B. D. nr. 8457

(3. 04. 1963)

 

Solo Dio è il Dominatore dell’universo

Un segno della vicina fine: le esplorazioni spaziali, quali opere morte

All’uomo non è concesso vivere su altri pianeti

È l’avversario che influenza gli uomini a fare esperimenti per creare confusione

 

[nel tempo della fine …]

 

Anche ciò vi sia un’indicazione sulla vicina fine: che gli uomini faranno sempre nuovi tentativi per penetrare nei segreti della Creazione, mai però per la via spirituale, …sulla quale soltanto possono ottenere il chiarimento! Essi cercano di sondare con il loro intelletto ciò che gli è ancora nascosto, intraprendono dei tentativi per esplorare ciò che è al di fuori dalla Terra! Vogliono sondare delle leggi della natura e valutarle di nuovo, …solo a causa di un guadagno terreno!

Essi Mi escludono come Creatore e Conservatore, come il Dominatore dell’universo, e credono di poter intraprendere delle ricerche arbitrarie delle Creazioni, …esistenti al di fuori dalla Terra. Essi potranno anche continuare i loro esperimenti, sebbene falliscano continuamente, perché mai e poi mai può succedere che gli uomini della Terra prendano dimora su altri corpi celesti, …senza perdere la loro vita! Nondimeno, anche allora Io lascio loro la libera volontà e non li ostacolo, affinché riconoscano loro stessi l’inutilità dei loro propositi, e anche se credono ugualmente di poter intervenire nella Mia Creazione, dove di conseguenza rasentano i limiti della loro stessa ragione, …ne perdono la misura. Potrebbero acquisire illimitate esperienze su vie spirituali, ma, da ciò, …ne trarrebbe vantaggio solo l’anima. Invece gli uomini cercano soltanto dei vantaggi per scopi terreni, e perciò non scelgono neanche, …quella via che li potrebbe condurre alla giusta conoscenza. Tuttavia, tutti i loro esperimenti falliranno e avranno sempre, solo conseguenze dannose sugli uomini che si daranno come soggetti di ricerca.

Per gli uomini, …il campo è, e rimane la Terra, così anche gli altri Astri, a loro, ancora una volta, sono preclusi1, e gli esseri che abitano su ciascun Astro, sia su questa Terra oppure anche su tutti gli altri mondi stellari, sono sottomessi alle leggi della natura che sono state date da Me per ciascun Astro, e nessuna di queste leggi della natura potrà essere eliminata, oppure che essi possano mettersi in comunicazione con degli esseri di altri astri; ed essi pagheranno solo con la vita questi esperimenti, perché è presuntuoso disprezzare le Mie Leggi, le quali dovrebbero trattenerli da tentativi di questo tipo già solo per via del ragionevole intelletto.

E già questo è un segno della vicina fine, è un segno di totale incredulità in un Dio e Creatore, altrimenti non oserebbero intervenire con disturbo nelle Sue Creazioni, nella convinzione di poter anche far sorgere degli elementi creati da far correre attraverso il cosmo. Queste, …sono opere morte senza scopo e meta, che dimostrano solo, quanto gli uomini sulla Terra sono presuntuosi e quanto è oscuro il loro spirito, …malgrado i sorprendenti calcoli, che in ogni caso non concordano, come essi stessi devono continuamente provare.

Gli uomini ricorrono già in tutte le uniche leggi vigenti della natura, ma mai a benedizione per il prossimo, bensì solo a danneggiare fisicamente e spiritualmente, poiché con i loro esperimenti modificano anche le loro possibilità di vita puramente naturali, avvelenando l’aria, l’acqua e quindi le semplici condizioni vitali corporee, così come recano anche un gran danno alle anime attraverso il loro operare scellerato, le quali non potranno mai maturare sulla Terra in così grande distanza da Me, …loro Dio e Creatore.

Inoltre, essi dimostrano quest’ampia distanza, poiché solo l’influenza satanica li determina ai loro pensieri e azioni! Solo Satana porge loro questi unici pensieri, perché egli stesso cerca di escludere Me e influenza gli uomini in un senso del tutto negativo! Un tale tentativo di giungere sugli Astri (pianeti) al di fuori della Terra, non può mai essere benedetto da Me, tuttavia lascio valere ancora fino all’ultimo la Misericordia, …per quelli le cui anime non sono ancora del tutto cadute al Mio avversario, altrimenti ogni tentativo sarebbe presto destinato al fallimento. Per questo Io lotto per ogni singola anima, e non appena si rivolgono a Me nell’intima preghiera nei momenti di difficoltà terrene, Io li assisto pure, e apparentemente, lascio che riescano; ciononostante, sempre, con il solo scopo che gli uomini ritrovino Me e abbandonino i loro progetti, quando sono in grado di riconoscere che dipendono da un Potere più forte, il quale non potranno mai afferrare intelligibilmente, …ma il cuore può ancora afferrarlo.

Sentirete ancora qualcosa, e forse vi stupirete anche per via delle prestazioni che gli uomini possono compiere; tuttavia sappiate che a loro viene rivolta la forza dal Mio avversario, cosicché lui tenta come Me di creare delle opere in mezzo alla Mia Creazione, di cui egli stesso non ne è capace, e perciò si serve della volontà degli uomini che può facilmente influenzare, …perché hanno poca o nessuna fede!

Ciononostante, saranno i suoi ultimi tentativi, perché il suo tempo è scaduto, e lui attira la sua stessa caduta nel vicino abisso, giacché, quando avrà causato la massima confusione fra gli uomini, Io porrò fine al suo agire e non continuerà ad esistere nulla delle opere formate dagli uomini sotto la sua influenza. Tutto passerà, e Io ristabilirò l’Ordine sulla Terra, affinché essa possa continuare ad assolvere il suo scopo come ‘scuola dello spirituale’, …secondo la Mia volontà.    Amen!

 

______________

1agli uomini gli altri astri sono ancora preclusi’ : con tale affermazione, qualcuno potrebbe obiettare che essendo nel 1963, l’era dei viaggi spaziali non era ancora stata varata, almeno fino alla Luna, e quindi tali affermazioni sarebbero valide solo per il tempo della Comunicazione. Ciò è un errore! E ciò, sia perché come ‘Astri’ è da intendere le stelle, quindi i soli o le costellazioni, mentre la Luna è solo un satellite; sia  poiché una cosa sono l’invio di sonde nello spazio e verso altri pianeti e sulla stessa Luna, altra è l’invio di esseri umani verso altri astri (pianeti o satelliti, perciò non ‘Astri’). Poiché, ciò non è, né può essere concesso, pena la morte, così come qui viene comunicato. – Chi volesse sincerarsene, lo invitiamo a studiare tale impossibilità – già verso la Luna – attraverso l’esauriente commento sul ‘complotto lunare’, preparato allo scopo di fare luce sui finti viaggi umani verso il nostro vicino satellite: [ complotto lunare ].

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente