B. D. nr. 6201

(28. 02. 1955)

 

La decisione di fede va dichiarata davanti al mondo

 

[nell’ultimo tempo del tempo della fine]

 

Non vi rimarrà nessuna via d’uscita! Dovrete decidervi: per Me, …oppure contro di Me! E dovrete farlo davanti al mondo, poiché da voi si richiederà tale decisione. Pertanto, non crediate di poter ingannare il mondo, oppure Me! Non crediate che a Me sia sufficiente se la vostra volontà è buona, …e tuttavia vi piegate al Mio avversario, cosicché nell’esteriore fingete di disinteressarvi di Me perché temete il potere laico, …anche se interiormente non vorreste rinnegarMi.

Io richiedo da voi l’aperta decisione! Esigo una confessione del Mio Nome davanti al mondo! Io so, …il perché pretendo questo da voi, il perché desidero da voi una fede che sia viva e Mi mettiate più in alto di tutto ciò che è nel mondo, e il perché, tramite una tale fede, è anche possibile che degli uomini deboli si rafforzino in questa e resistano alle oppressioni del potere terreno, i quali fallirebbero impotenti se mancasse la fede in coloro cui hanno creduto di averla.

E perciò sulla Terra Io ho detto le parole: «Chi Mi riconosce davanti al mondo, …Io lo voglio riconoscere anche davanti al Padre!» [Mt. 10,32], cioè, che Io voglio attirarlo a Me come il Padre stesso e, …dargli la forza per la resistenza. Io stesso voglio tenerlo affinché non cada, per poterlo poi venire a prendere nell’ultimo giorno, quando per la sua confessione, riceverà dal Padre la ricompensa, …quando Io stesso salverò i Miei figli1 dalla più grande afflizione.

Non serve a nulla, quando voi Mi riconoscete solo con la bocca; ma è anche inutile quando vi dichiarate per Me solo interiormente e davanti al mondo Mi rinnegate, …oppure temete di deporre una pubblica testimonianza per Me e per il Mio Nome. L’ultima decisione di fede, …pretende una forte volontà e molto coraggio! Ma è la fede viva che porta a questa volontà e, …a questo coraggio, perché è la conseguenza di una vita d’amore, e l’amore gli dona forza a dismisura. Quindi, da voi uomini pretendo di nuovo, l’amore, poiché è questo a generare una profonda, viva fede, e vi dà la forza di riconoscerMi davanti al mondo!

Il tempo della fine vi darà ancora tante opportunità per esercitare l’amore. I vostri cuori saranno sempre più toccati dalla miseria del prossimo. Sempre più, intorno a voi desumerete della miseria spirituale e terrena, e chi non è di cuore del tutto indurito, accenderà in sé la fiamma dell’amore e constaterà con felicità che la sua fede diventa sempre più profonda, facendo crescere il suo desiderio per Me, …rendendolo anche consapevole della Mia presenza.

Tutto ciò che in lui era ancor prima un sapere morto, ciò che di certo non gli era di nessuna convinzione ma non ha rifiutato coscientemente, …gli conquisterà la vita. Osserverà tutto con gli occhi dell’amore, e comprenderà; e la sua fede acquisterà anche quella forza che su questa Terra, … è necessaria nell’ultima lotta di fede! Professerà volentieri e gioiosamente Me e il Mio Nome davanti al mondo, perché lui ha potuto vivere Me stesso attraverso la sua vita d’amore, …e Io stesso potrò agire in lui, e lui, …mai più sacrificherà questa fede! Egli renderà testimonianza per Me e per il Mio regno, e sarà anche accolto da Me nel Mio regno, …quando sarà giunta la fine di questa Terra!    Amen!

 

______________

1 – ‘salverò i Miei figli’ : nel giorno del Giudizio finale, i credenti saranno rapiti in cielo tramite un atto al di fuori delle leggi della natura. [vedi il fascicolo n. 42 -  “La rimozione”]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente