B. D. nr. 8566

(22. 07. 1963)

 

Nella creazione originaria, Lucifero e gli esseri furono creati perfetti, ma abusarono della libera volontà

 

CredeteMi, perché Io v’istruisco quanto mai volentieri, quando riconosco il vostro desiderio per una conoscenza conforme alla Verità, poiché da Me procede solo la Luce, e questa Luce irradia …attraverso l’oscurità! Voi però siete ancora in un campo senza Luce, dove vi dev’essere portata Luce, affinché ne siate colmi in modo …da poter irradiare di nuovo anche voi stessi.

Ma sarete pronti ad accogliere il Mio Raggio di Luce solo quando desidererete chiarimento, …sui vostri campi ancora senza Luce, così che Io possa illuminare anche voi, e possa trasferirvi a poco a poco nuovamente nello stato della conoscenza, introducendovi in una conoscenza che vi beatifichi, affinché si faccia Luce in voi! Dovete sapere da dove veniste, e …qual è la vostra ultima meta! Solo Io posso darvi questa conoscenza, …avendovi creato per la Mia Gioia!

Voi siete proceduti …da Me stesso, la Mia Forza d’Amore ha sprigionato da Me delle creature che corrispondevano a Me stesso, che erano …degli esseri indipendenti, creati da Me, come miniature di Me stesso. Io donai la Vita a queste Creazioni, ed esse potevano creare e operare pari a Me, potevano anche sentire la Mia Voce, e così, sapevano di Me anche come loro Dio e Creatore, e Mi erano fedeli e, …oltremodo beate! Ma del Regno degli spiriti, un tempo beati, …voi sapete poco o nulla, e tuttavia, questo Regno è stato creato quando Io stesso Mi volli riconoscere in delle immagini, quando Mi creai …dei vasi in cui poter versare il Mio Amore; infatti, questo fu il motivo della creazione di esseri spirituali che il Mio Amore infinito si volle donare, che volle emanare da Sé in esseri simili, i quali, nella loro perfezione, …Mi donassero inimmaginabile Beatitudine.

Io creai per la Mia Gioia un mondo spirituale assicurato da esseri, abitanti che vivificai con Creazioni dalla natura più stupenda, rallegrandoMi nella beatitudine di quegli esseri cui avevo preparato una tale beatitudine, poiché l’Amore che Mi spinse, era ed è il Mio elemento primordiale. Per tempi infiniti questo mondo spirituale giacque in armonia e nella più intima unione di tutti gli esseri con Me, …loro Creatore e Conservatore; per tempi infiniti questi esseri furono nella loro volontà e nel loro amore, …nel giusto equilibrio con Me, poiché, il primo essere creato, che Io stesso avevo emesso da Me in tutta la perfezione, Mi era dedito in profondo amore, e trovava illimitata beatitudine nella creazione di esseri sempre nuovi che la sua volontà chiamava alla vita …con l’utilizzo della Mia Forza; e tale era anche la Mia Volontà, poiché l’amore che quell’essere nutriva per Me, aveva anche, per conseguenza, la volontà nel giusto equilibrio. E così, nel mondo spirituale non c’era niente di disarmonico, non c’era niente che contraddicesse la Mia Volontà; era un mondo d’illimitata beatitudine, dove tutto l’essenziale era colmo di Luce e Forza, e poteva creare secondo la propria volontà, …che era anche la Mia Volontà, …affinché la Mia Forza d’Amore irradiasse attraverso tutte le creature.

Ma questa perfetta situazione, …non durò a lungo, poiché Io non avevo incatenato l’essere, legandolo attraverso la Mia Volontà! Io avevo dato a ogni singolo essere la libera volontà, …in segno della sua divinità, e questa libera volontà l’aveva anche il primo essere creato – Lucifero – …il quale ne abusò! Nondimeno, Lucifero, nella libera volontà avrebbe potuto volere ugualmente come volevo Io stesso, e lui sarebbe stato illimitatamente beato, …e lo sarebbe rimasto in eterno! Ma egli abusò della libertà della sua volontà, la orientò al contrario, e ciò ebbe per conseguenza una rivoluzione spirituale di una tal portata, che voi uomini …non potete averne alcuna comprensione, pur essendo voi stessi il prodotto di questa passata rivoluzione spirituale.

Il primo essere creato, Lucifero, con cui attraverso la Parola Io avevo un costante contatto, possedeva, come tutti gli esseri co-creati, la capacità di pensare, ed era quindi anche in grado di attribuire alla Mia Parola …un senso invertito; possedendo poi una libera volontà, egli poteva anche cambiare la direzione dei suoi sensi. Poteva uscire dalla Legge dell’eterno Ordine e formulare concetti del tutto contrari e, in tal modo, causare – sia in sé, sia negli esseri che l’avevano seguito – una confusione mentale, …che si rivelò quanto mai gravida di conseguenze, poiché egli trasmise il suo pensare errato anche agli esseri che erano proceduti dalla sua volontà, …tramite però, l’impiego della Mia Forza!

Si sviluppò allora una generale ribellione contro di Me, gli esseri si opposero a Me, non accettarono più la Mia irradiazione d’Amore, e per tale ragione, …s’indebolirono, e rimasero anche senza Luce; ribellandosi contro la Legge dell’eterno Ordine, i loro pensieri andarono …per vie proprie, si sviluppò un caos incredibile nell’esercito degli spiriti creati all’origine, che ora dovevano decidere, a chi’ …sarebbero voluti appartenere, il che poi ebbe per conseguenza la caduta di molti di loro, da Me.

Tuttavia, Io non impedii tutto questo, e vidi in ciò una sola via che avrebbe portato agli esseri ‘creati’ una beatitudine ancora maggiore …e che Io potevo preparare, per quelli che certamente erano contro di Me in tutta la Perfezione, ma erano comunque sempre e solo …Mie ‘Opere’! Difatti, già dopo la caduta essi ebbero la possibilità, come ‘figli’, di ritornare nuovamente da Me, e questo superò di molto la loro beatitudine, perché unicamente la libera volontà deve portare l’attuazione di questo ritorno degli esseri a Me, come ‘figli’ compiuti, ma poi l’essere è completamente indipendente da Me, dalla Mia Forza e dalla Mia Volontà. Tuttavia, egli si muoverà nella Mia Volontà, perché attraverso la sua perfezione, …è passato totalmente nella Mia stessa Volontà!

 Così, voi uomini state su questa via propulsiva del ritorno a Me, quando siete sulla Terra e, se siete di buona volontà, allora la Mia Luce d’Amore può di nuovo irradiarvi, e potete riconquistare tutte le cognizioni che possedevate nel passato, per quanto voi …le sacrificaste volontariamente! Ed Io non conosco beatitudine più grande, che trasmettere a voi questa conoscenza, apportandovi continuamente il Mio grande Amore e cambiando il vostro stato di assenza di luce e di conoscenza, in modo tale da procurarvi così, di nuovo, nel vostro stato primordiale, di giungere nuovamente alla beatitudine illimitata, e ottenere la vostra meta: ritornare come veri figli da Me, vostro Padre dall’Eternità, dal cui Amore passaste, e passerete, …perché una volta, da Quello, siete proceduti!    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente