B. D. nr. 5150

(13. 06. 1951)

 

Quelli che sono istruiti da Dio non hanno bisogno di un’altra conoscenza dall’esterno

Vi dono nuovamente il Vangelo come lo insegnai una volta, quale Fonte della Vita

Amare Dio e il prossimo vi donerà una fede e una conoscenza profonda

 

Chi si trova nella straordinaria Grazia di essere istruito da Me, chi riceve e accetta questo Patrimonio d’insegnamento trasmesso direttamente, costui veramente non dipende più da altri per procurarsi delle conoscenze, poiché è saziato perfettamente da Me con il Pane della Vita! Egli non ha bisogno di ricevere altro Cibo spirituale, non ha bisogno di attingere da una cisterna, quando a lui affluisce l’acqua più limpida dalla fonte, la quale è veramente, e di molto, più pura e migliore. Ma dove manca la fresca acqua della fonte, là le persone devono servirsi con gratitudine dell’acqua che è a loro disposizione, …e proteggerla accuratamente da ogni contaminazione.

Comprendete ciò che voglio dire con questo? Io non voglio rendere disprezzabile tutto quello che vi fu santo da sempre, il Libro dei padri, che non perderà mai e poi mai di valore per gli uomini che cercano di attingerne ogni conoscenza, …nella buona fede in Me e nell’amore per Me, poiché in essa è nascosta la profonda conoscenza, riconoscibile però, …solamente da colui il cui spirito si è attivato; ma se Io stesso vi istruisco, vi do contemporaneamente sia l’insegnamento, sia la spiegazione, perché adeguo tutti gli insegnamenti al vostro grado di maturità, e ve li do così com’è comprensibile per voi.

Dapprima vi faccio conoscere la Mia volontà, …che è quella di adempiere il vostro compito terreno, però Mi faccio anche riconoscere come Dio e Padre, come Creatore dell’intera infinità, e come il più amorevole Padre dei Miei figli, i quali sulla Terra devono raggiungere la figliolanza, e che per questo hanno bisogno di aiuto e sostegno. Per voi è diventato incomprensibile il senso delle Mie parole, e perciò Io voglio spiegarvi Io in modo schietto e semplice il loro senso. Perciò mando di nuovo il Mio Vangelo giù sulla Terra, come l’ho annunciato una volta, al tempo del Mio cammino terreno.

Non voglio essere presente nel vostro intelletto, solo come Dio, voglio abitare nel vostro cuore! Voglio che crediate vivamente in Me, …e voglio insegnarvi come potete conquistare questa viva fede, non soltanto tramite la molta conoscenza di cui vi siete appropriati intellettualmente, apprendendola dal Libro dei padri, …ma anche tramite una vita d’amore e nel pienissimo altruismo. La vostra conoscenza sarà molto più profonda e la vostra fede molto più viva, …se adempite questi Miei comandamenti dell’amore per Dio e per il prossimo; allora sarete saggi e anche intimamente uniti con Me, e in grado di istruire nuovamente il vostro prossimo e dare loro l’annuncio dell’effetto di un giusto cammino di vita. Allora sarete Miei veri rappresentanti su questa Terra, sarete predicatori secondo la Mia Volontà, perché attingerete tutta la conoscenza da voi stessi! Il Mio Spirito vi guiderà così nell’eterna Verità, e disporrete di una conoscenza che non riceverete dall’esterno ma, costantemente, tramite la Mia Grazia. Allora si aprirà per voi la Fonte della Vita, dalla Fonte del Mio Amore fluirà l’Acqua viva, con la quale vi ristorerete voi stessi, e anche tutti gli altri cui l’offrirete come una Bevanda refrigerante, affinché la gustino pura e limpida, e non l’abbandonino più!

Tutti gli uomini potrebbero ristorarsi alla Fonte della Vita, ma solo pochi la trovano; solo quelli che non si accontentano di qualcosa d’incomprensibile per loro e, perciò, seguono la Verità. E poiché costoro chiedono a Me un Cibo squisito, Io stesso non glielo nego!

Attingete dalla Fonte della Vita, accogliendo grati di cuore ciò che vi offre il Mio Amore, e stimate la grande Grazia di essere istruiti da Me, …perché avrete ancora bisogno di molta forza, che potrete trarre sempre dalla Mia parola che vi giunge dall’alto, …poiché questa l’ho benedetta Io dalla Mia forza.    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente