B. D. nr. 7421

(3. 10. 1959)

 

Un potente terremoto scuoterà la Terra [Apocalisse. 16, 18]

Una stella corre verso la Terra per l’avvenimento annunciato

 

Un potente terremoto, …scuoterà la Terra! Sia spiritualmente come pure materialmente la Terra si troverà davanti a un tale scuotimento, …come gli uomini non ne hanno ancora visto dall’inizio di quest’epoca! Tuttavia, questo è predetto [Ap. 16,018]1, perché esso è il preludio alla fine, la quale seguirà poi non molto dopo2.

Non ci sarà più molto tempo, e con sempre più urgenza sarete avvertiti, affinché approfittiate ancora di ogni giorno per aiutare la vostra anima alla maturazione, perché il tempo stringe e voi andrete con passi da gigante incontro all’ultima fine, e poi, seguirà una lunga notte (spirituale) per tutti coloro che non avranno sfruttato il giorno (spirituale) per lavorare alla salvezza dell’anima, poiché solo pochi sopravivranno a quest’ultima fine e potranno abitare sulla nuova Terra3! Solo pochi resisteranno nell’ultima lotta2 su questa Terra!

Continuamente vi saranno sottoposti i segni della fine, …e l’ultimo portentoso segno è il grande scossone! Come giungerà vi è già stato detto4: che una stella si staccherà dalla sua orbita, …e correrà con gigantesca velocità sulla Terra! – E che voi non ne sappiate ancora nulla, dipende dalla grande distanza che questa stella (asteroide) ha ancora da percorrere, prima che venga nel campo visivo di quelli che la vedranno, cosicché pure l’emozione sarà troppo grande. Infatti, ciascuno riconoscerà il pericolo nel quale si troverà ora il pianeta ‘la Terra’, però, …nessuno potrà fare qualcosa per bandire il pericolo!

E quest’ultimo tempo di cui saprete, dovreste utilizzarlo particolarmente bene, perché nessuno di voi sa se sopravivrà all’avvenimento! Nessuno di voi sa quale parte della Terra ne sarà colpita in particolare! E nessuno deve contare sul fatto che l’oltrepassi! Infatti, essa è l’ultima grande chiamata di ammonimento di Dio, che Egli farà risuonare ancor prima della fine, per trovare della fede per via di questa fine, e pure, trovare un ritorno per i pochi che non sono ancora completamente decaduti all’avversario!

Non pensate con leggerezza a tutte queste previsioni! Non lasciatevi confondere dall’apparente opera di edificazione che potrete osservare nel mondo, ma sappiate che appaiono già le ombre dell’annientamento, che non passerà più molto tempo prima di ricevere conoscenza di quella calamità che sta avvicinandosi sotto forma di una stella. Essa sarà catapultata dalla sua orbita, perché è la Volontà di Dio che la Terra sia colpita da uno scuotimento, il quale deve e può ancora salvare degli uomini la cui volontà è buona!

Non mancherà davvero il segno4 della vicina fine, ma questo segno è di conseguenza potente, …e molti uomini vi perderanno la loro vita! E nessuno potrà fingersi sordo, perché sarà troppo potente da non toccare tutti gli uomini; solamente, che il successo è differente! Gli uomini, infatti, in parte faranno rivivere la loro debole fede e si daranno di nuovo a Dio; in parte però perderanno pure la debole fede, e si rivolgeranno del tutto all’avversario, il quale si manifesterà nell’aumentata caccia al possesso materiale, quasi sempre in modo illecito.

E tra gli uomini, …ci sarà molta miseria! E allora si dimostrerà la giusta forza della fede, che significa: aiuto per ogni uomo che si affida credente a Dio! Allora Egli aiuterà tutti coloro che vogliono essere Suoi, i quali nella loro massima miseria si ricordano solo di Colui che può aiutarli. E comincerà il tempo in cui dovrà essere fatto ancora il vero lavoro nella Vigna, per portare aiuto a tutti quelli che sono ancora deboli nello spirito e devono ricevere forza per la loro fede, poiché ora seguirà il tempo dell’ultima lotta di fede2, il quale richiederà ancora un’ultima decisione dai credenti! Chi però resisterà fino alla fine, …sarà beato!    Amen!

 

__________________

1 – [Ap. 16, 18]: «Vi furono allora lampi, voci e tuoni e un terremoto talmente grande, che mai è avvenuto un terremoto così veemente da quando l’umanità è apparsa sulla Terra, …»

2 – ‘Non molto tempo dopo’ – ‘nell’ultima lotta’ : la vera e propria fine viene profetizzata dopo un ultimo breve tempo, detto ‘tempo di Grazia’, oppure: ‘tempo della miseria’, quale ultimo tempo vero e proprio. - Vedi il fascicolo n. 38 “La lotta di fede”.

3 – ‘sulla nuova Terra’ : è la realizzazione della promessa per i salvati, i quali saranno premiati con una nuova vita sulla nuova Terra riformata dopo il Giudizio. [vedi il fascicolo n. 45 – “La nuova Terra”]

4 – ‘vi è già stato detto’ - ‘il segno della vicina fine’ : cioè, l’arrivo sulla terra di un asteroide. vedi B.D. n. 63247405.

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente