B. D. nr. 5972

(8. 06. 1954)

 

Dopo l’avvenimento mondiale, un apparente quiete prima della tempesta

Ai fedeli un eccezionale apporto di forza prima della venuta del Signore

 

[nell’ultimo tempo del tempo della fine]

 

La fedeltà che voi Mi dimostrerete nell’ultimo tempo prima della fine, ve la voglio ricompensare mediante un eccezionale apporto di forza, così che vi sembrerà sopportabile anche la cosa più difficile, cosicché siate capaci di resistere, finché Io stesso verrò per prendervi1: voi sperimenterete palesemente l’Amore del Padre vostro, percepirete la Mia presenza, …e perciò verrete da Me per qualunque afflizione! Sarete così intimamente legati a Me, che attenderete la fine, impavidi e sicuri della vittoria, e penserete solo spiritualmente, cioè, esaminerete tutte le esperienze della vita in considerazione dello sviluppo spirituale, e perciò comprendete anche, il perché avviene tutto così come voi lo vivete; e vedrete quanto vi è facile la cosa più difficile, …se percorrete la vostra via con Me. Perciò nessuno deve temere l’ultimo tempo sentendosi unito a Me, volendo essere Mio, e non escludendoMi mai al di fuori di ciò che intraprenderà.

L’avvenimento del mondo2 prenderà il suo corso, …apparentemente subentrerà una quiete, ma sarà solo la quiete prima della tempesta, che irromperà, e certamente quando meno lo si aspetta, perché Satana infurierà tra l’umanità e non riposerà prima che abbia agitato tutto, finché gli sarà riuscito di confondere gli uomini, i quali si rivolteranno sempre più, l’uno contro l’altro, combattendosi reciprocamente, superandosi nel disamore e, con ciò, dandogli un gran potere, che lui sfrutterà veramente in modo spaventoso. E gli uomini saranno aggrediti in modo particolare da colui che istiga gli uomini, i quali vi dovranno perseguitare per via della vostra fede.

I Miei si spaventeranno e saranno impauriti, ma non appena penseranno a Me, giungerà loro già la forza, e allora intraprenderanno la lotta, poiché sapranno che combattono per Me, che Io però li precedo come Condottiero, poiché disputano al Mio fianco, e non potranno mai perdere la battaglia, perfino quando avranno di fronte un nemico numericamente molto più forte di loro. Chi vuole rimanere fedele solo a Me, lo potrà anche fare, perché Io non lo abbandono, e lui non andrà davvero a mani vuote, se si rivolgerà a Me per avere forza e assistenza; infatti, colui che rivolge a Me la volontà, è già Mio, e costui non lo lascerò mai più cadere nelle mani del Mio avversario!

Voi uomini dovete sicuramente aspettarvi un tempo difficile dinanzi a voi, …il quale richiederà pienamente la vostra forza. Tuttavia non rimarrete inavvertiti e vi sarà continuamente inviato l’annuncio dall’alto, e già da questo potrete attingere forza, …quando riconoscerete come si compie tutto ciò che ho predetto! La vostra fede diventerà sempre più forte e, con fiducia, …attenderete anche la Mia venuta1, e davvero non invano, poiché non appena l’afflizione terrena minaccerà di diventare insopportabile, verrò Io a prendervi1, …e vi strapperò dalle mani dei vostri nemici. Loro non avranno la vittoria su di voi, poiché legherò il Mio avversario e, con lui, tutti quelli che gli sono succubi, …com’è annunciato nella Parola e nella Scrittura.    Amen!

 

______________

1 – ‘verrò a prendervi’ - ‘la Mia venuta’ : è l’atto finale di salvataggio dei fedeli a Dio prima del giudizio finale, attraverso cui, il Signore verrà visto solo dai credenti sulle nuvole del cielo e loro, in un modo contrario alle leggi della natura, saranno sollevati dal suolo terrestre per volontà di Dio e portati in un luogo, tra il materiale e lo spirituale, fino a quando non sarà completato il rinnovamento della Terra. [vedi il fascicolo n. 42 – “La rimozione”]

1 ‘l’avvenimento del mondo’ : trattasi dell’avvenimento catastrofico che coinvolgerà tutti i Paesi della Terra, sia direttamente che indirettamente, tramite la caduta di un grosso asteroide, e confermerà il tempo della fine. [vedi il fascicolo n. 109 – “L’avvenimento”]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente