale ragione, essi passano anche attraverso la vita terrena sempre nella massima umiltà e altruismo, e cercano di portare agli uomini solo il Mio Regno, senza trarne loro stessi, nessun altro vantaggio che servire Me e aiutare gli uomini. Perciò, un tale essere di luce inviato da Me sulla Terra, può anche reincarnarsi più volte, se lo richiede il basso stato spirituale degli uomini, e sempre, queste re-incarnazioni sono un definitivo servire fino alla fine; infatti, in questi esseri predomina la Mia volontà, perché essi, già liberamente si sono sottomessi a Me, e così non possono più perdere questo grado di maturità sulla Terra.

Giammai degli spiriti bassi hanno potere su un tale essere incarnato come essere umano, e mai costui cadrà sotto la loro cattiva influenza! Petanto uno spirito già perfetto non potrà mai cadere sulla Terra, ossia, …non adempiere la sua missione! Una tale missione potrà solo sembrare interrotta davanti agli occhi degli uomini a causa del loro improvviso richiamo nel regno spirituale, oppure attraverso disposizioni umane nemiche che ne terminano prematuramente la vita terrena; ma anche di questo, Io lo so da delle eternità, e non intervengo con il Mio potere, per non rendere non libera la volontà degli uomini. L’Opera di redenzione sarà però comunque portata a termine, e tutto sarà com’è stabilito nel Mio eterno Piano di salvezza.

Ci saranno anche degli spiriti più perfetti dai Cieli che s’incarneranno temporaneamente al fine di ottenere un’ascesa spirituale tra gli uomini, perché senza tale aiuto, questi ultimi sarebbero troppo deboli per opporvi resistenza, e allora risorgeranno anche i morti dalle loro tombe. Cioè, dei completi ciechi nello spirito, attraverso una luminosa folgore superiore, potranno essere risvegliati e, …vedere.

 

(19. 05. 1950)

 Questo sarà, però, il tempo prima della fine1 in cui ci sarà da aspettarsi anche la Mia venuta, la quale è stata annunciata tramite veggenti e profeti sempre e assiduamente. E prima di Me splenderà la più grande Luce [spirituale] sulla Terra nelle vesti più semplici! Annuncerà ancora una volta di Me, come l’ha fatto prima della Mia comparsa nella carne su questa Terra, prima del Mio percorso d’insegnamento, …per gli uomini ai quali Io volli portare il Vangelo.

Egli fu il Mio precursore e adesso lo sarà di nuovo! E voi uomini lo riconoscerete nel suo parlare, poiché sceglierà le stesse parole e testimonierà di Me come ha fatto una volta! Il suo spirito viene ora sulla Terra solo per adempiere la Legge, perciò deve precederMi nella pienissima conoscenza della sua provenienza e del suo compito! Lui vedrà tutto in trasparenza e saprà anche della sua sorte terrena, perché anche questo fa parte dell’Opera di redenzione, alla quale lui partecipa amorevolmente per i non redenti! Lui sa, che soltanto con la sua morte la missione sarà compiuta, e non ha più alcun altro desiderio che la definitiva unificazione con Me, suo Signore e Maestro, suo Amico e Fratello, …suo Padre dall’eternità!

E quando lui starà per comparire, la fine sarà vicina! Infatti, presto Io lo seguirò e realizzerò i Miei annunci! Il Mio ritorno2 sarà però l’Atto finale prima della totale distruzione della Terra, …con tutto quel che in essa vive! Allora si compirà come sta scritto: «Sorgerà un nuovo Cielo e una nuova Terra» [Ap. 21,1], dove Io vivrò in mezzo agli uomini, dove ci sarà un solo Pastore e un gregge; e tutti quelli che vivranno, saranno uniti con Me ed Io permetterò la Mia presenza tra di loro, perché tutti gli uomini sulla nuova Terra3 saranno i Miei figli, dai quali Io stesso verrò come Padre, per dare loro, …ciò che li renderà beati.    Amen!

 

__________________________

1 il tempo prima della fine’ : trattasi dell’ultimo tempo brevissimo del tempo della fine, profetizzato in soli pochi mesi al dettato n. 3209.

2il Mio ritorno’ : trattasi dell’ultimo evento prima della fine, poiché l’immagine di Gesù che compare tra le nuvole, servirà per attirare a Sé i credenti con un atto contrario alle forze della natura. [vedi il fascicolo n. 42 – “La rimozione”]

3sulla nuova Terra’ : la Terra sarà rinnovata completamente, come un nuovo paradiso terrestre, per accogliere una nuova generazione di uomini completamente dediti a Dio. [vedi il fascicolo n. 45 – ‘La nuova Terra’]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente