B. D. nr. 8682

(23. 11. 1963)

 

Il Signore promette di assistere gli operai nella Sua Vigna

 

La vostra intera vita, il vostro destino, tutto giace nella Mia mano, e come Io ritengo che sia bene per la vostra anima, così si gestirà anche la vostra vita terrena, in modo che possiate darvi con piena fiducia a Me; e allora nessun giorno sulla Terra sarà vissuto invano. Voi avete certamente una libera volontà, …per cui potete formare voi stessi la vostra vita terrena, ma il vostro proprio operare e volere si ripercuoterà! Sia la vostra anima, come anche i rapporti terreni, sono costantemente decisi da Me, perché riconosco Io in quale modo vi può derivare un vantaggio, però è sempre determinante la vostra volontà quale effetto si ripercuoterà su di voi in ogni avvenimento, in ogni pensiero.

Ciò che ora intraprenderete per Me e per il Mio Regno, come approfitterete del tempo come fedeli servi nella Mia Vigna, porterà anche in sé la sua benedizione, poiché è veramente il compito più importante poter fare per il contenuto della vita, perché da ciò dipende la sorte vostra e quella di innumerevoli anime nel regno spirituale, e giammai potrete conquistare gli stessi successi per le vostre anime in un modo terreno. Vi dico continuamente che benedirò il vostro lavoro, e vi aiuterò sempre, cosicché lo possiate eseguire, …nonostante vi sembri irrealizzabile. A tal punto Mi stanno comunque a disposizione tutti i mezzi, per rendere possibile anche l’impossibile, e con tale fiducia nel Mio aiuto dovete far valere tutto ciò che serve a beneficio del vostro prossimo.

Infatti, non dovete dimenticare nemmeno questo: che disponete di un divino dono di grazia, di un bene spirituale ricevuto direttamente da Me. E se Io vi rivolgo un tale dono di grazia, allora Mi sarà ben anche possibile esservi d’aiuto anche nella sua diffusione, e Io sarò ben in grado di dissolvere anche delle apparenti resistenze e difficoltà, se solo credete nel Mio Potere e nel Mio Amore. Ogni pensiero esitante, è però, …mancanza di fede!

Dovete ancora ricordarvi, che Io non lascio affluire un dono di grazia del più sublime valore e della più sublime efficacia, inutilmente, bensì Io stesso voglio che questo sia diffuso, cosicché sia concesso a tutti coloro che sono raggiungibili e si aprano a questo. E quindi, potete prendere in carico del tutto confidenti il Mio sicuro aiuto, …di ciò che contribuisce alla diffusione della Mia parola, e non dovete nemmeno tenervi indietro né lasciarvi confondere attraverso obiezioni o fallimenti del prossimo, poiché voglio donare doppia forza a chi ne ha bisogno, …purché vogliano servirMi.

Ogni impedimento è opera del Mio avversario, e non dovete lasciarvi confondere oppure distogliervi tramite lui, bensì confidare sempre e solo in Me, avendovi promesso la Mia assistenza; e Io mantengo anche la Mia parola. Chi Mi sacrifica molto, sperimenterà anche molta benedizione, però non dovete essere timorosi. Dovete credere in Me, che Mi assuma Io tutte le vostre preoccupazioni, e così regolerò tutto per voi non appena Mi servite secondo tutte le vostre forze, e per amore per Me e per quel prossimo che deve essere salvato ancora tramite voi, prima della fine.

E affinché crediate in Me, …voglio darvi un segno delle dimostrazioni del Mio Amore, affinché siate spinti sempre più verso di Me e, nel sentire la Mia presenza, anche la vostra fede sia fortificata. Infatti, non voglio perdervi come Miei collaboratori, voglio che siate attivi con sempre maggior fervore, e in verità, un giorno la vostra ricompensa non sarà scarsa nel regno spirituale. Tuttavia, …non voglio nemmeno che siete pronti a servirMi solo per via della ricompensa, poiché il lavoro per Me e per il Mio Regno sarà di benedizione, solamente, se l’impulso è un amore altruistico, divino, poiché l’amore porta anche in sé, forza, la quale deve aiutare le anime alla risalita verso l’alto.

Sarà sempre solo di successo, …ciò che è fatto nell’amore puro, nell’amore disinteressato, e Io stesso ne darò sempre la Mia benedizione. E se Io vi prometto la Mia assistenza, allora potete davvero intraprendere senza preoccupazione tutto ciò a cui vi spinge il cuore. Credetelo, che Io stesso sono sempre con voi che lavorate nella Mia Vigna, sicché da Padrone di Casa assegno Io stesso il lavoro ai Miei servi, e gioisco di ogni fedele servo che esegue tutte le Mie istruzioni e Mi serve sottomettendosi. E uno simile non lo lascerò davvero cadere in miseria, sia terrena che spirituale, poiché, finché vivrà sulla Terra, supplirò anche ai suoi bisogni terreni, guidando tutto in modo che possa eseguire indisturbato il lavoro spirituale, e gli donerò anche la forza per essere attivo per Me e per il Mio Regno.

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente