B. D. nr. 6192

(18. 02. 1955)

 

Tutto lo spirituale aspira alla liberazione dalla forma, e anche questo è motivo della trasformazione della Terra

 

Io vengo in Aiuto allo spirituale legato nella forma, poiché inconsciamente esso spinge verso il perfezionamento, sente in arrivo il cambiamento della sua residenza, spinge avanti nel suo sviluppo, …a un allentamento dell’avviluppamento. Lo spirituale legato ancora nella solida materia è ora arrivato a un grado di maturità che permette un allentamento della forma esteriore, e pertanto, prima della fine si renderanno già percettibili enormi cambiamenti della Terra: la solida materia sarà spezzata attraverso catastrofi della natura, …e lo spirituale nella Terra spingerà incessantemente alla superficie! E questo stato dello spirituale sarà già solo un motivo per la trasformazione della superficie della Terra, perché lo sviluppo verso l’alto deve procedere, e un periodo di sviluppo è durato davvero abbastanza a lungo, …da spingere lo spirituale nella dura materia a rinunciare alla sua resistenza.

Per questo spirituale, la fine di questa Terra significherà quindi, …liberazione e possibilità di un nuovo sviluppo in altra forma. E anche lo spirituale che ravviva la flora e la fauna, aspira ad elevarsi, e sarà incorporato di nuovo nelle creazioni sulla nuova Terra, attraverso le quali potrà passare sempre più rapidamente; e per questo spirituale, si avvicinerà sempre di più anche il momento, …in cui dovrà affermarsi, incorporato come uomo, …nell’ultima prova di volontà. Solamente Io, so della necessità e della Benedizione di una trasformazione della superficie terrestre. Solamente Io, so del grado di maturità dello spirituale, …sia nelle creazioni sia nell’uomo. Solamente Io, so quando ristagna lo sviluppo verso l’alto e, …come sia possibile rimetterlo in moto e, conformemente, si determini il Mio Piano di salvezza, che ora è realizzato nell’Amore, nella Sapienza e nella Potenza.

Che voi uomini siate senza conoscenza su ciò, è già un segno di un basso grado di maturità; eppure, con un poco di riflessione potreste già dedurre l’esistenza di un Creatore oltremodo saggio, e poi, … ammettere anche l’opportunità di tutto ciò che accade, poiché Colui, che conduce il vostro destino secondo la Sua Volontà, …guida davvero anche l’intero Universo, in Sapienza e Amore. Egli, …non è un Essere che crea e distrugge arbitrariamente, altrimenti, … la Sapienza sarebbe discutibile. E alla base di tutto ciò che succede, …vi è solo il Suo Amore, anche se a voi uomini, questo sembra incerto.

Tutto intorno a voi, come in voi, è spirituale, …che deve ritornare a Me! E a tutto lo spirituale Io creo la possibilità di raggiungere la meta. Che poi voi, nel vostro accecamento, non teniate d’occhio l’unica meta desiderabile, …è la vostra libera volontà! Nondimeno, colui, che vi aspira, …raggiunge Me nello stadio come uomo. Voi avete sperimentato le stesse possibilità di avanzamento in infiniti tempi antecedenti. Anche voi poteste dapprima diventare liberi dalla dura materia attraverso il Mio amorevole intervento. Anche voi doveste percorrere la stessa via, …che deve percorrere lo spirituale che ora sta per diventare libero!

E il Mio Amore vale per tutto lo spirituale ancora non libero, come è valso per voi, e vale ancora. E pertanto, l’umanità sperimenterà qualcosa d’imponente1 e dapprima dovrà già sperimentare molta sofferenza e miseria, affinché ogni occasione possa ancora essere sfruttata per raggiungere un più alto livello di maturità, prima che giunga l’ultimo giorno, quando deciderà Egli, la residenza per tutto lo spirituale. Deciderà Egli, se la sua sorte è Luce oppure oscurità, …e tutto lo spirituale sarà trasferito nella forma esteriore che corrisponde alla sua maturità!    Amen!

 

_______________________

1qualcosa d’imponente’ : cioè il possente ‘avvenimento della natura’ che si realizzerà secondo tutte le profezie nel tempo della fine, guidato dalla Volontà di Dio quale ultimo avvertimento prima del giudizio finale, così da stimolarli a credere nella Sua esistenza e salvarli dalla relegazione nella materia. [vedi il fascicolo n. 109 – “L’avvenimento”]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente