B. D. nr. 8370

(2. 01. 1963)

 

La decisione di Dio è ineluttabile

Allo spirituale deve essere data la possibilità di un ulteriore sviluppo

 

Che voi vi troviate davanti a una svolta che si svolgerà materialmente e anche spiritualmente, …è certo! E non appena esaminerete solamente l’avvenimento mondiale terreno1 come anche il basso stato spirituale, dovrà esservi comprensibile che soltanto in un tale modo può essere posto rimedio, così che sia stabilito un Ordine completamente nuovo, e sia reindirizzato l’Ordine, la Legge dall’eternità.

Gli uomini hanno rovesciato l’Ordine divino, e lo spirituale incorporato negli uomini che doveva e anche poteva terminare il suo sviluppo verso l’alto, ha fallito completamente, e perciò devono essere create nuove possibilità affinché esso continui lo sviluppo, oppure perfino cominci nuovamente l’intero corso di sviluppo. Sulla Terra si costata un caos, poiché gli uomini, a causa dell’attaccamento alla materia, sono usciti completamente dall’Ordine. Essi stanno sotto l’influenza di colui, cui appartiene il mondo terreno, e per questo sono anche giunti spiritualmente a un basso stato tale, da rendere vana la loro vita terrena.

E giungerà irrevocabilmente il tempo, tale da essere considerato il punto di svolta terreno e spirituale, poiché materialmente cambierà tutto, la vecchia Terra subirà una totale trasformazione, …e avrà luogo anche una completa separazione dello spirituale, in modo che gli esseri umani che hanno fallito, siano di nuovo relegati nella materia, e lo spirituale che è ancora legato nella dura materia diventi libero, per riuscire a continuare ulteriormente il corso di sviluppo nelle nuove creazioni della Terra.

Sulla Terra la vecchia condizione non potrà persistere, …altrimenti non ci sarebbe alcuna possibilità per un ulteriore sviluppo dello spirituale. Dovrà essere prima rifatto nuovamente tutto. Tutto lo spirituale dovrà essere trapiantato là dove appartiene secondo la sua maturità, e così anche l’uomo che tende solamente verso la materia dovrà retrocedere allo stadio che aveva già da molto tempo superato, poiché, abusando della sua libertà raggiunta, …è invece risprofondato nell’abisso! Dopo, sulla nuova Terra, vi sarà di nuovo l’Ordine divino, e anche gli uomini si muoveranno nell’Ordine divino, poiché la nuova Terra sarà abitata da coloro, che sulla vecchia Terra hanno raggiunto uno stato di maturità tale, …da giustificare un insediamento sulla nuova Terra.

Così come la Terra sarà completamente rinnovata, così, anche per l’umanità sarà l’inizio di un nuovo periodo terreno nella maturità spirituale, e questo procurerà anche a tutto lo spirituale legato nelle creazioni, uno sviluppo verso l’alto, il quale si svolgerà di nuovo nell’Ordine della Legge. – Voi non dovete credere che su questa Terra arrivi una svolta spirituale, che gli uomini cambino, cioè diventino migliori e, in tal modo, …si crei ora un cambiamento. Questa possibilità è esclusa, …e solo un Atto di forza potrà ancora riuscire a portare alla purificazione questa Terra!

Dovranno essere separate le capre dalle pecore; da parte di Dio dovrà essere creata una trasformazione, …poiché gli uomini non sono più in grado di portare se stessi in un'altra direzione. Essi sprofondano sempre più giù, grazie all’allungarsi del tempo che rimane a loro disposizione. Per questo è anche stabilito il tempo nel Piano di salvezza di Dio, e questo sarà osservato, poiché ciò che Egli ha riconosciuto necessario e deliberato nella Sua Sapienza, è fissato, e giammai subirà un cambiamento; infatti, la Sua Sapienza è insuperabile e le Sue decisioni sono immutabili! Pertanto, da parte Sua, possono anche essere rivelati tutti gli avvenimenti collegati a questa svolta. E si può dar credito alle profezie che sono continuamente annunciate agli uomini tramite veggenti e profeti, in modo che l’ultimo Giudizio e la nuova formazione della Terra non trovino eguali negli avvenimenti vissuti in precedenza dagli uomini, …non giustificando comunque una supposizione che le profezie siano errate.

Ciò nonostante, gli uomini dovrebbero contare su ciò che è preannunciato loro ed è imminente, e vi si dovrebbero preparare, perché c’è ancora un breve tempo di Grazia che potrebbe ancora essere utilizzato, se solamente la volontà degli esseri umani aspirasse ad essere all’altezza del suo compito sulla Terra; allora non si avrebbe nemmeno bisogno di temere la fine, poiché Dio aiuterà ciascuno che Lo chiama e, per questo, …Si farà continuamente riconoscere dagli uomini tramite la Sua Parola. Egli poi annuncerà gli avvenimenti, ma lascerà a ogni uomo la libera volontà, la quale pertanto, …deciderà anche il suo destino.    Amen!

 

______________

1l’avvenimento mondiale terreno’ : trattasi dell’avvenimento catastrofico profetizzato che concluderà gli ultimi tempi, e dopo del quale inizierà il breve tempo della fine in cui si svolgerà ‘la lotta di fede’. [vedi il fascicolo n. 109 – “L’avvenimento”]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente