B. D. nr. 5390

(13. 05. 1952)

 

Voglio prendere dimora nei vostri cuori

 

Io vengo a voi, …e voi non Mi accogliete! Se Io vi voglio parlare, non Mi ascoltate! Se Io vi chiamo, non Mi seguite! E se voglio prendere dimora in voi, voi chiudete la porta del cuore e non Mi concedete l’accesso, e Io devo andare oltre alla successiva porta, per apprendere là, di nuovo, la stessa cosa. Voi non conoscete il Signore che vi si avvicina, non sapete quale eccellente dono vuole portarvi, quale Beatitudine ha pronta per quelli che Lo accolgono, e tuttavia, Io invio prima i Miei messaggeri, affinché debbano annunciarMi. Chi però non riconosce il Signore, non crede neanche ciò che dicono i Suoi messaggeri di Lui, e ogni ingaggio dei Miei servitori, per Me, è inutile dove la volontà degli uomini è rivolta contro di Me.

Gli uomini del mondo hanno il loro sguardo rivolto altrove, e per le gioie del mondo, per colui che è il signore del mondo, tengono sempre aperta la casa, e qui, …lui ora può agire e governare come vuole. Sapete voi uomini, quale grande rischio è questo? Sapete voi, quanto sarà oltremodo difficile scacciare questo signore fuori da voi la cui meta è quella di rovinarvi? Che per questo s’annida in voi affinché non possiate più prestargli resistenza? Non sapete che siete troppo deboli per pulire da soli la casa dall’interno, che avete bisogno di un Aiuto, se volete liberarvi di nuovo da colui che vi porta solo disgrazie?

Io, però, voglio portarvi la Pace, e posso entrare in una dimora solo se è pulita da ogni male. E perciò vengo già prima, …e busso, …per lasciarvi il tempo per la pulizia! Io, …busso, …vi porto la Mia parola, affinché viviate adesso secondo questa e, quindi, eseguiate la pulizia in voi, preparandoMi nel vostro cuore una dimora che sia degna di riaccogliere il Signore del Cielo e della Terra. E perciò vi porto un buon dono, quando vengo alla vostra porta e busso. E beato colui che Mi apre ed accoglie il Mio dono!

Beato chi Mi invita ad entrare, per non lasciarMi mai più lontano da sé, per accoglierMi nella dimora del suo cuore che Io ho voluto preparare come Mio tempio, …per non andare mai più via da voi. Pertanto, quando vengono a voi i Miei messaggeri, ascoltateli, lasciatevi portare il messaggio del loro Signore e Salvatore, il Quale vuole essere anche il vostro Signore e Salvatore, che vorrebbe rendervi felici con il buon dono, volendovi conquistare, …per non perdervi mai più per sempre.

I Miei messaggeri busseranno ad ogni porta, poiché li mando avanti Io, così che trovi delle porte aperte, …quando Io stesso verrò a voi. Ascoltateli, perché vi annunciano la Mia parola, vogliono prepararvi al Mio arrivo, affinché Io non bussi invano da voi, …perché il tempo è ancora, solo breve!

Allora ogni occasione sarà passata, allora il principe del mondo avrà preso completamente possesso di voi, perché voi, da soli, senza il Mio aiuto, …non potete liberarvi di lui! InvocateMi, cosicché Io venga prima che sia troppo tardi, e un giorno benedirò l’ora, …in cui Mi avete fatto giungere questa chiamata. Io, infatti, verrò e vi aiuterò! E se voi stessi lo volete, prenderò dimora nei vostri cuori, …affinché nessun nemico vi possa più danneggiare in eterno.    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente