B. D. nr. 6758  a/b/c

( 8. 02. 1957 ) ( 9. 02. 1957 ) (10. 02. 1957)

 

La lotta di fede per riconoscere liberamente verso cui professarsi: pro, o contro Dio?

L’anticristo e il precursore nell’ultima lotta

 

[nell’ultimo tempo del tempo della fine]

 

Più si avvicinerà la fine, …più veemente s’infiammerà la lotta tra la Luce e le tenebre! Voi, però, vivrete tutti gli spaventi della lotta solo quando si rivolgerà contro i Miei seguaci, quando la fede in Me, in Gesù Cristo, vorrà essere repressa; quando l’Opera di redenzione, …diventerà meta d’attacco del Mio avversario; quando gli uomini saranno esortati all’aperta confessione della loro fede, e un abiurare della fede verrà obbligato con i mezzi più brutali! Solo allora irromperanno miseria e tribolazione, quel tempo che Io ho promesso ai Miei che abbrevierò. E allora l’infuriare del Mio avversario sarà evidente, poiché gli uomini non conosceranno più inibizioni, non baderanno a niente, perché saranno sospinti da Satana e si sottometteranno del tutto alla sua volontà!

Lasciatevelo dire: non passerà più molto tempo fino a questa lotta di fede! Prima, però, sulla Terra deve arrivare una grande miseria, la quale, tuttavia, …ha un’altra causa: colpirà gli uomini per Volontà Mia, affinché perfino in questa miseria si dimostri, oppure così si rafforzi la loro fede! Ancor prima, molti uomini useranno questa grande miseria per motivi propri, poiché colpirà gli uomini tramite una catastrofe della natura1 della massima dimensione, per procedere contro la fede, perché solo allora metteranno maggiormente in dubbio un Dio e un Creatore che ha distrutto Egli stesso ciò che ha creato.

Chi però è istruito nella verità, avrà anche una giusta spiegazione per tutto, e se ora è anche in grado di portare questa verità al prossimo, allora, in seguito, nella lotta di fede che seguirà, può anche produrre al loro interno magari una forte fede, per poi perseverare anche in tutte le oppressioni a cui essi, i credenti, saranno esposti. Ma che la maggioranza degli uomini non avrà più una fede viva, è l’opera del Mio avversario, il quale perciò non smetterà di lavorare contro di Me e contro la verità, e avrà più successo lui presso gli uomini che i rappresentanti della pura verità, …i veri rappresentanti della Dottrina di Cristo, perché a loro si crederà solo raramente.

L’avversario, nondimeno, potrà offrire agli uomini ciò che vuole, …e questo sarà accettato! E perciò dovrà venire già prima un chiarimento: ognuno dovrà riconoscersi liberamente, …professandosi per Me o contro di Me! Ciascuno dovrà trovare questa decisione per se stesso nel tempo della miseria che verrà, che passa sulla Terra per Mia Volontà, giacché, quando Io parlerò attraverso le forze della natura1, poi, ognuno si troverà davanti alla decisione: …implorarmi per l’aiuto, oppure isolarsi completamente da Me, …il che significa come se si rivolgesse all’avversario!

Dopodiché arriverà pure la decisione che dovrà essere fatta pubblicamente: quando nell’ultima lotta di fede sarà preteso da voi di rendere testimonianza per Me, in Gesù Cristo, …oppure di rinnegarMi! Ma allora voi che siete stati istruiti nella verità da Me stesso, …sappiate che è giunta la fine! Allora sappiate che Io abbrevierò i giorni per via dei Miei, che Io stesso verrò per assisterli e, …per liberarli dalla loro miseria; che Io verrò a prenderli2 da questa Terra per un luogo di pace, prima di eseguire poi l’Opera di distruzione3, …il che significa una fine di tutto ciò che è creato su questa Terra!

Tuttavia, …vogliate credere ciò che Io vi annuncio continuamente: la situazione sulla Terra dovrebbe già dimostrarvi che il Mio avversario infuria, perché egli sa che non ha più molto tempo! E che il Mio avversario infuria e che la Terra è popolata dai suoi simili, sarà riconoscibile da tutti voi, e dovrebbe farvi pure riflettere. Tuttavia ogni giorno sarà ancora una Grazia per gli uomini, giacché l’uomo più depravato avrà ancora la possibilità di cambiare e ottenere pure la fede in Me, …prima della fine, perché Io tenterò di tutto per strappare al Mio avversario delle anime ancor prima della fine, e chi crede in Me sarà felice, …invece i miscredenti dovranno condividere il destino con colui che hanno seguito liberamente.

 

( 9. 02. 1957 )

… e non vi mancherà nulla, …anche se materialmente vi sarà sottratto ciò che necessitate per vivere.

Non appena voi credete che Io stesso Mi prenderò cura di voi essendo perseguitati per via del Mio Nome, …non devono spaventarvi le manovre del vostro avversario, poiché ciò che vi prendono lo riceverete indietro da Me, anche se in altra forma; ma non avrete bisogno di penare materialmente, …perché sarò Io stesso a calmare la vostra fame. Poiché: «…guardate gli uccelli sotto il cielo, …essi non seminano né raccolgono …né ammassano nei granai, …e il vostro Padre celeste li nutre comunque». [Mt. 6,26] Pensate a queste parole; ricordatevi che Colui che ha creato tutto, …potrà veramente conservare pure ciò che ha creato, e lo farà sicuramente quando i Suoi sono in difficoltà!

 Ciononostante, verrà il tempo in cui vi si vorrà costringere mediante dei provvedimenti brutali, …a capitolare dalla fede; e chi è di fede debole non resisterà di fronte a questi provvedimenti. Saranno delle forti prove di fede che v’imporranno, ma proprio a questo tempo Io voglio prepararvi, allora anche voi potrete essere un raggiante esempio al vostro prossimo, e potrete dimostrare loro di cosa è capace una forte fede: che voi, vivete, …benché vi sia stato sottratto il necessario per la vita!

«Perciò cercate sempre soltanto il Regno e la Sua Giustizia, tutto il resto vi sarà dato in sovrappiù» [Lc. 12,31]. E questa promessa si adempirà poi pubblicamente nei Miei, in coloro che garantiranno per Me e per il Mio Nome davanti al mondo; che non temeranno il potere terreno, perché si sentiranno al sicuro sotto la Mia protezione. E solo allora si dimostrerà chi crede vivamente, e di loro ce ne saranno solo pochi. Allora, …crolleranno anche gli edifici che sono costruiti sulla sabbia, che non stanno sulla roccia della fede, …sulla quale Io ho costruito la Mia Chiesa. Sarà un tempo difficile che nessun uomo potrebbe sopportare, se Io non dirigessi prima la verità sulla Terra, che è la spiegazione per tutto, ed è essa, da sola, che può produrre una forte fede. Tuttavia l’errore non darà a nessuno la forza di sopportare, poiché solo dove c’è l’amore si trova anche la forza della fede.

Un uomo straordinario4 si offrirà al Mio avversario in un involucro visibile, e quest’uomo condurrà poi anche l’ultima lotta su questa Terra! Badategli, …e saprete che allora è anche molto vicina l’ora della fine. Ma badate anche ai Miei messaggeri dall’alto che nello stesso tempo compariranno per precedere voi uomini con una Luce, …che dovete seguire. Badate a tutti quelli che annunciano vivamente la Mia parola, e aggregatevi a questi, affinché la piccola schiera si raduni, affinché possano continuamente attingere alla Luce e la loro fede aumenti sempre più; e a tutti questi Io prometto la Mia protezione, la Mia cura paterna, …e la Mia benedizione.

 

(10. 02. 1957)

 E non devono temere di diventare vittime di quella brutale violenza, poiché Io stesso verrò e li prenderò2, quando la misura del Mio avversario sarà piena, …non appena il più grande pericolo li minaccerà.

Perciò Io abbrevierò anche questi giorni, affinché i Miei possano perseverare e non diventino deboli in considerazione delle misure di persecuzione. Ma dato che Io prevedo ancora un’ultima possibilità di salvezza per delle singole anime, per questo Io terrò la Mia mano protettiva su coloro che Mi rappresentano anche davanti al mondo, affinché si possa risollevare la forte fede di questi, affinché sia riconosciuta una Potenza, …che è più forte che ogni potenza mondana. E perciò Io assisterò anche in modo insolito i Miei, ed essi, nonostante le misure ostili, potranno resistere, …fisicamente e spiritualmente, …e tutto questo si svolgerà in breve tempo.

Ciò che voi oggi non presumete ancora, si svolgerà poi, ma per questo Io ve lo faccio notare già ora, e voi che siete istruiti da Me, …sapete anche il perché tutto questo accadrà. Sulla Terra vi sarà anche visibile, …sia dalle privazioni che dai segni del tempo, riuscire a distinguere lo stato dell’orologio del mondo. Quando però s’infiammerà questa lotta di fede, allora vi occorrerà assolutamente rastrellare un breve tempo, perché poi, …si svolgerà tutto con una particolare rapidità! Infatti, quell’uomo che il Mio avversario si è scelto come involucro5, non avrà una lunga durata di vita, e il suo governo non durerà a lungo su questa Terra. Le sue facoltà soprannaturali ve lo renderanno riconoscibile, poiché sarà provveduto insolitamente dal Mio avversario, e perciò lavorerà per lui e per i suoi piani; e se anche il mondo intero gli renderà omaggio, voi lo riconoscete e lo penetrerete con lo sguardo. Ma allora dovrete anche disporre di una grande prudenza, e non dovrete volontariamente avventurarvi nel pericolo, …nell’esagerato zelo!

Allora dovrete essere furbi come i serpenti, e calmi come le colombe, [Mt. 10,16] ma quando verrà pretesa da voi la decisione, allora dovete perseverare, …e confidare solidamente su di Me e sul Mio aiuto! Poiché, per quanto gli uomini possano essere potenti, non possono far niente contro il Mio Potere, …e un Mio soffio è sufficiente per distruggerli. E così Io imporrò anche un alt’, quando verrà l’ora. Io prenderò da Me2, coloro che si trovano nella più grande afflizione terrena; ma metterò gli stessi oppressori in catene3, giacché il tempo è scaduto, un tratto di redenzione è alla fine e inizierà una nuova epoca, …affinché la salvezza di tutto lo spirituale proceda.    Amen!

 

________________

1 – ‘una catastrofe’ – ‘forze della natura’ : cioè il possente ‘avvenimento della natura’ che si realizzerà secondo tutte le profezie nel tempo della fine, guidato dalla Volontà di Dio quale ultimo avvertimento prima del giudizio finale, così da stimolarli a credere nella Sua esistenza e salvarli dalla relegazione nella materia. [vedi il fascicolo n. 109 – “L’avvenimento”]

2verrò a prenderli’ : è l’atto finale di salvataggio dei fedeli a Dio, prima del giudizio finale, attraverso cui in modo contrario alle leggi della natura, i credenti saranno sollevati dal suolo terrestre per volontà di Dio. [vedi il fascicolo n. 42 – “La rimozione”]

3l’opera di distruzione’ – ‘gli oppressiori in catene’ : è il giudizio finale [vedi il fascicolo n. 138 ‘L’epilogo del Giudizio finale’], in cui avverrà la relegazione dei miscredenti [vedi il fascicolo n. 44 – “La nuova relegazione”] contestualmente alla trasformazione del suolo terrestre per l’inizio di una nuova Creazione.

4  ‘un uomo straordinario’ : è il precursore, il quale si rivelerà nel tempo – breve - della fine, in concomitanza con la manifestazione dell’anticristo. [vedi il fascicolo n. 39 – “Il precursore”]

5come involucro’ : è la figura dell’anticristo. [vedi il fascicolo n. 40 – “L’anticristo”]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente