B. D. nr. 8440

(16. 03. 1963)

 

Sulla nuova Terra, Dio può realizzare nuove creazioni in un attimo

 

Per Me è possibile creare tutte le cose in un attimo, ed è sufficiente un Pensiero, affinché la Mia volontà e la Mia forza, …lo esternino come Opera. Così, Io posso quindi creare in un momento, …e non ho bisogno di tempo! Se tuttavia, … Io creassi davanti ai vostri occhi, …ciò che ogni opera di creazione vi mostra attorno, allora tutto procederebbe nell’ambito dell’Ordine della Legge, affinché voi uomini, potendo anche seguire i processi di creazione da ciò, …potreste anche riconoscere il Mio Amore, Sapienza e Potenza. Infatti, Io ho posto in voi stessi, la stessa facoltà – anche se in misura minima – così che anche voi potreste creare e modellare, ma questo richiederebbe anche una certa spanna di tempo, perché nello stato dell’imperfezione in cui voi uomini vi trovate ancora sulla Terra, esiste anche la legge di tempo e spazio, che decade solo per l’essere perfetto, quando allora non esisterà più nessun limite, …sia nel tempo sia nello spazio.

Il Mio agire e operare è sempre adeguato allo stato di maturità dell’essenziale, …il quale può sperimentare su di sé quest’Agire e Operare, ma ciò non esclude che a Me stia a disposizione un Potere illimitato: esternare da Me, tutto, in un attimo, perché Io non ho bisogno di tempo, giacché Io sono al di fuori della legge di tempo e spazio!

Laddove ben si svolge il formarsi di creazioni, Io già con il loro sorgere ho perseguito uno scopo: dare allo spirituale caduto l’opportunità di maturare lentamente, di percorrere lentamente di nuovo la via dall’abisso, creandogli sempre nuove possibilità, …dove poter servire in qualche modo! Perciò il Piano del sorgere di ogni creazione fu sempre guidato dalla Mia volontà, che fece procedere delle creazioni sempre maggiori, …con sempre nuova destinazione allo scopo, così che si svolgesse un lento sviluppo, …verso l’alto; e perciò il sorgere di queste creazioni necessitò di un certo tempo, poiché proprio il tempo doveva produrre lo sviluppo – verso l’alto – visto che la caduta era stata infinitamente profonda, e doveva essere ripercorsa nella stessa direzione, affinché tutto si muovesse nell’Ordine della Legge, che pretende che tutto sia perfetto.

Se ora però, alla fine di un periodo di redenzione, un’opera di creazione sarà trasformata dalla Mia Volontà per creare ancora nuove possibilità per lo sviluppo verso l’alto, potranno così anche sorgere di nuovo delle opere di creazione che, da Me, …saranno chiamate in vita in un attimo, poiché anche questo è previsto dal Mio piano di salvezza dall’eternità, senza con ciò, …rovesciare la Legge dell’eterno Ordine; infatti, lo spirituale sulla via del ritorno in tutti i gradi di maturità, è proprio quello esistente attraverso il percorso infinitamente lungo dello sviluppo dello stesso, … in precedenza, sulla vecchia Terra. Tutto è presente e sarà solo rimodellato, sia la dura materia, …sia anche le forme già più leggere nel mondo vegetale e animale.

Attraverso la gigantesca distruzione, tutto diventerà libero, ma non potrà essere lasciato nella libertà nel suo stato ancora immaturo, bensì dovrà essere ancora una volta rigenerato nella forma materiale, che nuovamente, …corrisponderà al suo attuale stato di maturità. E continuamente, anche la sostanza spirituale finora indurita potrà ricominciare la via dello sviluppo nelle profondità della Terra, poiché anche questo crescerà nel massimo tumulto liberando dello spirituale e, con ciò, creando di nuovo dello spazio allo spirituale, se in questo caso, in genere, …si può parlare di spazio. Ciò nonostante saranno ugualmente presenti tutte le opere di creazione per l’accoglienza dello spirituale caduto più in basso, il quale comincerà la sua via di sviluppo; e questo spirituale necessiterà ancora di tempi eterni, fino a giungere un giorno alla superficie della Terra, …per riuscire a salire in alto.

Se dunque l’opera di trasformazione su questa Terra sarà opera d’un attimo, tutto percorrerà così anche il sua strada, …nell’Ordine conforme alla Legge, e poiché una tale Opera istantanea non potrà svolgersi davanti agli occhi degli uomini, in quanto questi non avranno ancora raggiunto il massimo grado di perfezione per riuscire ad afferrare una tale manifestazione della Mia Forza e Potenza, alla fine, anche quegli uomini a Me fedeli saranno rimossi1. Essi vedranno certamente l’opera di distruzione, perché Io per questo dischiuderò loro la vista, …ma non vedranno il sorgere della nuova Terra. A loro sarà tolto qualunque concetto di tempo, finché non saranno guidati alla nuova Terra, finché non contempleranno la nuova, compiuta creazione, in tutta la magnificenza e, …potranno prenderne possesso, e sarà anche irrilevante in quale tempo sorgerà la nuova Terra.

Ma siccome Io inizio voi uomini nel Mio piano di salvezza dall’eternità, vi do conoscenza anche di questo: che a Me non serve alcun tempo, poiché la Mia Volontà può esternare ciascun Mio pensiero in un attimo, come Opera! E il Mio Amore e la Mia Sapienza riconoscono anche, ciò che è buono e adeguato per il definitivo ritorno dello spirituale, …che una volta si è allontanato da Me nella libera volontà!

Sarà sempre, solo una piccola parte degli uomini di spirito risvegliato che riuscirà, ad afferrare queste Mie spiegazioni, ma a costoro Io voglio anche donare una Luce sui segreti della Creazione, per far infiammare sempre più ardentemente il loro amore per Me, poiché proprio il Mio piano di salvezza dall’eternità è la cosa che rende più felici tutti gli esseri, e in ciò si annuncia il Mio Amore, Sapienza e Potenza, e chi conquista questa conoscenza già sulla Terra, è da chiamare veramente beato, trovandosi poco dinanzi alla sua perfezione, e poco dinanzi al suo definitivo ritorno a Me, suo Dio e Creatore dall’eternità, il Quale si è rivelato come Padre, …e il cui Amore è infinito!    Amen!

 

_______________

1saranno rimossi’ : è l’atto finale di salvataggio dei fedeli a Dio, prima del giudizio finale, attraverso cui, in modo contrario alle leggi della natura, i credenti saranno sollevati dal suolo terrestre per volontà di Dio e portati in un luogo fino a quando non sarà completato il rinnovamento della Terra. [vedi il fascicolo n. 42 – “La rimozione”]

*  *  *  *  *

Pagina precedente