B. D. nr. 7045 b

(18. 02. 1958) e (20. 02. 1958)

 

L’avversario produce opere d’abbaglio per attirare gli uomini a sé, e allontanarli da Me

 

[prosegue dal n. 7045 a]

 

Un trucco del tutto particolare del Mio avversario è d’indurre gli uomini a respingere Me stesso dai loro pensieri, e certamente in un modo tale, che egli presenta loro altri dèi, risvegliando in loro l’immagine che quegli dèi, …devono servire agli uomini come ponte verso di Me, che quindi sarebbe grazie al favore di questi dèi, se Io Mi volgo indulgente agli uomini, e che gli uomini ora dovrebbero fare di tutto per assicurarsi dapprima il favore di questi dèi. Infatti, sono tutti dèi stranieri che voi mettete accanto a Me, che voi pregate per intercessione presso di Me. Voi dovete prendere la via diretta verso di Me, poiché, … è questo il vostro scopo e meta della vita terrena.

Se voi sapete in che cosa consistette il vostro primo peccato, allora saprete anche, …che questo peccato può essere espiato solo mediante il contrario. E il vostro peccato di allora consistette nella cosciente separazione da Me, quindi voi dovete stabilire la cosciente unione con Me e, in tal modo, riconoscere il vostro peccato di allora e confessarlo anche davanti a Me. Giammai degli esseri – per quanto siano pieni di luce – potranno espiare per voi questo peccato di allora, e giammai Io posso accettare le loro implorazioni, quali rappresentanti, poiché il cambiamento di volontà deve essere la vostra propria opera. Voi dovete venire da Me stesso di vostra propria volontà, giacché, solo allora, il legame che voi stessi avevate distrutto nella libera volontà, può di nuovo essere ristabilito.

Dunque, è un’astuta arma del Mio avversario, …respingere il più possibile questo ritorno da Me, …il cosciente legame con Me, oppure perfino, impedirlo totalmente, facendovi credere che potete raggiungere la vostra meta su vie traverse. Egli si avvicina con quest’arma a quelli, che ancora sono molto di buona volontà, …che non respingono qualsiasi dottrina di fede, che egli, così, è ben in grado di ingannare. Poiché egli vuole ingannare i pensieri degli uomini, vuole guadagnare tempo, vuole sbarrare la via verso di Me. E perciò ha piantato nel mondo l’eresia di ‘ulteriori intercessori’, e per lui ha trovato innumerevoli seguaci.

Ovviamente gli uomini, intercedendo, possono aiutare delle anime deboli nell’aldilà, perché questo suffragio è una dimostrazione dell’amore per quelle anime, che già Mi basta, per rivolgere forza a quelle anime, perché Io stimo molto alto l’amore di un essere umano. Tuttavia, è del tutto diverso con la ‘intercessione’, da parte degli esseri di luce. Tutti questi esseri sono colmi d’amore, ed è veramente anche nel loro potere, …dare aiuto a tutti gli uomini. Ciò nonostante, sono altresì, …anche pieni di saggezza mediante la loro pienezza d’amore. Tutti loro sanno del peccato-Ur1, sanno il Mio piano di salvezza dall’eternità, …sanno dello scopo e il fine della vita terrena. Essi sanno in quale modo, l’essere caduto può di nuovo ritornare da Me, …in qual modo può di nuovo entrare nel suo stato-Ur, e questa conoscenza giammai li indurrà a liberare arbitrariamente gli uomini dal loro stato peccaminoso. Il loro amore per tutto ciò che è irredento è, d’altra parte, così grande, che rifiuterebbero a un essere il loro aiuto.

Tuttavia, il loro amore per Me è molto più forte, e così giammai si farebbero avanti nei pensieri degli uomini, bensì lavorerebbero sempre, solo su questo: rivolgere i loro pensieri verso di Me, nel riconoscimento, che l’uomo deve dapprima stabilire il collegamento con Me, se deve avere aiuto per giungere alla beatitudine.  Così non sarà mai volontà di quegli esseri di luce, che voi prendiate la via verso di loro e lasciate passare del tempo prezioso che è destinato al ritorno da Me. E ancor meno, questi esseri di luce sosterrebbero tali eresie, apparendo essi stessi agli uomini! Ciò nonostante, il Mio avversario usa quest’astuzia; egli, per incentivare l’oscurità, …lascia balenare delle luci d’abbaglio. Ed egli conta sullo stato d’animo oscurato degli uomini che non ricordano le Mie Parole: «Non devi avere altri dèi accanto a Me! …Non devi farti alcuna immagine scolpita, …né adorare la stessa!». 

Giammai, il più puro e più sacro essere che fu la genitrice del Mio Corpo terreno, indurrà gli uomini a farsi chiamare da loro, poiché il suo amore per Me è sconfinato, e lei cerca di ricondurre a Me, di nuovo, tutti gli esseri che una volta si distolsero da Me, perché anch’essa ama questi esseri e vorrebbe promuovere il loro ritorno da Me.

E proprio questo essere ultrasanto ha il più acerrimo nemico in Lucifero, il quale non teme di sfruttare anche l’immagine di lei …nei suoi piani, il quale farà apparire questa immagine, sempre come miraggio satanico, …se esiste il pericolo che il suo gioco sia riconosciuto, se si dubita delle eresie e le si vuole infrangere contro una piccola luce. Allora il Mio avversario si mette di nuovo in azione, e poi impiega dei mezzi che improvvisamente rafforzano di nuovo il suo potere, perché viene di nuovo diffusa la più profonda oscurità sugli uomini, i quali si impegolano nelle sue reti di cattura con il fatto che essi stessi provano troppo poco amore, per accendere in sé una luce che potrebbe fornire loro, vero schiarimento, …e farebbe trovare loro la giusta via, …la diretta via verso di Me.

 

(20. 02. 1958)

Se gli uomini vivessero solo di più nell’amore, tali confusioni spirituali ed errori, non potrebbero apparire, …poiché sarebbero riconosciuti come tali. Ma sovente, sono proprio gli uomini i meno interiorizzati, i quali si lasciano impressionare da avvenimenti esteriori. In certo qual modo, se la vita dell’anima viene determinata da manifestazioni mondane – anche quando portano storie sotto il mantello della religiosità – vengono sfruttati i sensi degli uomini, e l’anima ne è annebbiata. E perciò il Mio avversario ha gioco facile! Gli uomini si lasciano intrappolare dal suo agire, e potrebbero ancora scoprire e riconoscere, se l’amore riempisse i loro cuori, perché l’amore è anche, Luce, e perché l’Amore dello Spirito illumina l’uomo.

E questa è dunque la motivazione del perché le masse si pongono dietro le illusioni del Mio avversario e le difendono come verità e come rappresentanti ‘proceduti da Me’. Una minima conoscenza soltanto, farebbe riconoscere loro l’insensatezza dei fenomeni, che giammai sono da conciliare con il Mio divino piano d‘amore e di salvezza, perché giammai la Mia amorevole madre terrena si presterebbe ad essere al centro di avvenimenti, con cui alle masse viene preclusa la via diretta verso di Me! Giammai cercherà di guidare l’attenzione e i pensieri degli uomini, …su se stessa, perché sarebbe uguale ad una retrocessione da Me stesso, al Quale lei dona tutto il suo amore e dedizione.

Gli uomini si sono fatti un’opinione del tutto sbagliata, …come conseguenza dell’influenza tramite il Mio avversario. Essi stessi si sono creati degli dèi accanto a Me, e ballano intorno a questi dèi, ma non pensano all’unico Dio da Cui essi stessi si sono un giorno allontanati, e da Cui devono anche di nuovo ritornare nella libera volontà. Essi orientano erroneamente questa loro volontà, perché il Mio avversario sa di mettere davanti ai loro occhi delle luci d’abbaglio, perché egli stesso si avvolge nella maschera e, così, …pretende adorazione divina dagli uomini. È lui che mette in scena tutte quelle apparizioni! È lui che cerca di sfruttare delle autentiche visioni di uomini veramente pii, per i suoi scopi! È lui che spinge la massa a credere che si è rivelato un essere estremamente santo, puro, …che giammai si rivelerebbe in questo modo. Gli uomini, però, lo vogliono credere, e a questi non può essere impedito.

Solo da Me vi deve essere sempre data Luce, voi che desiderate la pura Verità. Voi non dovete farvi stupire, poiché il Mio avversario farà accadere ancora altre cose, ed egli avrà sempre per scopo, la conquista delle masse. Già questo vi sia un segno di chi sta dietro ad insolite azioni ed apparizioni, poiché Io agirò sempre nel nascondimento, e anche i Miei messaggeri di Luce giammai si spingeranno in avanti. Tuttavia, alle Mie azioni si baderà solo poco, ma l’agire dell’avversario muoverà sempre il mondo, cosa che dimostra già, che è lui e, da ciò, …può anche essere riconosciuto.    Amen!

 

_____________

1 – ‘Ur’ : primordiale, originario.

*  *  *  *  *

Pagina precedente