B. D. nr. 6269

(29. 05. 1955)

 

La divinizzazione è per tutti quelli che vogliono tornare a Dio nella libera volontà

La scintilla spirituale è il collegamento con la Divinità

 

Voi, …per tempi eterni dovrete essere legati a Me; dovrete entrare nel Mio Regno e operare uniti a Me, …e creare per la vostra beatitudine. Dovrete essere attivi nella Mia volontà, e nondimeno, per vostro personale impulso, non stabilito dalla Mia volontà, solo dopo, voi sarete figli Miei, solo dopo sarete legati con Me in eterno nella beatitudine. Tuttavia, quest’intimo collegamento sarà solo la conseguenza, …dell’aver vinto l’abisso, il che è posto come compito a ogni creatura che voglia formarsi a ‘figlio’.

La via dall’abisso verso l’alto pone alla creatura grandi pretese, le quali, tuttavia, sono sempre esaudibili, perché il Mio Amore la attira costantemente in alto, il Mio Amore assiste ogni creatura, …dove la sua forza non è sufficiente. Quindi dalla creatura si richiederà solo la volontà di salire dall’abisso verso l’alto; allora dopo non gli mancherà mai forza per raggiungere la meta, perché quella volta, …fu anche la volontà a causargli l’opposto: …la caduta nell’abisso e la separazione da Me!

Tutto ciò che abbandona Me, è debole e rimane debole, perché rifiuta la Mia forza d’amore, e solo quando sarà di nuovo pronto ad accettarla, avrà anche la forza, …di ripercorrere la via del ritorno da Me nella Casa del Padre. La giusta punizione per l’allontanamento volontario da Me è l’eterna dannazione, quindi l’eterna separazione da Me, il che, per un essere creato pieno di luce e forza, …significherebbe le pene dell’inferno. Ma il Mio sconfinato Amore per le Mie creature non lo permette, e perciò è stata creata una possibilità: che l’Amore ri-ottenga ciò che è diventato infedele, …senza che sia elusa la Giustizia, poiché la colpa, …è stata riparata dall’eterno Amore stesso!

Io venni sulla Terra e compii l’Espiazione per l’incommensurabile colpa, così che diventò possibile il ritorno di ciò che una volta era caduto; tuttavia, …dipende dalla volontà della stessa creatura. E affinché questa volontà si rivolga di nuovo a Me, affinché come meta più elevata degli esseri nell’abisso, Io sia nuovamente ricercato, …opero attraverso il Mio Spirito su quegli esseri. Ossia, l’Amore, che costituisce il Mio Essere, il quale come forza ha fatto sorgere tutto, si cerca una via anche nei cuori delle Mie creature che hanno già intrapreso la via del ritorno a Me, nell’ambito del Mio eterno Ordine. Così un giorno – di nuovo nella libera volontà – queste creature dovranno confessarsi, se vogliono continuare la via verso di Me, …oppure ritornare di nuovo nell’abisso.

In questo stadio, come essere umano nella libera volontà, il Mio Amore cerca di agire su di lui, associandogli una piccola scintilla del Mio Spirito d’Amore che lo possa influenzare, se l’uomo stesso lo permette. Attraverso questa piccola scintilla, egli può stare in costante collegamento con Me, ma per questo, …non è costretto a stabilire tale unione. Ciò nonostante, un elemento d’aiuto d’incommensurabile valore è lo spirito nell’uomo, il quale offre anche la garanzia, …che l’uomo trovi l’unione con Me, premesso che la sua volontà, …non Mi opponga più aperta resistenza.

Quando Io, come Gesù, …compii l’Opera di redenzione, quando presi su di Me la grande colpa della ribellione e, per questa, realizzai l’espiazione, …per la prima volta fu resa libera la via dall’abisso, verso l’alto. Ma allora, Io procurai agli uomini che erano disposti a camminare per questa via, …la forza che fino allora era mancata. Io stesso entrai in rapporto con loro, …e non li ho più lasciati senza aiuto. Io stesso Mi sono unito con loro attraverso la scintilla spirituale, ma è rimesso a ciascun singolo, …se anch’egli vuole stabilire il rapporto con Me, poiché Io non impongo a nessuna creatura né Me né la Mia forza spirituale, ma la metto a sua disposizione, in modo che ognuno – che lo voglia – …possa essere compenetrato dal Mio Spirito e da tale Forza.

Il Mio Spirito, …è parte di Me, è la Forza dell’Amore, che nel principio originario compenetrava tutte le Mie creature, cosa che loro, però, respinsero, il che poi produsse la caduta nell’abisso. Tutti gli uomini possono di nuovo ottenere da Me, illimitatamente, questa Mia forza d’Amore, se prima si liberano dalla loro colpa originaria mediante il riconoscimento di Gesù Cristo come Redentore, e mediante l’invocazione del perdono a Lui, …della loro colpa.

Solo allora possono ricevere da Me, accogliendola, la forza dell’Amore divino. Allora il Mio Spirito potrà diventare attivo in loro, allora Io potrò effondere il Mio Spirito, e poi il collegamento con Me sarà stabilito, così che ora una caduta nell’abisso non potrà più accadere; infatti, la via verso l’alto con l’ultima meta – il completo collegamento con Me – è compiuta senza fatica, e la Mia creatura – come figlio Mio – ritorna ora da Me nella sua casa Paterna. Senza il Mio aiuto sarebbe impossibile, …appunto perché la creatura si era privata di ogni forza, …e se questa è pronta a ritornare da Me, il Mio Amore gli rivolgerà di nuovo questa forza, e si unirà di nuovo con questa creatura. È il Mio Amore a donare alle Mie creature il Mio spirito, affinché vi guidi e vi insegni, …indicandovi la giusta via che conduce a Me.    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente