B. D. nr. 8938

(19. 02. 1965)

 

La sottomissione della volontà ha per conseguenza la guida del pensiero

 

La volontà di servire Me, vi esonera da ogni responsabilità, poiché ora, quello che farete non appena si tratta del lavoro nella Vigna, intraprendendo qualcosa che serve alla diffusione della Mia parola, sarà la Mia Volontà. Dovete sempre tenere a mente questo: siete voi stessi ad aver fissato questo compito, stabilendo che sarebbe stato il dovere della vostra vita, e pertanto, avrei guidato Io tutti i vostri passi e i vostri pensieri, com’è giusto, così da non dover temere nulla agendo in modo sbagliato, perché tutto ciò che avreste fatto per Me e per il Mio Regno, sarebbe stato per la vostra benedizione, anche se a volte vi sarebbe sembrato il contrario.

Consideratevi sempre, solo come Miei strumenti che Io impiegherò sempre, laddove siete utili allo scopo, e inoltre, che non potete fare nulla da voi stessi, bensì potete sempre eseguire solo ciò a cui vi destina la mano del Maestro. Infatti, Io ho pure tutto in Mio Potere, e anche se possedete una libera volontà – che Io non toccherò – questa volontà appartiene tuttavia, già a Me, e perciò ora potrò anche usare tale volontà, Mia. Voi, …non potrete mai agire diversamente dalla Mia Volontà! Qualunque cosa voi intraprenderete, i vostri pensieri saranno guidati da Me, poiché dopo, il vostro stesso pensare si escluderà non appena vi sarete dati a Me in modo da potervi guidare e gestire.

 E così, l’impegno di diffondere la verità, …vi si avvicinerà sempre con maggior forza, poiché è la fine a richiederla, e il tempo a vostra disposizione sarà sempre più breve, e dovranno ancora essere fatti enormi passi, …per sbloccare i cuori degli uomini alla verità. Davanti a voi c’è ancora molto lavoro, tuttavia Io sono sempre dietro di voi come vostro Maestro, …e vi assegno il lavoro, e anche se a volte sembra che le vie sulle quali dovete camminare siano inaccessibili, Io trovo continuamente un motivo per trasmettere la verità anche a coloro che voglio ancora prendere. Nondimeno, la schiera che Io posso ancora conquistare per Me, è molto piccola, …ma si trovano in tutti gli strati (sociali). Ovunque, si trovano dei singoli che computerò nel Mio piccolo gregge, i quali saranno profondamente impressionati dalla verità, e vorranno sfuggire all’errore.

Pertanto, lasciatevi sempre e solo guidare, e non temete che la guida possa arrivare dall’oppositore, perché dal momento che Io possiedo già la vostra volontà, …il Mio avversario non può più agire su di voi, poiché Io stesso gli ho sottratto il potere su di voi, essendovi dati a Me, e così, …agirete davvero com’è la Mia Volontà.    Amen!

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente