B. D. nr. 6271

(31. 05. 1955)

 

La quiete prima della tempesta

I combattenti vadano temerari nella lotta

 

[nell’ultimo tempo del tempo della fine]

 

Siate pronti, così che il Signore trovi un esercito di combattenti armati, …quando vi guiderà nella lotta! Non lasciatevi ingannare allorquando intorno a voi sarà apparentemente calmo, quando l’avvenimento mondiale1 sembrerà appianarsi e, in tal modo, …voi stessi rischierete di diventare tiepidi nel vostro tendere spirituale! Non crediate che il Mio intervento si protragga, …che ancora abbia luogo un lungo rinvio di ciò che vi ho sempre e continuamente annunciato: è la calma prima della tempesta! È il tempo in cui tutti gli uomini possono ancora riflettere su se stessi, in cui essi stessi dovrebbero entrare nel silenzio, …e non soltanto essere dediti alle gioie del mondo e immedesimarsi spensieratamente nel quotidiano.

E’ ancora un tempo di Grazia che Io concedo a tutti gli uomini, affinché non possano dire, nella costante ansia e apprensione del corpo, …che non abbiano avuto nessuna possibilità per prendersi cura del benessere spirituale. Per questo i Miei fedeli non dovrebbero lasciarsi ingannare, e considerare il tempo della calma, …come la quiete prima della tempesta, perché è solo di breve durata, e all’improvviso tutto cambierà, e poi, per molti sarà troppo tardi, perché non hanno utilizzato il breve tempo di Grazia, …per acquisire la forza per il tempo veniente!

I Miei devono però armarsi, giacché la lotta per l’esistenza che sarà guidata a causa del Mio Nome, sarà dura, e sarà necessaria anche molta forza, …al fine di essere all’altezza di affrontare varie pretese. Pertanto, dovete anche accumulare forza, cosa che potete fare solo attraverso il costante collegamento con il Regno dello spirito, attraverso il costante lavoro sulla vostra anima, attraverso il distogliere i vostri pensieri dal mondo e penetrando sempre più profondamente nelle sfere spirituali, …i cui abitanti sono sempre al vostro servizio su incarico Mio. Ogni pensiero che rivolgete spiritualmente, sarà benedetto! E come il mondo terreno si adopera inarrestabilmente e persegue interessi terreni, così agirà anche il Mondo dello spirito, …aiutando a edificare il Regno che non è di questo mondo.

Agli uomini non sarà così evidente, ma i Miei saranno colmi di forza, …non appena i loro pensieri varranno per Me e per la loro attività spirituale. E perciò anche i Miei saranno guidati a mostrarsi riconoscenti, affinché non si stanchino nel loro tendere, affinché non interrompano il collegamento con Me, affinché il mondo non li catturi, …quando minacciano di diventare deboli, poiché il Mio avversario è estremamente fervente all’opera, …perché crede che il tempo sia favorevole per lui. – E lo è, anche perché, …la fame degli uomini per il mondo è grande, …e il Mio avversario la soddisfa in modo evidente! Qualunque cosa avrà sempre da offrire, lui la rivolgerà agli uomini, ed essi non si renderanno conto quale pericolo nasconde il ben vivere terreno e i godimenti terreni, …per la salvezza della loro anima.

Altrettanto zelanti sono all’opera anche le forze della Luce; solamente, troverete molti uomini che non hanno alcun accesso, laddove il Mio avversario vi ha già trovato l’entrata. Tuttavia, l’aumentata azione del mondo della Luce, i Miei lo sentiranno e saranno felici, …quando verrà il tempo in cui Io avrò bisogno di loro, e allora avrò cura che questa Mia piccola schiera non diminuisca.

Io vorrò sempre essere loro presente, cosicché il loro amore e la loro fedeltà per Me crescano costantemente, cosicché siano pronti a portare il sacrificio e facciano di tutto per servire Me e, …vivere nella Mia Volontà; cosicché vadano temerari nella lotta, quando si tratterà di riportare la vittoria sull’avversario, …quando sarà giunto il tempo.    Amen!

______________

1 l’avvenimento mondiale’ : trattasi dell’avvenimento catastrofico iniziale che coinvolgerà tutti i Paesi della Terra, sia direttamente che indirettamente, tramite la caduta di un grosso asteroide, e confermerà il tempo della fine. [vedi il fascicolo n. 109 – “L’avvenimento”]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente