B. D. nr. 8888

(28. 11. 1964)

 

Lo svolgimento dello scambio della Forza d’Amore

Io non avrei mai potuto creare il male

 

Quando Io vi donai la Vita, questo fu un Atto di Creazione incomparabilmente beatifico, tanto per Me, quanto per l’essere esternato da Me stesso che partecipò ugualmente alla vostra Creazione. Questo procedimento fu uno scambio …della Forza d’Amore! Il Mio infinito Amore compenetrò ‘il primo essere’, la Forza doveva manifestarsi in qualche modo, e queste enunciazioni di Forza furono degli esseri creati, proprio come Lo sono Io stesso, e come lo era anche, …colui che aveva ricevuto la Corrente della Mia Forza d’Amore! Non poteva neanche essere altrimenti, poiché l’Amore è Forza-Ur1, e dall’Amore poteva irradiare, appunto, solo qualcosa di sublime e perfetto.

Questo vi sarà comprensibile solo quando saprete che il Mio Essere-Ur è Amore, Sapienza e Onnipotenza, le quali si manifestano illimitatamente, e quindi, la Sapienza e l’Onnipotenza giammai permettono che l’Amore possa esternare da Sé qualcosa d’imperfetto, come d’altra parte è l’Amore a essere indotto dalla Sapienza e dall’Onnipotenza all’ultima Esternazione, quindi, sono soddisfatte tutte le premesse per la Creazione di qualcosa di sublime e perfetto: voi tutti …siete proceduti da Dio!

Sapete cosa significa ciò? … Che siete stati irradiati dal più Perfetto, e avevate una sola meta: rispondere al Mio Amore! Cosa che avete anche fatto per tempi eterni, …continuando sempre a rimandare a Me il vostro amore! Proprio questo procedimento era così beatificante, che voi sentivate esattamente così come (sentivo) Io stesso. Lo scambio della nostra brama d’Amore si adempiva …in una misura inimmaginabile! Voi avete preso sempre, e ripetutamente, la via verso il Mio Cuore, e la felicità della nostra unione era smisurata, perché la Mia Forza d’Amore …irradiava continuamente attraverso di voi; tuttavia, per voi che dimorate come esseri umani su questa Terra, un giorno questa beatitudine terminò, …quando vi chiudeste all’irradiazione del Mio Amore, …e vi staccaste da Me, per quanto, non foste per nulla senza Luce, al punto da smarrirvi, di conseguenza, nell’abisso.

Voi eravate nella piena consapevolezza di sapere a ‘Chi’ dovevate questa Corrente d’Amore che vi aveva reso felici per delle eternità. Ma per colei che aveva partecipato alla vostra creazione, che voleva contemplarMi, ciò era del tutto impossibile, perché Io ero e sono invisibile, …agli esseri creati da Me! Essa si vedeva nella sua magnificenza, …e pretendeva dai suoi esseri la piena legittimazione come Dio e Signore; invece, questi esseri persero la loro luce, la loro perfezione, perché rigettarono la Luce dall’eternità. Per questi esseri lo scambio della Luce d’Amore e di Forza, …cessò, pur restando però sempre connessa, affinché loro stessi, …potessero essere illimitatamente beati.

E nuovamente, furono il Mio infinito Amore, la Mia Sapienza e la Mia Onnipotenza, a far sorgere delle Creazioni, per attirare di nuovo in Alto lo spirituale caduto nell’abisso, per farlo risplendere nuovamente con la Luce che, di nuovo, dovrà essere accettata liberamente; e perciò l’essere sosta nell’oscurità per un tempo infinitamente lungo, quando non riesce a decidersi …di aprirsi spontaneamente! E che l’essere – una volta Mio portatore di Luce – che era stato beato in misura insospettabile, cambiasse nel Mio polo opposto, è un avvenimento talmente potente, che nessuno potrà veramente comprenderlo, poiché lui pur avendo la più grande beatitudine e, nella libera volontà, …si rivoltò!

 Lui precipitò dalla cima più alta, nell’abisso più profondo, s’invertì totalmente nel suo essere e diventò …il cattivo-Ur; perciò Io non avrei mai potuto creare il male, essendo lui sorto da Me nella raggiante Pienezza di Luce, così come sono sorti anche tutti gli esseri mediante la nostra Forza e Volontà. Però, per la divinizzazione degli esseri creati, Io permisi quest’aberrazione e non la opposi alla libera volontà, …quando gli esseri si allontanarono da Me, poiché un giorno otterrò che tutto lo spirituale Mi si apra di nuovo, per ricevere la Mia irradiazione d’Amore, ed essere di nuovo illimitatamente beato, …come lo era in principio.    Amen!

 

_______________________

1 – Ur: primordiale, originario

*  *  *  *  *

 

 

Pagina precedente