B. D. nr. 7493

(3. 01. 1960)

 

Continue esortazioni dall’Alto

Indicazioni sulla fine il cui rischio è la nuova relegazione

 

A voi tutti è stato annunciato a sufficienza a quali tempi andate incontro; siete stati continuamente esortati e avvertiti di smettere con il vostro modo di vivere, …e cambiarlo in modo tale che sia gradito a Dio! Vi è sempre stato indicato il grande pericolo in cui si troverà la vostra anima, …se dovrà rinunciare d’improvviso alla vita terrena ed entrare attraverso la porta dell’eternità! Vi è stato annunciato il vicino Giudizio, …la trasformazione spirituale e terrena della Terra!

Vi è stata fatta notare la nuova relegazione, …nel giorno del Giudizio! Siete stati esortati allo zelante lavoro dell’anima, …per deviare da voi questo destino della nuova relegazione, ma voi ascoltate e non credete sul serio a tutto ciò, ossia, …che tutta la profezia possa avverarsi! Voi non avete alcuna fede, e senza fede non avete il giusto senso di responsabilità verso la vostra anima, la quale, …è in grande afflizione, poiché le restano ancora pochi giorni, che però basterebbero per farle guadagnare ancora un certo grado di maturità, se questa venisse seriamente perseguita.

Agli uomini manca la fede, e persino i credenti nutriranno leggeri dubbi, …quando si farà menzione riguardo alla vicina fine; persino i credenti non vorranno accettare senza esitazione ciò che sarà detto loro sulla fine, anche se questa avverrà dall’alto. E vi dovrà essere lasciata la libera volontà senza esserne costretti, e quindi passeranno giorni senza che riportiate alcun successo, finché non aspirerete alla maturità spirituale in voi stessi. Solo allora, voi non dubiterete più di ciò che vi è stato detto! Non appena tenderete allo spirituale per vostra spinta, diventerà anche certezza tutto ciò che pretese da voi la fede, e allora potrete annunciare con convinzione anche al vostro prossimo, …quale ‘ora’ sia giunta e quanto sia vicina la fine!

Solo chi è convinto, può annunciare anche con convinzione della vicina fine e di tutto ciò cui va incontro l’umanità! Solo pochi sono sicuri che la fine sia vicina, riconoscendola dai segni del tempo poiché considerano tutto spiritualmente, e perciò il tempo della fine lo vedono anche arrivare. E voi tutti dovreste badare a questi segni, i quali sono annunciati da tanto tempo! E allora riconoscereste in quale ‘ora’ vivete, e non dovrebbe esservi difficile credere in una fine e in tutto ciò che è legato a questa fine.

A tutti voi non rimane più molto tempo, …che lo vogliate credere, oppure no! Solo il credente si sforzerà di cogliere da questa conoscenza anche un vantaggio spirituale, mentre l’incredulo lascerà passare quest’ultimo tempo inutilizzato per la sua anima, cosa che un giorno farà ancor più amaramente, se non gli sarà destinata persino la nuova relegazione, una sorte così orribile, che l’uomo dovrebbe fare di tutto per sfuggirle.

Perciò gli sarà sempre data anche la conoscenza; gli sarà apportato il sapere su cosa succede con quelle anime che falliscono nella loro vita terrena e non saranno più accolte nel regno dell’aldilà, …perché il tempo è finito! Questa conoscenza dovrà stimolare a uno zelante lavoro sull’anima, ma pochi vi crederanno, …e a loro non sarà dimostrato! Perciò innumerevoli anime sono in pericolo di perdere la loro vita terrena e, nello stesso tempo, che siano disciolte nuovamente anche le loro sostanze spirituali, per un nuovo percorso di sviluppo attraverso le creazioni della nuova Terra.

Esse potrebbero ancora evitare questo pericolo nell’ultimo tempo, ma dovranno lavorare volontariamente su di sé; loro dovranno – se pensano di non essere in grado di credere – almeno contare sulla ‘possibilità’, che ciò che è stato detto loro sia la verità, e dunque, vivere di conseguenza; così potrebbero registrare un notevole vantaggio per le loro anime, e non si perderanno, …quando giungerà il giorno del Giudizio.    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente