B. D. nr. 6650

(21. 09. 1956)

 

Aumentare la forza della fede viva con opere d’amore

La vicina presenza di Dio tramite la preghiera

 

[nel tempo della fine]

 

Il mondo vi porrà ancora grandi pretese alle quali dovrete essere preparati, e la forza per queste dovete conquistarvela spiritualmente, poiché ci saranno anche degli attacchi spirituali che certamente proverranno dal mondo, ma proprio per questo richiederanno molta forza per prestarvi resistenza. Io voglio prepararvi per questo tempo, voglio fortificare la vostra fede, ma questo può continuamente avvenire, solamente, quando vi impongo delle prove di fede, le quali, sostenute, avranno sempre per conseguenza una fede più forte.

Incessantemente vi dico che ho bisogno di fedeli servitori sulla Terra, e costantemente arruolo nuovi servi, perché deve essere compiuto ancora molto lavoro prima della fine. Nondimeno, tutti questi servi devono disporre di una forte fede, perché altrimenti diventano inadatti per il lavoro nella Mia Vigna. Per questo devono essere eccezionalmente attivi nell’amore e in tal modo aumentare la loro forza di fede, poiché, possono parlare vivacemente per Me e nel Mio Nome, …solamente quando essi stessi sono vivi nella loro fede. Essi devono servire da esempio al loro prossimo, e mostrare quale forza produce una fede viva e come la si può conquistare.

Il procedere nell’amore è indispensabile per giungere a una forte fede, e l’attività d’amore è stimolata tramite la miseria e la sofferenza del prossimo, i quali perciò non possono essere esclusi, …e sono in grado di portare molti benefici. Io, però, ho anche altri mezzi per farvi maturare in una forte fede: è necessario solamente sentirMi presente, avvicinarvi così a Me, cosicché ora, fiduciosi, Mi esponiate tutti i vostri bisogni e preoccupazioni, chiedendoMi l’aiuto, che ora vi sarà anche concesso. Dovete cercare la Mia vicinanza e, quanto più spesso, …tenere l’intimo dialogo con Me, poiché allora scompariranno anche quei dubbi ancora esistenti che Io vi aiuti. E allora non Mi lascerete più staccato!

E’ la Mia presenza a darvi sicurezza, e Io, inoltre, …vorrei indurvi a rivolgervi a Me tramite l’intima preghiera, poiché più vi incatenate a Me, più facilmente Io posso influenzarvi, così che Mi sentiate e poi crediate anche saldamente. E voi, nel tempo veniente, …avrete bisogno di una tale fede! Solo di questo si tratta, affinché possiate poi perseverare. Il mondo può ancora respingervi da Me, cioè percepire in certo qual modo due campi, e questi non possono unirsi. Quindi il Regno spirituale viene rimosso non appena il mondo (materiale) vi si avvicina, …e questa separazione deve essere tolta da voi.

Voi, nel mondo, dovete sentirvi altrettanto uniti con Me, e saperMi presente; solo allora avrete il potere anche sul mondo, …e il vostro lavoro nella Vigna sarà di successo. Allora non temerete il mondo che vi minaccia, …perché saprete che Io vi sono accanto. Io voglio ottenere solo questo, e perciò tento di tutto per attirarvi saldamente a Me, cosicché questo legame non possa più essere sciolto tramite impressioni mondane o pretese mondane richieste a voi. E per questo servono anche malattie e sofferenze, miserie e preoccupazioni, perché queste hanno per conseguenza l’intimo legame con Me, …e allora una fede molto forte sarà un sicuro guadagno.

«Venite a Me, voi che siete stanchi e aggravati, …Io vi voglio ristorare!». – «Chiedete, e vi sarà dato, bussate e vi sarà aperto!». Ricordatevi sempre di queste parole, e prendete la via verso di Me, sapendo che Io sono vostro Padre e voglio anche essere amato come Padre da voi, Suoi figli. E un Padre amorevole non lascia i Suoi figli nella difficoltà, …non appena li può aiutare. E che Io possa aiutarvi, non ne dubiterete! Che Io voglio aiutarvi lo dimostrano continuamente le Mie parole, le quali rivelano l’Amore, …e l’Amore è sempre pronto ad aiutare.    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente