B. D. nr. 6090

(26. 10. 1954)

 

La scintilla divina

Il giusto rapporto verso Dio

 

Voi tutti portate la scintilla divina in voi che vuol essere la vostra guida nella vita terrena, se per questo, le concedete solo il diritto, se le permettete di potersi esprimere e istruirvi. Nessun uomo può fare affidamento su se stesso; ciascuno può aspettarsi la Mia assistenza, ciascuno deve soltanto collegarsi con Me, ed Io, poi, …agirò sull’uomo attraverso il Mio spirito.

Voi siete veramente collegati inseparabilmente con Me fin dal principio, appunto attraverso quella scintilla spirituale che racchiudete in voi, …e che è una parte del Mio Spirito paterno, così che rimaniate costantemente in rapporto con Me, nonostante esso si mantenga in silenzio, …finché non vi affidate coscientemente alla sua guida, anziché tenervi ancora separati da Me nei pensieri e nel vostro essere. E così dipenderà da voi stessi, sentirvi come parte di Me! Dipenderà da voi, …lasciarvi consigliare e guidare da Me, e voler stabilire il giusto rapporto con Me – il rapporto di un figlio verso il Padre – oppure della creatura verso il suo Dio e Creatore!

Già riconoscere di essere sottomessi a Me come vostro Creatore dall’eternità, …è un passo di avvicinamento a Me, il quale vi condurrà certamente anche là, cosicché un giorno Mi riconosciate e tendiate a Me come vostro Padre; poiché allora permetterete già alla Mia scintilla spirituale in voi di operare su di voi, affinché vi avverta e vi ammonisca di astenervi dal male e fare il bene. Allora Io potrò già parlare con voi per mezzo dello spirito, non appena Mi riconoscerete, e le Mie parole saranno poi sempre più amorevoli, l’influenza del Mio Spirito di Dio genererà sempre più amore, tanto più voi riconoscerete in Me, vostro Padre, e ora, come figli Miei, seguirete anche obbedienti la voce interiore, la quale vorrà istruirvi davvero solo a vostro vantaggio.

Il collegamento con Me esiste comunque sempre e continuamente, ma che ne diventiate consapevoli, dipende da voi stessi. Non appena i vostri pensieri si rivolgono a Me nella preghiera, voi stabilite coscientemente il contatto con Me, e ora Io posso agire in voi mediante il Mio Spirito. E così nessuno nella Creazione sta isolato da Me, se lui stesso non chiude questo isolamento, se non si distoglie da Me, credendosi libero da ogni legame con il Potere che l’ha creato. Allora egli è anche isolato e non sarà influenzato da Me. Allora la scintilla divina sarà sopita in lui, non si annuncerà in alcun modo, …poiché la libera volontà dell’essere umano non viene toccata, non viene condizionata nella sua predisposizione verso di Me, e l’uomo stesso dovrà stabilire il legame se vorrà apprendere i benefici di un tale collegamento, …che tuttavia lo condurrà irrevocabilmente alla perfezione.    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente