B. D. nr. 8345

(2. 12. 1962)

 

Inizio di una nuova fase di redenzione

E’ impossibile sulla Terra il recupero dello spirituale al bene

Salvare una sola anima è un successo!

 

Su questa Terra non c’è più da aspettarsi una grande risalita spirituale! Solo pochi troveranno ancora la via che conduce a Me, …e la percorreranno per il ritorno alla Casa del Padre! Certamente ci saranno dappertutto degli uomini che si adopereranno a lavorare per Me e per il Mio Regno, …che nell’intima dedizione a Me affronteranno le prescrizioni di fede applicate nelle differenti organizzazioni ecclesiastiche. Essi avranno la buona volontà di condurre agli uomini la verità, e lo faranno anche, quando il Mio Spirito potrà operare tramite loro, non appena essi predicheranno per Me e per il Mio Regno. Tuttavia, saranno solo pochi, quelli che prenderanno sul serio la formazione della loro anima, la cui fede in Me farà loro anche credere in una responsabilità nei Miei confronti, e che di conseguenza condurranno una vita terrena cosciente. La maggior parte, è, e rimarrà indifferente, …per quanti potenti oratori gli si trovino davanti.

Tutto lo spirituale resta tralasciato solo con un sorriso arrogante, poiché agli uomini sembra come fantasia, come irreale, e pertanto non se ne lasciano catturare. Ciò nonostante, a causa dei pochi, deve essere ancora fatto un fervente lavoro, poiché aver salvato (anche) solo un’anima prima del naufragio, averla preservata da un ripetuto percorso1 attraverso le creazioni della Terra, è un tale poderoso successo, che perciò non deve essere temuto nessuno sforzo, giacché quell’anima ringrazierà in eterno il suo salvatore che l’ha guidata sulla retta via.

Molti tornano indietro alla fede apparentemente, …ma ancora maggiore è il numero di quelli che cadono, …e abbandonano spensieratamente la loro fede in Me, senza neppure riconoscere l’Opera di redenzione di Gesù Cristo come un’opera d’espiazione per l’intera umanità! E siccome proprio la fede in Gesù Cristo svanisce sempre di più, anche la miseria spirituale cresce sempre di più, e alla fine porterà anche alla dissoluzione dell’opera della Creazione, la Terra, perché dovrà essere impedito lo sprofondare ancora di più nell’oscurità, che avverrà mediante la sottrazione dello spirituale che appartiene al Mio avversario, con la nuova relegazione1 di tale spirituale nelle creazioni materiali.

Io ve lo dico continuamente: su questa Terra non c’è da aspettarsi nessuna svolta spirituale al bene! Inizierà una nuova fase di redenzione, e questa, sarà contemporaneamente una svolta spirituale e terrena, poiché niente di ciò che vive ed esiste su, in e sopra la Terra resterà in piedi, bensì tutto subirà un cambiamento! Sorgerà una nuova Terra, e questa nuova Terra comincerà di nuovo nell’Ordine legale, affinché su di essa sia di nuovo assicurato un nuovo sviluppo di tutto lo spirituale, e che quindi il processo di rimpatrio si sviluppi in quest’Ordine legislativo.

Che voi uomini lo crediate oppure no, non determina il Mio piano dall’eternità! Nondimeno, voi che non volete dare attendibilità alle Mie indicazioni, sarete sorpresi di quanto presto inizierà il giorno in cui si adempiranno i primi annunci: allorquando potrete apprendere ancora un ultimo segno da Me, il quale vi confermerà la verità di tutti gli annunci di tal genere! Sono proprio quegli uomini che si credono intellettualmente superiori al loro prossimo, a negare tali annunci sulla fine, e quindi a mettere in dubbio anche la verità della Mia parola, …la quale è guidata direttamente dall’alto sulla Terra.

Chi altri potrebbe dare anche determinate previsioni, se non Colui, Cui è dato ogni Potere, e che è anche Signore su tutte le forze del Cielo e della Terra? Voi potete accettare con certezza e sicurezza la Mia parola, poiché Io non parlo soltanto, bensì vi comprovo anche tutto ciò che accade; così come dal Mio Amore, su di voi, Io decreto Sapienza e Potere, perché è necessario questo per le anime: che anche nell’ultima ora invochino Me, prima che venga la fine! Io non voglio ottenere altro, mediante le Mie previsioni, che suscitare il vostro senso di responsabilità, che vi salvaguardiate prima della fine, e vi chiediate se e come potrete ben resistere, …davanti agli occhi del vostro Dio e Creatore!

Non dovete credere a coloro che negano una fine, i quali vogliono risvegliare in voi la speranza di un tempo, …che si volga al bene, di una svolta spirituale che subentri ancora su questa Terra, la quale richiederebbe soltanto, …che un’altra razza umana2 viva secondo la Mia volontà. Su questa Terra una tale razza umana non s’incontrerà più, poiché la de-spiritualizzazione, ha preso il suo corso, ed è unicamente questa (l’attuale) che avrà per conseguenza una conclusione di quest’epoca terrena.

La Terra, infatti, dovrebbe essere una scuola dello spirito, mentre (ora) solo la materia domina i pensieri degli uomini, e perciò essi stessi diventeranno di nuovo, materia1, che essi desiderano sopra tutto, …e per la quale dimenticano completamente un Dio che ha dato loro la vita terrena per un determinato scopo! Gli uomini non adempiono più questo scopo! Anche la Terra non adempie più questo scopo, poiché l’intero Ordine divino è abbattuto! La Terra è diventata il regno del Mio avversario, …il quale vuole impedire ogni sviluppo verso l’alto dello spirituale! E voi che credete ancora in un cambiamento spirituale2 degli uomini su questa Terra, siete spiritualmente ciechi! A voi manca qualsiasi illuminazione interiore, e vi spinge solo il vostro intelletto umano a sostenere delle affermazioni negando le rivelazioni divine, e rappresentandole come manifestazioni dello spirito opposto. Diversamente, voi stessi dovreste riconoscere su quale gradino sia arrivata l’umanità!

E piuttosto, dovreste stare fermi, …se voi stessi non siete in grado di credere in una fine, e non, rivelare la vostra scarsa conoscenza attraverso false affermazioni, …essendo contrarie alle Mie previsioni! Infatti, anche voi dovrete rendere conto di questo, poiché impedite agli uomini un’auto-riflessione sulla loro vita sbagliata, e quindi anche un ritorno da Me, che dovrà svolgersi ancor prima della fine, se un’anima dovrà essere salvata dalla terribile sorte di una nuova relegazione1, …nelle creazioni della nuova Terra!    Amen!

 

________________

1ripetuto percorso’ - ‘nuova relegazione’ – ‘materia’ : cioè il dissolvimento dell’anima degli uomini giudicati nell’ultimo giorno prima della fine, nella nuova materia terrestre. [vedi il fascicolo n. 44 – ‘La nuova relegazione]

2un’altra razza umana’ – ‘credere in un cambiamento’ : la citazione potrebbe essere riferita alle idee antropomorfiche progressiste degli appartenenti alla New Age, i cui aderenti ritengono che l’era dell’Acquario nella quale siamo già dal 2012, sia di auspicio per il prossimo millennio.

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente