B. D. nr. 8264

(5. 09. 1963)

 

Riguardo alla questione dell’ulteriore incarnazione di Gesù, essa non è fattibile

 

La Mia missione terrena trovò la sua conclusione con la Mia crocifissione e, …con la Mia ascesa al Cielo! Così ebbe luogo la completa divinizzazione della Mia Anima, che un tempo procedette dall’Amore del Padre, fuoriuscita come un Essere creato, che ogni spirito originario deve raggiungere un giorno per poter creare e agire con Lui, …come immagine del Padre nella completa perfezione! La Mia Anima originaria aveva inoltre ancora il particolare compito di rendere possibile al Padre – l’eterno Amore stesso – l’incarnazione sulla Terra, cioè nel Mio involucro esterno come Uomo-Gesù si manifestò ‘l’eterno Amore’, e così il Padre di tutti gli esseri da Lui creati che hanno raggiunto un determinato grado di perfezione, diventò il Dio visibile, che permette un contemplare spirituale.

L’incarnazione di Dio in Gesù è un problema così imponente, che voi uomini non lo afferrerete, …finché dimorate sulla Terra! Fu ed è un Atto strettamente collegato, …con la caduta degli esseri dal loro Dio e Creatore! Ma una cosa è certa: che la Mia Anima-Gesù si è strettamente fusa con il Padre1, che Lui ed Io siamo ‘Uno’, e che Io non sono più pensabile separatamente dal Padre, …e sono e rimarrò sempre, in tutta l’eternità, il Dio visibile!

Dunque, nella Mia Divinità posso certamente discendere di nuovo sulla Terra, quindi comparire ad un uomo intimissimamente unito con Me – come Gesù – in modo che costui possa riconoscerMi come il suo Salvatore e Redentore, ma sempre visibile solo per breve tempo, …quando ci sono determinati motivi per tali apparizioni, poiché Io vi ho promesso la Mia presenza e, …posso anche dimostrarvi visibilmente questa Presenza, e proprio così apparirò alla fine, nelle nuvole2, cioè nella Mia forza e magnificenza, comunque velato, …perché neanche i Miei potrebbero sopportarMi nella Luce più chiara.

Nondimeno, che la Mia anima-Gesù3 s’incarni di nuovo, oppure si sia incarnata su questa Terra come Uomo dopo la Mia morte sulla Croce, a tale riguardo è impensabile, in quanto essa Si è totalmente fusa con lo Spirito del Padre dall’eternità, e perché un’incarnazione di Gesù-Anima, …significherebbe un’incarnazione di Dio in un essere umano! Certamente ogni uomo deve stabilire l’unificazione con Dio tramite l’amore, e questa è l’ultima meta di ciascuno, ma che Gesù passi ancora come uomo sulla Terra, come la intendete voi, ciò non è un’incarnazione della Mia Anima-Gesù! La Mia Anima-Gesù è, e rimane unita con Dio per tutta l’eternità, regna e agisce nel regno spirituale, nel Regno della Luce, visibile da Volto a volto a tutti gli esseri di luce. Una in-generazione nella carne sarebbe quindi una rinnovata incarnazione di Dio, …per cui manca ogni motivazione.

Degli alti ed altissimi esseri di luce scendono continuamente sulla Terra allo scopo di una missione, …volendo raggiungere l’ultimo grado della loro perfezione attraverso la messa alla prova della volontà su questa Terra, e questi uomini si riconoscono quasi sempre dall’insolito agire e da un cammino terreno insolitamente difficile. Quindi, dovete lasciar valere la più estrema prudenza, quando vi sono riportate delle comunicazioni di un’incarnazione di Gesù, poiché anche se s’incarnano degli alti ed altissimi esseri di luce su questa Terra, loro stessi non sapranno nulla sulla propria origine, …eccetto l’uno4 che annuncerà la Mia venuta.

Costui saprà chi è non appena sarà arrivato il momento in cui inizierà la sua missione su questa Terra, ma sarete guidati sovente nell’errore mediante l’agire del Mio avversario, …quando in un uomo supporrete questa o quella incarnazione, anche se la sua vita viene condotta del tutto nella Mia volontà, perché una tale conoscenza dello spirito che si è incarnato in costui, non serve al vostro perfezionamento, e può sempre e solo condurre a false conclusioni, senza mai procurarvi un vantaggio spirituale, perché allora sareste comunque sottoposti ad una certa costrizione di fede. Invece, …nella vita terrena dovete decidervi nella totale libertà! – Amen!

 

______________

1 – ‘l’unificazione di Gesù col Padre’ : l’evento della unificazione/fusione dell’anima-Figlio col Padre è stata rivelata nel 1932 a Max Seltmann [vedi il libro VII, cap. 5, scena VIII]

2 – ‘nelle nuvole’ : trattasi dell’ultimo evento prima della fine, poiché l’immagine di Gesù che compare tra le nuvole, servirà per attirare a Sé i credenti con un atto contrario alle forze della natura. [vedi il fascicolo n. 42 – “La rimozione”]

3  – ‘la Mia anima-Gesù’ : su questo importante argomento, sia utile prendere coscienza di una ulteriore rivelazione del 2005 data tramite Helga Maria.

4 – ‘l’uno’: vedi fascicolo n. 39 “Il precursore

*  *  *  *  *

 

 

Pagina precedente