B. D. nr. 8122

(11. 03. 1962)

 

L’ultima grande catastrofe poco prima della fine

La voce di Dio attraverso le potenze della natura

 

[nel tempo della fine …]

 

La voce di Dio compenetrerà e risveglierà gli uomini che dormono futilmente, mentre saranno nel più grande pericolo! Quelli che si faranno risvegliare e riconosceranno la Sua voce, …brillerà loro anche una Luce che li condurrà fuori dall’oscurità! Chi però, non baderà alla Sua voce, il suo destino è anche deciso per tempi eterni! Ma Colui che ha creato tutti voi, non vi lascia senza avvertimento, …quando sta per giungere qualcosa di pesante sulla Terra che è previsto nel Piano di Dio fin dall’eternità!

Incessantemente Egli esorterà e ammonirà ancora gli uomini, parlando loro in diversi modi; e quelli che baderanno alla Sua voce soave – quando risuonerà loro – non si spaventeranno di ciò che ha da venire, …se Egli parlerà con voce tuonante a tutti quelli che hanno finora chiuso i loro orecchi alle Sue parole d’Amore e di Misericordia! Egli parlerà loro attraverso le potenze della natura, e nessuno potrà non sentire questa Voce, poiché gli uomini saranno in pericolo e, se temeranno per la loro vita, esisterà anche la possibilità che rivolgano i loro pensieri a Colui che è potente, Colui che riconoscono come Dio e Creatore. E quando Lo invocheranno, …allora saranno anche salvi per il tempo e per l’eternità, ma chi rimarrà ancora ostinato, non gli sarà risparmiato il terribile destino della nuova relegazione.

E non passerà più molto tempo, che voi uomini vi spaventerete tutti per l’annuncio di un’immane catastrofe, e v’irrigidirete, …per via della sciagura che colpirà innumerevoli esseri umani! Tuttavia vi fu predetto fin dall’inizio di questo periodo terrestre, …che ciò è previsto nel Piano di salvezza di Dio per l’eternità, e nondimeno, mai le persone riterranno possibile un evento naturale di tale portata, che a chi gli sopravvivrà, determinerà una completa e chiara dimostrazione che una Potenza più alta sta agendo, che tutto il materiale è transitorio, e che l’uomo è in balia di tale Potenza, se non si mette egli stesso in contatto con essa, dandosi al suo Dio e Creatore, chiedendoGli Misericordia, poiché, Egli vuole solo rivelarSi agli uomini, rivolgendoSi così chiaramente ad essi, che ‘devono’ sentire la Sua voce! E se Egli ancora incessantemente la indica, vuole solo ottenere che loro, ancor prima, accettino il contatto con Lui, per poi resistere ed anche sperimentare la Sua protezione, …quando sarà giunto il giorno dell’orrore.

Nondimeno, ai Suoi annunci attraverso veggenti e profeti non sarà dato credito; e se anche, continuamente ancora in piccola misura, …gli uomini saranno colpiti da interventi divini, ciò toccherà sempre, solo i colpiti, e gli altri rimarranno indifferenti non appena sarà passato il primo orrore, e sarà da registrare solo poco guadagno spirituale. Però, a tutti quelli che lasceranno parlare Dio stesso in sé, che daranno credito alle Sue parole e perciò apparterranno ai Suoi, dovrà continuamente giungere la notizia, che quel potente avvenimento della natura, …non si farà più attendere molto!

Essi dovranno attingere forza dalla Sua parola, perché ne avranno bisogno per stare saldi e per dare conforto e chiarimento al loro prossimo, …il quale si troverà nella massima afflizione corporea e spirituale! E ogni preghiera che arriverà a Lui, Egli la ascolterà e concederà ogni forza e aiuto, …a coloro che avranno chiamato il loro Dio e Creatore nella massima afflizione! E anche se dovranno sacrificare la loro vita terrena, …essi avranno trovato l’unione con Dio, e non avranno più bisogno di temere la sorte, come quella di chi è totalmente privo d’ogni fede, e appartiene ancora a colui, che lo vuole precipitare nella perdizione.

Tutti gli uomini avranno ancora la possibilità di riconoscere il loro Dio e Creatore, …e ogni singola persona deciderà la sua stessa sorte! E anche l’avvenimento più orribile potrà essere per l’uomo la via verso di Lui, dalla cui Potenza è uscito un tempo, e allora sarà per la sua benedizione. E se anche, …saranno mietute innumerevoli vittime, esse potranno entrare nel regno dell’aldilà con un briciolo di conoscenza nel cuore se, anche all’ultimo, riconosceranno il loro Dio e Creatore e Lo approveranno invocandolo nell’estrema afflizione, il Quale poi, altresì, Si rivelerà loro.

Credetelo, voi uomini: che andate incontro, a quest’avvenimento che inaspettatamente irromperà su di voi, e sarà una Voce talmente chiara dall’alto, …che tutti quelli che sono di buona volontà possono riconoscerla! E ognuno la sentirà perché è potente, e sarà ancora un’ultima chiamata di ammonimento. E infatti, poco dopo, com’è annunciato, …giungerà la fine!    Amen!

 

. *  *  *  *  *

 

 

Pagina precedente