B. D. nr. 7966

(13. 08. 1961)

 

Lo stato paradisiaco sulla nuova Terra

 

Io voglio erigervi un Regno, un Regno dove governi Io solo, dove il Mio avversario sia escluso per lungo tempo, dove ci sia calma e Ordine, dove agisca solo l’amore e quindi Io stesso possa stare con gli esseri umani, perché lo permetterà il loro stato d’amore e perché essi avranno superato la loro prova di fede e di volontà, e ora apparterranno a Me, per il tempo e per l’eternità! E in questo Regno, ci sarà di nuovo, l’ordine per lungo tempo, poiché l’Amore è il principio di base per l’Ordine divino, e dove regna l’amore, …tutto si svolge anche nella Mia Volontà! E così andrà da sé anche più rapidamente lo sviluppo dello spirituale legato verso l’alto ancora nella forma, perché questo sentirà l’amore intorno a sé e perciò rinuncerà anche più velocemente alla sua resistenza, per giungere anche all’ultima formazione come uomo.

E quindi, questo regno sulla nuova Terra ci sarà, quando si sarà svolta la Mia opera di trasformazione, quando tutte le creazioni della vecchia Terra saranno sciolte e cambiate in nuove creazioni attraverso la Mia Volontà, quando sarà creato il paradiso della nuova Terra, che accoglierà i Miei che hanno resistito fino alla fine. Il processo di distruzione della vecchia Terra sarà loro ancora visibile, perché Io voglio che debbano annunciare ai loro posteri la Mia Potenza e Magnificenza, e perché essi stessi siano felici anche attraverso il trasferimento sulla nuova Terra, come ricompensa di tutte le sofferenze che avranno dovuto sopportare in precedenza, per via della loro fede. E dimenticheranno tutte le sofferenze e afflizioni in vista dello sfarzo e magnificenza che irradierà verso di loro sulla nuova Terra, …in tutte le opere della creazione. Ed Io stesso sarò in mezzo ai Miei, …perché lo permetterà il loro grande amore.

Inizierà una nuova fase di redenzione, poiché pure molto dello spirituale non sarà ancora redento, …e sarà ancora legato in quelle creazioni. E anche se gli uomini non si troveranno più nell’anatema del maligno, anche le successive generazioni degli uomini dovranno sostenere la loro prova di volontà sulla Terra, solamente, che il Mio avversario non potrà agire su di loro, finché negli uomini vi sarà un alto grado d’amore, finché quindi i loro cuori batteranno per Me nel divin Redentore Gesù Cristo, e perciò essi non peccheranno, …ma saranno redenti dalla loro colpa-Ur1 attraverso Gesù Cristo.

E negli uomini che all’inizio vivranno sulla nuova Terra, l’amore sarà assai forte. Esso s’infiammerà sempre più ardentemente, perché Io stesso potrò deliziarli con la Mia presenza, e li istruirò in ogni tempo attraverso i Miei messaggeri di Luce, con i quali gli uomini staranno in diretto contatto, e perciò, saranno anche oltremodo beati. Il Paradiso della nuova Terra avvierà un nuovo tempo, …giacché si sarà compiuta la svolta spirituale e terrena, e vi sarà un tempo di pace, dove non esisterà nessuna ostilità, né con gli uomini, né col mondo animale. Tutto vivrà insieme nell’armonia, e saranno esclusi, miseria e afflizione! Non esisterà nessuna malattia, e anche la morte sarà solo un passaggio indolore nel regno spirituale. L’anima cambierà solo il suo soggiorno, ma senza sofferenza né paura, poiché avrà condotto una vita in Dio e con Dio, e allora entrerà nel Mio Regno deponendo il suo corpo terreno per poter dimorare ora, …libera e leggera dove vuole, ma sempre, …nel Regno della Luce e della beatitudine.

E voi vi troverete davanti a questo tempo felice, e tutti voi potrete esserne candidati e appartenere ai Miei, per abitare nel paradiso sulla Terra; solamente, dovrete resistere nell’ultima lotta di fede, …perseverando fino alla fine! E in Verità, il vostro destino nel paradiso della nuova Terra sarà meraviglioso, perché Io stesso sarò con quelli che Mi resteranno fedeli, …e la Mia Vicinanza sarà la loro beatitudine!    Amen!

 

______________

1Ur’ : originaria, primordiale

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente