B. D. nr. 5489

(17. 09. 1952)

 

Io voglio ridestarvi alla vita

 

Io, …voglio destarvi alla vita! Il Mio Spirito deve diventare vivente in voi! Allora sarà compiuta una rinascita, l’anima entrerà in un nuovo stato di consapevolezza, comincerà a lavorare su di sé e a dissolvere il suo involucro esteriore, sempre in associazione con il Mio Spirito, che le darà per questo l’istruzione, le trasmetterà forza, cui essa ora …si subordinerà, cercando di formarsi secondo la Mia volontà.

Esaminate le pianticelle sulla Terra come si sviluppano e si stendono non appena un raggio della luce del Sole le tocca, come tendono a questa luce, come si aprono, …crescono e prosperano. Così anche l’anima è toccata dal raggio del Mio Sole spirituale e si dà a quest’effetto, sviluppandosi, risvegliando in essa tutte le forze che diventano attive, poiché il Mio Spirito ora non la abbandona più. Il Mio raggio d’amore la tocca, …non appena essa si rivolge solo a Me come l’eterna Luce, e spezza la catena, l’involucro che ancora la circonda, ed è spinta a liberarsi da tutto ciò che potrebbe ostacolare l’afflusso della Mia Luce d’amore, lavorando su se stessa e cristallizzandosi, per così dire, con il Mio sostegno, sapendo anche che Io stesso la guido e la conduco, …giacché il Mio Spirito la istruisce bene, …ed essa si sviluppa nell’amore!

In tal modo in lei diventa anche ultrapotente la forza proveniente da Me ed è riempita del Mio Spirito nella stessa misura in cui è colma d’amore per Me e per il prossimo, è ridestata alla vita e non morirà mai più nell’eternità, poiché l’anima che una volta è entrata nella vera vita, non può più risprofondare nella morte dello spirito! In essa agirà potentemente la Mia forza, e questa forza fluirà continuamente verso di Me.

All’inizio della vostra incarnazione come essere umano, voi siete ancora morti nello spirito, l’anima è ancora inattiva, bada solo alla vita corporea, rivolge i suoi sensi solo al mondo, e la scintilla spirituale in voi giace nella completa inattività. Questa scintilla è certamente da Me, e ciò che è da Me, …è vita! Il Mio Spirito non riposa mai e poi mai, e tuttavia non agisce contro la volontà di un uomo sulla sua anima, quindi il Mio Spirito toccherà la sua anima, solamente, quando attraverso la sua volontà, egli diventerà attivo nell’amore. Se dunque in tal modo si aprirà alla Mia irradiazione d’amore, la scintilla spirituale nell’uomo – che è parte di Me stesso – lo indurrà all’attività, la quale ora non cesserà più! Infatti, dove una volta la Mia irradiazione d’amore ha toccato l’anima, essa è anche già entrata nello stadio della vita, e si rallegra della sua vita, e non la lascia più.

Non esiste nessuno svanire di ciò che Io ho creato, …ma esiste uno stato di morte che, per lo spirituale, è oltremodo straziante. Perciò Io voglio risvegliarlo alla vita, affinché possa gioire della sua esistenza, affinché percepisca il suo essere come beatitudine, affinché possa essere attivo nella luce e nella forza. Solamente questo è vita, l’utilizzo della Mia forza nell’amore e nella sapienza, …e tutti voi dovete conquistare questa vita! Io stesso vi porto la Vita, …se volete accettarla da Me. Pertanto, vogliatelo, …e vivrete nell’eternità!    Amen!

 

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente