B. D. nr. 7105

(28. 04. 1958)

 

Quando vi sarà pace sulla Terra?

 

Sulla Terra vi sarà pace, solamente quando si sarà compiuta la grande trasformazione, quando sarà ristabilito il giusto Ordine, quando tutti gli elementi creati serviranno di nuovo secondo la loro destinazione e gli uomini riconosceranno il vero scopo della loro vita terrena, …nell’amore per Dio e per il prossimo. Ci sarà pace solo sulla nuova Terra, perché allora l’avversario di Dio e il suo seguito saranno legati, e ora sulla Terra gli uomini viventi saranno liberati per lungo tempo dalla sua dannosa attività, e vivranno nell’armonia con il mondo circostante e saranno benedetti in modo fisico e spirituale, …tramite il costante rapporto con gli abitanti del mondo di luce.

Tuttavia, finché all’avversario di Dio è ancora concesso il suo operare, fino ad allora egli istigherà ancora gli uomini e li spingerà al reciproco agire ostile, e così a lungo, da non aspettarsi nessuna pace su questa Terra. Gli uomini potrebbero certamente prestare resistenza, potrebbero sottrarsi alla sua deleteria influenza, …ma allora dovrebbero anche prendere la via verso Dio, e questa via sarà usata solo poco nel tempo della fine, e pertanto, all’avversario saranno concessi sempre maggiori diritti. E così, tutto uscirà poi fuori dall’Ordine, e l’inevitabile conseguenza sarà la fine della vecchia Terra.

C’è solo una possibilità in quest’ultimo tempo: …cercare la pace con Dio e stabilirla in se stessi, il che è anche lo stesso come entrare da se stessi nel giusto Ordine, per poi vivere anche il nuovo tempo, autorizzati, per poter essere abitanti della nuova Terra, coloro che avranno da aspettarsi tale stato paradisiaco.

La brama dell’umanità è certamente per una pace nel mondo, nel mentre badano molto di più al bene corporeo, e gli uomini vogliono solo godere nella tranquillità la loro vita terrena, ma non combattono effettivamente il disturbatore della pace, il nemico delle loro anime. E costui, è un nemico di qualsiasi calma, …la quale potrebbe condurli alla riflessione. E così, egli fa di tutto solo per impedire agli uomini tale riflessione. – Ma il suo tempo è ancora solo breve, così attizzerà con aumentata fretta a maggior odio, e causerà discordia e non si accontenterà abbastanza, finché non sia subentrato il caos che poi richiederà anche un completo sconvolgimento.

Solo pochi uomini vivranno in pace, ma questi la troveranno solo, …nell’intimo legame con Dio. Invece, dove il mondo parla di pace, là non dovete cercarla, …poiché lo spirito della discordia fa breccia dappertutto, perché innumerevoli vassalli dell’avversario sono all’opera senza temere davvero nessun mezzo per privare gli uomini della loro tranquillità. A loro viene imposto l’arresto, solamente là, dov’è riconoscibile l’amore, perché l’uomo amorevole ha stabilito quel legame con Dio, e là, …lo spirito del dissidio non può operare.

L’amore fra gli uomini si è raffreddato, e questa è anche la spiegazione del perché sulla Terra, …non ci si può più aspettare nessuna pace. E’ l’assenza d’amore che istiga alla lotta, che vuole danneggiare il prossimo, che semina costantemente l’ostilità, che cerca tenacemente e nella falsità, …di conquistarsi vantaggi. L’assenza d’amore compromette qualsiasi pace, e perfino l’uomo amante della pace sarà costantemente oppresso e messo in pericolo, se non cerca costantemente il rifugio presso Dio. Tuttavia, l’ora della fine è stabilita, e solo allora scenderà la pace sulla Terra e su tutti coloro che sono di una buona volontà, poiché allora l’amore regnerà sotto gli uomini, …e qualsiasi lite e contesa saranno sepolte.    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente