B. D. nr. 7041

(12. 02.1958)

 

L’aiuto misericordioso di Dio fino alla fine, tramite dure di sofferenze e afflizioni

Pentirsi prima della fine, poi le porte del regno saranno chiuse

 

E fra voi se ne troveranno molti che non prenderanno parte ai Doni di Grazia che Io lascio affluire abbondantemente agli uomini, e la Mia volontà non costringerà costoro a cambiare il loro pensiero, ma dovrò farli passare attraverso delle dure scuole, volendo ancora ottenere un piccolo successo, cosicché alla fine della loro vita non siano completamente di spirito oscurato, sia dinanzi alla loro stessa morte, sia dinanzi alla fine di questa Terra, quando nessun uomo rimarrà in vita, …a meno che non Mi appartenga del tutto. Infatti, anche coloro che sperimenteranno la fine della Terra e ai quali alla fine splenderà ancora una piccola Luce, avranno parte nella Grazia e saranno pure accolti da Me, affinché non cadano nella nuova relegazione, benché non potranno vivere sulla nuova Terra, perché questo presupporrà un certo grado di maturità che quelle anime non hanno ancora raggiunto.

Tuttavia essi non saranno più nella completa oscurità, e perciò potranno essere accolti anche prima nel regno spirituale, …essendo allora esclusa una ricaduta nell'abisso. Ed Io cercherò di accendere ancora questa piccola luce in molti uomini, e li lascerò perciò anche passare attraverso grandi sofferenze e afflizioni, che però, potranno loro risparmiare il tormento della nuova relegazione, se a causa di queste rivolgeranno il loro sguardo a Me, utilizzando quest'ultima Grazia per le loro anime.

Fino all'ultima ora, sarà data agli uomini ancora la possibilità di invocarMi, ed Io li accetterò non appena Mi avranno riconosciuto chiedendoMi aiuto, poiché non posso e non voglio usare la costrizione, ma ho Pietà degli uomini caduti nell'oscurità, …che non vogliono vedere la Luce che splende loro. Ciò nonostante, le anime completamente oscurate, alla fine, non potranno più essere accolte nel regno dell'aldilà, perché poi, questo chiuderà anche le sue Porte, e tutto il satanico sarà bandito dal regno spirituale, e allo scopo della nuova relegazione sarà di nuovo sciolto e dovrà rifare nuovamente il percorso di sviluppo sulla Terra.

Invece le anime che possiederanno già uno spiraglio di Luce, ora tenderanno anche verso l'alto, e allo scopo dell'ulteriore sviluppo saranno consegnate agli esseri di luce, i quali accetteranno più che volentieri di prendersi cura di loro. Ma per ora la Terra cela molti più esseri umani di spirito oscurato, …che quelli che tendono alla Luce, e ciò è anche riconoscibile dal fatto che essi non accettano la Mia parola dall'alto, perché non la riconoscono come la Voce del Padre, il Quale parla loro nell'Amore e nella Sapienza.

Ovunque ci sia solo un po’ di Luce, sarà notata e sarà percepita anche la Forza splendente della Mia divina Luce d'Amore; ma dove c’è la più profonda oscurità, là gli uomini sono ciechi e non potranno vedere nulla. Ciò nonostante Io ho compassione di tali uomini, e impiegherò tutti i mezzi immaginabili per aprire loro gli occhi ancor prima della fine; tuttavia, questi mezzi saranno sovente così dolorosi, che non saranno riconosciuti come dei mezzi ausiliari divini, se uno spirito risvegliato non riconoscerà il Mio piano di salvezza su ciò che sta per arrivare, e non saprà del terribile destino al quale andranno incontro quegli uomini. E se sarà loro aperta solo una fessura dei loro occhi, allora si rivolgeranno in se stessi, là dove vedranno un bagliore di luce, e l'Opera di salvezza riuscirà.

Ciò che umanamente è visto come il più grande disastro e come la sofferenza più amara, visto spiritualmente può essere il motivo, …per la via in un’inesprimibile Beatitudine, poiché il punto di vista umano non dura in eterno, mentre la vita dopo la morte non ha fine, e l'anima, un giorno, sarà oltremodo grata, quando in questa vita lei sarà beata, essendo sfuggita alla nuova relegazione, …ed essendosi liberata dalle catene materiali.

Invece, l'accettazione dei Miei Doni di Grazia, l'ascolto della Mia parola e l’osservanza di questa, potrebbero preservare innumerevoli anime da una grande sofferenza, poiché chi sfrutterà tale Grazia, costui giungerà nella Luce e alla conoscenza di Me stesso, e non dovrà mai più temere l'oscurità, come nemmeno la fine, …la quale lo libererà solamente da un peso terreno, indipendentemente se Io lo richiamerò ancor prima, oppure se esso sia destinato come abitante beato della nuova Terra, …per il paradiso.

Solo ancora un breve tempo, l'esistenza terrena manterrà voi tutti, e solo per un breve tempo vi affluirà ancora una grande misura di Grazie. Tuttavia, …la Terra dovrà sopportare ancora una sofferenza indicibilmente grande: tutti gli uomini saranno ancora interpellati da Me, tutti coloro che non vogliono accettare la Mia parola. Infatti, Io voglio conquistare tutti gli uomini. Non voglio perdere nessun uomo all'oscurità, …ma la volontà di ogni uomo resta libera.    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente