B. D. nr. 8840

(16. 08. 1964)

 

Gli oggetti volanti non identificati sono un errore

 

Quello che vi viene comunicato sugli oggetti volanti non identificati, potete tranquillamente sbarazzarvene come errore, poiché questi non sono altro che pensieri di desideri fantastici di coloro che in tal modo si avventurano nelle mani del nemico, perché non hanno il legame con Me, …che potrei anche chiarire loro. Il desiderio degli uomini mondani è troppo grande, tale da non voler accettare una futura fine con sicurezza, e dopo cercano delle vie d’uscita, per sfuggirle. E tutto questo fa parte dei segni del tempo della fine, cosicché essi sperano salvezza da altri mondi, senza ricordarsi che non esiste nessun collegamento tra la Terra e gli abitanti di quei mondi.

Una cosa è certa: che gli uomini che vogliono aver visto tali oggetti, si sono certamente collegati con le forze del mondo inferiore, le quali, mediante il potere che il principe delle tenebre ha ancora e impiegherà particolarmente nell’ultimo tempo, vengono legati e gli rivolgono i loro sensi. Lui si manifesta in forma di apparizioni, che in ultimo possono essere descritte fino alla fine, …il che però è anche un segno dell’atteggiamento degli uomini verso di Me. Degli uomini profondamente credenti non sperimenteranno tali apparizioni, perché per loro varrà la rimozione dei Miei1 prima della fine, che però non avverrà in modo tale da inviare i Miei messaggeri sulla Terra, bensì Io stesso verrò nelle nuvole, come ve l’ho detto.

Quei presunti inviati, sono forze delle tenebre, che alla fine avranno certamente un grande potere mediante la formazione di allucinazioni visibili, che però, allo stesso modo, …svaniscono come sono apparse, i quali però, possono essere scorti solo da uomini che sono già caduti vittime dell’avversario, oppure di tali che non hanno ancora trovato la giusta predisposizione verso di Me. Infatti, chi sta con Me, lo istruisce il Mio Spirito, e questo, …davvero in tutta la Verità! – Ma cosa sperate voi uomini da tali apparizioni? – Voi credete contemporaneamente alle promesse autorizzate per via mediale, …e in tal modo camminate ancor più nell’oscurità.

Ciò che credete di vedere, non sono delle creazioni visibili provenienti da Me, bensì allucinazioni di colui che sfrutta richieste e desideri di quelli che vogliono conservarsi la vita e, tramite questa brama, rafforzano il suo potere. E anche gli abitanti di quegli ‘oggetti visibili’ sono del suo mondo, materializzandosi per breve tempo, per poi svanire anche nuovamente.

L’avversario, alla fine, …avrà grande potere! Questo vi viene ripetutamente detto da Me stesso, e in vista della fine egli sfrutterà anche questo potere per sedurre quelli che non stanno saldamente con Me e sono facilmente influenzabili tramite la loro volontà. Tuttavia, da quei cerchi che appartengono a Me, non vi giungerà nessuno di simili messaggi, poiché dove Io stesso lascio rifulgere la Mia Luce, là l’avversario non ha accesso. Invece, chi si trova già sul suo suolo, potrà mostrare sempre più ‘prove’, che tuttavia non sono da valutare diversamente che come inganno e apparenza.

Attenetevi alla Mia parola, …affinché non si concedano collegamenti tra gli abitanti dei diversi mondi, e in tal modo, cosicché – quando arriverà la fine – nessuno vada perduto, bensì sia rimosso da Me stesso, vivente nel corpo, oppure cadrà vittima della nuova relegazione. Comunque, per questo non ho davvero bisogno di messaggeri di un altro mondo, altrimenti anche voi ne ricevereste chiarimento, …voi che dovete distribuire la verità nel mondo. Perciò attenetevi a ciò che vi dico, e non lasciatevi indurre in errore, poiché il Mio avversario è anche il vostro nemico, ed egli cerca di precipitarvi nella rovina, cosa che però non può fare con coloro che Mi sono fedeli, …che Io salverò da ogni afflizione l’ultimo giorno.    Amen!

 

______________

1rimozione dei Miei’ : è l’atto finale di salvataggio dei fedeli a Dio prima del giudizio finale, attraverso cui, in un modo contrario alle leggi della natura, i credenti saranno sollevati dal suolo terrestre per volontà di Dio e portati in un luogo, tra il materiale e lo spirituale, fino a quando non sarà completato il rinnovamento della Terra. [vedi il fascicolo n. 42 – “La rimozione”]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente