B. D. nr. 6554 a/b

(24. 05. 1956) e (25. 05. 1956)

 

La straordinaria Luce del precursore, incarnato quale proclamatore nel deserto

Il vero compito per gli uomini: lo sviluppo dell’anima!

Esseri di luce incarnati per una missione: annunciare Gesù!

 

Il compito degli uomini sulla Terra è lo sviluppo verso l’alto dell’anima, …ma solo pochi ne sono consapevoli, solo pochi si pongono la domanda, …sullo scopo e sulla meta della propria esistenza. La maggioranza tende solo al benessere terreno, a tutto ciò che aiuta il corpo alla sua prosperità; nondimeno, tutti gli uomini hanno il dono di lasciar diventare attivo il loro intelletto, tutti gli uomini potrebbero porsi la domanda sullo scopo e la meta della propria vita terrena, e ancora, tutti loro potrebbero trovare la risposta a questa domanda, …perché ciò è il primo passo verso l’alto! Ciò nonostante, poiché gli uomini giungono a pensare soltanto fino alla loro morte – perché raramente credono in una sopravvivenza dell’anima – per loro la questione del benessere terreno è più importante, ed essi considerano l’agire e il creare, pressante, …nel solo senso materiale! A loro, …manca la fede, poiché, se solo avessero una debole fede, allora interiormente non sarebbero nemmeno tanto calmi, nonostante il benessere terreno.

Quanto più si avvicina la fine, …meno fede si trova fra gli uomini, e perciò nel tempo della fine sorgeranno degli uomini eccezionalmente legati a Dio, i quali, perciò, saranno in grado anche di operare in modo inusuale, così da attirare l’attenzione del prossimo; infatti, Dio cerca davvero di fare tutto, per aiutare quelli hanno bisogno soltanto di un particolare stimolo, per rendersi consapevoli del loro scopo terreno.

Tali persone sulla Terra, sono come esseri di Luce incarnati allo scopo di una missione, i quali vogliono prendersi cura della miseria del prossimo, e perciò vivono incarnati su questa Terra senza rendersi conto della loro provenienza. Il forte legame con Dio – che però essi devono stabilire nella libera volontà come esseri umani, cosa che potrebbe fare anche tutto il loro prossimo – …fornisce loro un’insolita Forza! Infatti, il loro essere è amore, ed è per questo, che si trovano in una fede così viva, la quale si manifesta anche, …in un agire particolare, cioè: nell’annuncio vivente di Gesù Cristo, e nell’aiuto fattivo con il corpo e l’anima, …nel Suo Nome! Tramite tali uomini, molti altri ancora possono trovare la fede, perché questi dimostrano visibilmente una forza tale, che non può essere spiegata in modo terreno.

Gli uomini devono essere aiutati alla fede e, contemporaneamente, deve essere indicata loro la via verso Dio; per cui, devono essere impiegati dei mezzi particolari per un’umanità totalmente senza Dio, pur senza costringere alcuno alla fede! E così, …più si avvicinerà la fine, ancor più, degli uomini risvegliati dimostreranno la loro forza di fede, …finché non splenderà una grande Luce, finché non verrà uno che annuncerà l’imminente venuta del Signore, …e Gli preparerà di nuovo la Via.

 

(25. 05.1956)

La sua Luce, …rifulgerà in un esteso raggio, poiché la sua comparsa sarà presto nota a tutti; e benché per molti sarà una fonte di forza e di conforto, comunque, egli sarà molto più aggredito da coloro che prima della fine, in maggioranza, appartengono all’avversario di Dio e, anche su incarico suo, procederanno contro tutto ciò che è spirituale-divino, perseguitando soprattutto quelli che parlano nel Nome di Gesù, … annunciando la vicina fine. Ma altrettanto, poiché l’avversario di Dio procederà con insolita brutalità nell’ultima lotta su questa Terra, sarà inviata anche una tale straordinaria Luce sulla Terra: s’incarnerà nuovamente su questa Terra, uno spirito di Luce, …come sta scritto! Ancora una volta, costui precederà il Signore, e annuncerà la Sua Venuta, e nuovamente si farà riconoscere come: …il proclamatore nel deserto!

E costui saprà chi è, tuttavia percorrerà la sua via terrena in tutta modestia, che sarà di nuovo sigillata con la sua morte. Però, tutti i fedeli a Dio prenderanno forza da lui, e saranno continuamente risollevati, …quando la miseria del tempo sembrerà gettarli a terra, giacché lui, …parlerà su ordine di Dio, e Dio stesso parlerà attraverso di lui agli uomini. Costoro afferreranno anche la concreta missione del precursore di Gesù Cristo, e perciò attenderanno anche la venuta del Signore, pienamente coscienti, e non dubiteranno, e saranno salvati dalla massima afflizione.

Quando costui sorgerà, allora sarà giunto il tempo continuamente annunciato tramite veggenti e profeti, poiché, quando costui verrà, si rivelerà anche l’agire dell’anticristo, il quale metterà alla prova i fedeli in un modo così particolare, …che essi avranno bisogno anche di un aiuto straordinario, poiché lui farà splendere la sua Luce e, …manderà i suoi raggi, molto lontano. Ovunque sarà, gli uomini sentiranno di lui, e i fedeli sapranno Chi si cela dietro questa Luce, e sapranno pure quale ora è suonata. Il precursore di Gesù Cristo, però, continuerà irremovibile la sua strada, nonostante l’ostilità, …e il divieto di parlare; egli parlerà su ordine di Dio, e non riconoscerà nessun altro Signore, che solo, …quell’Uno che lui serve!

E i suoi discorsi entusiasmeranno, daranno forza ai più deboli, affinché oppongano resistenza; infatti, ci saranno persone che, in tal modo, …troveranno il coraggio di morire per la loro fede! Tuttavia, …la vita di ognuno sta nelle mani di Dio; solo Lui sa quando suonerà l’ora della salvezza, quando avrà luogo la Sua venuta sulla Terra, …e il rapimento dei Suoi1. E anche il Suo precursore conosce la sua fine, ma egli servirà ancora il suo Signore, …anche tramite la sua morte, poiché, anche ciò si compirà per l’opera della Magnificazione: tramite la sua morte, diverrà evidente il Potere e la Magnificenza di Dio! Perché soltanto Uno comanda sulla Vita e sulla morte, e quest’Uno si dimostrerà come Signore e vincitore sul Suo avversario, quando sarà venuto l’ultimo giorno. Egli darà la vita a quelli che credono in Lui, e alla morte cadranno tutti coloro che appartengono al Suo avversario!    Amen!

 

_________________

1il rapimento dei Suoi’ : è l’atto finale di salvataggio dei fedeli a Dio, prima del giudizio finale, attraverso cui, in modo contrario alle leggi della natura, i credenti saranno sollevati dal suolo terrestre per volontà di Dio. [vedi il fascicolo n. 42 – “La rimozione”]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente