B. D. nr. 7479

(16. 12. 1959)

 

La venuta del Signore: salvezza per i Suoi, e giudizio per gli abietti!

 

Preparatevi per la venuta del Signore, ….poiché Egli discenderà di nuovo sulla Terra! Egli verrà nelle nuvole nel giorno del Giudizio, e verrà a prendere i Suoi per condurli nel Suo Regno di Pace e di Beatitudine; non nascerà più da una donna. Tuttavia Lo vedranno tutti quelli che appartengono ai Suoi, e che persevereranno in tutte le vessazioni fino alla fine. Solo i Suoi Lo contempleranno, e saranno enormemente felici.

La Sua discesa sulla Terra, invece, ebbe luogo una volta per la salvezza degli uomini dal Giudizio e dalle catene di Satana, e di nuovo avrà luogo e sarà per il Giudizio per quelli che non credendo in Lui, e trovandosi ancora volontariamente nel potere di Satana,  non si lasceranno salvare da Gesù Cristo, prima che sia spuntato il giorno del Giudizio. Ma per i Suoi, questa Sua Venuta significherà liberazione, poiché essi saranno nella grande miseria e, in questa miseria, grideranno a Lui, che venga, e li porti via dalla Terra.

Ed Egli verrà in Potenza e Gloria, ma resterà invisibile agli abietti, i quali vedranno solo il processo della rimozione e, inorriditi, riconosceranno l’ora della loro fine. Eppure, essi non cambieranno, poiché non si potranno liberare dal loro signore e non invocheranno nemmeno quell’Uno che avrebbe il potere su quel signore, e anche lo impiegherebbe, …se una sola chiamata rivolta a Lui, risuonasse dal cuore.

La venuta del Signore, …è vicina! Ancora solo un breve tempo, e per voi sopraggiungerà un grave tempo della miseria, poiché le forze delle tenebre infurieranno a tal punto, che persino ai credenti sarà difficile perseverare, pur se, per amor loro, saranno anche abbreviati i giorni, affinché essi non cadano vittime degli assilli provenienti dal principe dell’oscurità. Infatti, l’oscurità sarà di nuovo così grande, com’era allora, quando Dio stesso scese sulla Terra, …per redimere l’umanità.

La stessa oscurità si distenderà sulla Terra, e gli uomini saranno a tal punto nella notte della morte, che non cercheranno nemmeno la Vita, e pur se avrebbero ancora la Forza di giungere alla Vita, resteranno indifferenti, senza sapere ciò che li aspetta nel tempo veniente. Il Giudizio è vicino e porterà agli uomini la morte, …oppure la Vita. Ma la Vita si trova solo in Dio e con Dio, e perciò, Dio donerà la Vita a tutti gli uomini che vorranno rimanere Suoi, e discenderà su di loro, per riportare loro la salvezza dalla più grande miseria.

Egli stesso verrà nel giorno del Giudizio, …a giudicare i vivi e i morti, preleverà quelli che credono in Lui, ed essi Lo potranno contemplare, …e potranno vivere! Saranno presi ancora nel corpo, …per vivere un giorno sulla nuova Terra. Ma Egli giudicherà anche quelli che sono morti nello spirito, e assegnerà loro il posto al quale appartengono, …secondo il loro spirito, giacché il tempo sarà compiuto.

 Voi tutti dovrete vivere solo nell’attesa del giorno che sicuramente verrà, come un giorno segue l’altro, e Lo porterà, e susciterà, nei Suoi, …giubilo e tripudio! Tuttavia, ciò significa anche, il Giudizio per tutti quelli che sono del Suo antagonista, e lo rimarranno pure, …ancora per lungo tempo!    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente